Perception [Seconda Stagione] posted by on 31 agosto 2013

Dal 4 settembre 2013 su Fox

perception 2 stagione

Drammatico, poliziesco

PRODUZIONE: ABC Studios
PAESE: USA
ANNO: 2012 in produzione
GENERE: Drammatico
DURATA: 43 Min
STAGIONI:  2
EPISODI: 13 (totali 23)
IDEATORE: Kenneth Biller, Mike Sussman

ATTORI: Eric McCormack, Rachael Leigh Cook, Arjay Smith, Kelly Rowan

In onda da mercoledì 4 settembre

alle ore 21,00 sul Sky Fox

PERCEPTION

TRAMA: Il dottor Daniel Pierce è un neuro-scienziato plurilaureato in discipline psicologiche e con un’innata abilità nella comprensione  dei comportamenti umani. È anche professore universitario di una fittizia Università americana, la Chicago Lake Michigan University, e il suo interesse per le materie neuro scientifiche è dovuto ai disturbi di cui lui stesso soffre, paranoia e schizofrenia. Una sua ex studentessa, Kate Moretti, divenuta agente dell’FBI lo chiama per aiutarla a risolvere casi particolarmente complessi. Attraverso il disturbo schizofrenico di cui soffre e che lo porta  ad avere frequenti allucinazioni, spesso indistinguibili dalla realtà, riesce però a trarre ispirazione per la risoluzione dei casi.

perception 2 stagione scr2

La prima stagione è andata in onda dal 28 novembre 2012 su Fox : Perception (Prima stagione)

La seconda stagione della serie televisiva Perception viene trasmessa in prima visione assoluta dal canale via cavo statunitense TNT a partire dal 25 giugno 2013

Kevin Weisman, attore apprezzato dal pubblico televisivo per i suoi trascorsi in Alias, parteciperà alla seconda stagione di Perception con un ruolo da guest star

Beth Riesgraf (Leverage) firma per un piccolo ruolo nella seconda stagione di Perception

perception 2 stagione scr

Apple: conto alla rovescia per l’arrivo degli iPhone 5S e 5C posted by on 31 agosto 2013

iPhone-5S-champagne

Mancano ormai pochi giorni e i rumors sull’imminente lancio delle due attesissime versioni dell’iPhone si fanno sempre più assordanti.  Tutti rigorosamente non confermati, ma neanche ufficialmente smentiti dalla casa di Cupertino. Nel mare di chiacchiere però ci sarebbe una conferma: la data di lancio più probabile potrebbe essere il 10 settembre, e la disponibilità qualche giorno più tardi. Secondo quanto sostiene il Wall Street Journal, Apple avrebbe chiesto al suo fornitore Hon Hai di iniziare la spedizione di due nuovi telefoni proprio in quel periodo.

Il debutto seguirebbe esattamente di un anno (venne presentato il 12 settembre 2012) quello dell’iPhone 5, l’attuale versione in commercio. Dopotutto l’autunno è il periodo più caldo dell’anno per le presentazioni di nuovi modelli visto che la vicinanza alle feste permette alle aziende di creare l’ «appetito» per quei prodotti che poi saranno acquistati a fine anno.

Si tratterebbe dell’iPhone 5S, il modello di fascia alta destinato a soppiantare il 5, e dell’iPhone 5C , il soprannome adottato dalla stampa per designare il modello “low cost”, dove il C sta per colore, facilmente distinguibile per il guscio di plastica.

È la prima volta che Apple presenta due iPhone contemporaneamente. Ciò denota, da una parte la forte necessità di dare una scossa al mercato, e al suo fatturato, dall’altra è molto probabile che i due device non siano disponibili sugli stessi mercati, almeno non nello stesso momento.  

L’iPhone 5S, come si dice da qualche tempo, dovrebbe, lentamente, sostituire l’iPhone 5, coprendo la fascia alta dell’utenza, con funzionalità innovative come il lettore di impronte digitali. L’iPhone 5C, invece, dovrebbe rappresentare il riscatto di Apple nei mercati emergenti, come Cina e India, visto che dovrebbe costare intorno ai 300/350 euro.  

