The Walking Dead (stagione 3) posted by on 29 settembre 2012

 

dal 15 ottobre su Fox

GENERE: Horror

PRODUZIONE: USA

ANNO:  2010

REGIA: Frank Darabont

CAST: Laurie Holden, Sarah Wayne Callies, Andrew Lincoln, Chandler Riggs, Jon Bernthal, Steven Yeun, IronE Singleton, Melissa Suzanne McBride.

TRAMA: La serie è basata sull’omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman.
In un mondo post apocalittico gli zombie hanno invaso il pianeta. In seguito a ciò, un gruppo variegato di sopravvissuti cerca disperatamente un luogo sicuro dove stabilirsi. I superstiti sono guidati dall’agente di polizia Rick Grimes, risvegliatosi dal coma proprio qualche settimana dopo gli eventi che hanno causato la catastrofe mondiale. Muovendosi di città in città, il gruppo di sopravvissuti scopre presto che i morti viventi non sono l’unica minaccia per la loro vita: i veri “mostri”, spesso, sono proprio gli esseri umani che devono imparare a convivere in un ambiente ormai privo di regole, controlli ed istituzioni.

L’ultimo episodio della seconda stagione si era chiuso con un’immagine piuttosto inquietante: una ripresa di quello che sarà l’ambientazione principale del prossimo capitolo, una spaventosa prigione apparentemente abbandonata.

Ora sarà proprio questa prigione a fare da sfondo alle (dis)avventure di Rick e i suoi compagni, alle prese con uomini spietati e orde di zombie.

Il nuovo capitolo dello show sarà composto da 16 episodi, e oltre ai soliti volti noti, nel cast quest’anno ci saranno due ingressi e un ritorno di tutto rispetto: Danai Gurira che sarà la combattiva Michonne, David Morrissey che sarà il Governatore e infine Michael Rooker, che tornerà a vestire i panni di Merle, il fratello di Daryl.

 

 Buona Visione!!

Crepes dolci e salate posted by on 29 settembre 2012

 

             Crepes dolci e salate

 

 

 La crepe è un’ antichissima preparazione di origine francese, che, secondo la leggenda, pare risalire addirittura al V secolo , quando Papa Gelasio, molto caritatevolmente, volle sfamare dei pellegrini francesi stanchi ed affamati, giunti a Roma per la festa della Candelora, e perciò ordinò che dalle cucine vaticane si portassero ingenti quantitativi di uova e farina, con i quali sarebbero state create le prime rudimentali crepes, che divennero poi di uso molto comune in Francia.

Preparate fondamentalmente con pochi e semplici ingredienti, come uova, farina, latte e burro, le crepes sono una pietanza alquanto versatile, poiché, partendo dalla preparazione base, possono essere trasformate e farcite in mille modi e impiegate in una miriade di preparazioni, dolci o salate, rustiche o raffinate.

 

 Ingredienti per crepes salate

  • Burro
    40 gr
  • Farina
    250 gr
  • Latte
    1/2 litro
  • Sale
    1 pizzico
  • Uova

                     

     per crepes dolci

  • Burro
    40 gr
  • Cannella
    1 pizzico (facoltativo)
  • Cognac
    o Rhum 1 bicchierino (facoltativo)
  • Farina
    250 gr
  • Latte
    1/2 litro
  • Sale
    1 pizzico
  • Uova
    3
  • Vanillina
    1 bustina
  • Zucchero
    60 gr

 

Preparazione

 

Ponete in una ciotola dai bordi alti la farina preventivamente setacciata, (lo zucchero, e la vanillina se preparerete delle crepes dolci), 1 pizzico di sale e ½ litro di latte (1). Lavorate il composto (potete usare anche uno sbattitore o il minipimer) fino a che sarà liscio, vellutato e senza alcun grumo.
In una terrina a parte sbattete con una forchetta le uova affinché si amalgamino, poi aggiungetele alla pastella (2) e continuate a mescolare aggiungete il burro sciolto, coprite la pastella e lasciatela riposare per almeno mezz’ora in frigo.
Ponete a scaldare sul fuoco una padella antiaderente per crepes, fatevi fondere una piccola noce di burro, e quando sarà ben calda versatevi un mestolino di pastella (3) necessaria a coprire il fondo così facendo: ponete la pastella al centro della padella e poi inclinandola e ruotandola, cercate di distribuirla su tutta la superficie;

 

in alternativa potete spalmare la pastella con un cucchiaio, o l’apposito attrezzo (4) ( questa operazione deve essere fatta abbastanza velocemente, poiché la pastella, posta sulla padella calda, tenderà a solidificarsi rapidamente impedendovi di spargerla uniformemente sul fondo.) Lasciate cuocere per un minuto  scuotendo la padella di tanto in tanto per fare staccare la crepe dal fondo: non appena sarà dorata, (5) giratela dall’altra parte e attendete che a sua volta assuma lo stesso colore.
Appena pronta, toglietela dalla padella facendola scivolare su di un piatto, (6) e continuate così anche per le rastanti crepes, adagiandole una sull’altra a mano a mano che saranno pronte.

Il tablet Microsoft che sfida l’iPad, è stato presentato a Los Angeles, si chiama Surface. posted by on 28 settembre 2012

Sta per arrivare Surface.

Come un astronave iper-tecnologica che atterra su un pianeta Surface, il tablet di Microsoft che sfida l’iPad, si appresta a fare il suo debutto sul mercato.


La differenza sostanziale è che uno ha CPU ARM e l’altro x86 (Intel)
. Traducendo in termini profani significa che il primo è un tablet come li conosciamo finora, l’altro si avvicina di più alla definizione di Ultrabook.
Lo schermo da 10 pollici è HD per il modello ARM e fullHD per il modello x86. E poi l’uno viaggia con sistema operativo Windows 8 RT, l’altro con Windows 8 Pro.

Il CPU ARM ha più o meno le stesse caratteristiche dei tablet già presenti sul mercato, mentre l’x86 è più vicino alla famiglia dei pc.

Da notare anche gli accessori, che completeranno l’offerta: ci sarà un case con rivestimento in magnesio che diventa sostegno per supportare il tablet anche in verticale integrandosi perfettamente con il dispositivo; e ci sarà la colorata TouchCover, che funziona da cover e da tastiera. Molto “Apple style”.

Per quanto riguarda il lancio e il prezzo si possono fare solo delle supposizioni: il Surface ARM uscirà in contemporanea o dopo il debutto di Windows 8, quindi almeno in autunno; mentre il Surface x86 uscirà 3 mesi dopo. Il prezzo sarà – a detta dell’AD di Microsoft Steve Ballmer – in linea con quello dei rivali.