Vediamo quali sarebbero le probabili caratteristiche che avranno questi dispositivi molto attesi. Al momento non c’è nulla di certo, ma alcune caratteristiche sono molto quotate.

Dal punto di vista tecnico tutte le attenzioni sono per il 5S che potrebbe arrivare in una versione da 128 GB, più del doppio dell’attuale iPhone 5. Esteticamente l’iPhone 5S sarebbe praticamente identico all’iPhone 5, questo perché Apple cambia il design di iPhone ogni 2 anni. Le versioni S hanno invece sempre comportato grandi cambiamenti solo per quanto riguarda le componenti interne. La vera rivoluzione che ci si aspetta riguarda l’inserimento di un lettore di impronte digitali all’interno di un nuovo tasto Home in zaffiro al posto del classico vetro in quanto offre maggiore resistenza e sicurezza. Nuovo chip A7 dual core da 1.5GHz, 1GB di RAM, chip grafico quad-core, fotocamera (forse) da 12 megapixel con nuovo flash a doppio led e, come anticipato, il lettore di impronte digitali. Altre caratteristiche che potrebbero essere implementate sono: un HDR migliorato, la registrazione video a 120 frame al secondo e la fotocamera anteriore da 2MP. Oltreoceano si fa sempre più insistente anche la notizia secondo cui il 5S arriverà anche in un originale giallo dorato. Da anni siamo abituati alla versione bianca e nera di iPhone, ma quest’anno potrebbe vedere la luce anche una terza versione oro. Fino a poco tempo fa sembrava solo una bizzarria, impossibile credere in una svolta simile da parte di un’azienda che ha fatto del minimalismo la sua bandiera. La parte frontale del nuovo modello sarà bianca, mentre la scocca si tingerà di un colore dorato tenue, simile allo champagne, lasciando in bianco solo due fasce posteriori, una in alto e una in basso.

L’iPhone 5C, o iPhone low cost, con scocca in plastica, è più spesso (8,2 millimetri) rispetto al 5S, ha un peso superiore (130 grammi) e sarà disponibile in sei colori. La fotocamera ha un’apertura del diaframma di 2,4, un solo flash e un sensore dalla minore risoluzione, tra 5 e 8 megapixel.

 

 Queste sono le date ipotetiche relative alla presentazione dei nuovi prodotti Apple:

  • 10 settembre: Apple annuncia iPhone 5S e iPhone 5C
  • 16 settembre: Apple rilascia iOS 7
  • 20 settembre: iPhone 5S e iPhone 5C saranno commercializzati
  • 25 ottobre: ​​iPad 5 e iPad mini 2 saranno venduti

 

Total War: Rome II [PC] posted by on 30 agosto 2013

In uscita il 3 settembre 2013

total war 2

Strategia

Sviluppatore: The Creative Assembly

Produzione: SEGA

Distributore: Halifax

Multiplayer: TBA Online

Età consigliata:  16 e oltre

Total War: Rome II, sviluppato da The Creative Assembly, è un nuovo capitolo nella serie di strategici in tempo reale ad ambientazione storica, basati sul periodo dell’Impero Romano.

Total-War-Rome-2-7

DESCRIZIONE: Il gioco riprende ovviamente l’ambientazione e il periodo storico dell’apprezzato primo capitolo e mette in scena le pericolose macchinazioni politiche del Senato Romano, così come i dilemmi interni alle lotte intestine tra famiglie e figure di spicco della politica e della guerra all’epoca di Roma. Nelle nostre mani la scelta di far trionfare l’Impero, far tornare la Repubblica agli antichi fasti oppure instaurare una tirannide sotto il nostro diretto controllo attraverso una serie di scelte nella storia.

total-war-rome-2-image-01

L’utilizzo di un nuovo motore grafico consentirà maggiori dettagli al netto di ulteriori potenziamenti della componente hardware (consentendo requisiti di gioco simili a quelli di Shogun 2), accanto a maggiori dettagli che introdurranno una più forte esperienza di realismo.

Il gioco introdurrà la possibilità di vivere in prima persona la battaglia con la collocazione di una telecamera posta sulle spalle dell’unità in combattimento (elemento già presente in forma ancora primitiva nei precedenti episodi) e anche di avere una visione complessiva dall’alto dello scontro.

La mappa strategica sarà molto più ampia del precedente capitolo(dal Portogallo all’Afghanistan)di quella del primo Rome e la visuale si potrà ruotare di 360 gradi. Per conquistare una regione non sarà sufficiente conquistarne la capitale (verrà ridotta dunque la portata degli assedi, quasi sempre risolutivi in tutti i precedenti Total War), ma bisognerà combattere per ogni singolo frazionamento (sub-regione) in cui sarà divisa la regione. Conquistare tutti i frazionamenti di una regione darà dei bonus nella capitale sotto forma di editti.

Sega riferisce la presenza, al suo interno, della “più grande campagna di guerra a turni e le più vaste e cinematografiche battaglie in tempo reale che si siano mai viste in un gioco”. Total War: Rome II sfrutterà un engine aggiornato in grado di gestire sullo schermo “decine di migliaia di uomini”, con un grande livello di dettaglio.

A livello storico, il gioco riproporrà le rivalità tra le famiglie patrizie, con dilemmi familiari e intrighi politici da risolvere. Spetterà inoltre al giocatore decidere se restare fedeli al Senato e difendere gli ideali della Repubblica, o abbattere i propri nemici e proclamarsi Imperatore.[6] La mappa di gioco si estenderà dalle coste dell’Atlantico alla Mesopotamia, dall’attuale Scozia alla Battriana. Inoltre all’interno della mappa del Mediterraneo saranno presenti delle vere e proprie quest, degli eventi che avverranno se soddisferemo determinate condizioni e che svilupperanno una storia del gioco sempre diversa.

Total-War-Rome-2-11

In Rome Total War Gold Edition possiamo controllare una delle tre famiglie di Roma tra Giuli, Valeri e Corneli per seguire la storia oppure per riscriverla daccapo in un periodo di 3 secoli che va dalle Guerre Puniche fino alla Morte di Augusto. Potremo così controllare e rafforzare Roma nei panni di Giulio Cesare, combattere contro Spartaco e Attila o viceversa assumere il ruolo dei nemici per cercare di abbattere Roma sconfiggendo i generali e gi imperatori più importanti. Grazie all’espansione inclusa Barbarian Invasion potremo inoltre scegliere se difendere l’Impero oppure controllare Unni, Sassoni e altre popolazioni nemiche.

Per quanto riguarda le unità reclutabili, stando a quanto annunciato, si potranno reclutare intere legioni, con al loro interno una varietà di unità, e le caratteristiche del comandante passeranno direttamente alla legione (che le conserverà anche in caso di morte del generale), che accumulerà punti esperienza. Le unità presenti nel gioco, da quanto annunciato, saranno più di 700 tutte diverse per le differenti fazioni. La campagna sarà resa più varia, essendo costellata di eventi trigger (che si svilupperanno in automatico a determinate condizioni) che sbloccheranno nuove caratteristiche di gioco. Non sarà necessario inoltre utilizzare la fazione romana per poter sbloccare le altre. Tutte le fazioni giocabili saranno subito disponibili (probabilmente includendo più popolazioni dell’est europa e del medio oriente). Ogni fazione sarà divisa in 3 famiglie che pur appartenendo alla stessa fazione avranno dei bonus e degli obiettivi leggermente diversi l’una dall’altra

Total-War-Rome-2-preview-3

Sarà disponibile una collector edition in edizione limitata a 20000 copie in ogni gamestop al prezzo di 129€ che comprende il gioco in una confezione metallica con inciso col laser il numero di serie in numeri romani, un modellino di onagro romano, carte da gioco, tessere e dadi in simil-osso.

Total-War-Rome-II-7

Requisiti minimi:

  • OS: XP/Vista/Windows 7/Windows 8
  • Processore: 2GHz Intel Dual Core  / 2.6 GHz Intel Single Core
  • Memoria: 2GB RAM
  • Scheda Grafica: 512MB DirectX 9.0c
  • DirectX: 9.0c
  • Spazio su disco: 35GB HD space
  • Risoluzione schermo: 1024×768

Total-War-Rome-II-625x338