Sopravvissuto – The Martian posted by on 30 settembre 2015

dal 1 ottobre 2015 al cinema

Sopravvissuto – The Martian

Drammatico, Fantascienza


TITOLO ORIGINALE: The Martian
ANNO: 2015
PAESE: USA
DURATA: 130 min.
FORMATO: colore, 2D, 3D
USCITA ORIGINALE: 2 ottobre 2015 (USA)
PRODUZIONE: Twentieth Century Fox Film Corporation
DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox
REGIA: Ridley Scott
SCENEGGIATURA: Drew Goddard
CAST: Matt Damon, Jessica Chastain, Kate Mara, Kristen Wiig, Sebastian Stan, Michael Peña, Sean Bean, Mackenzie Davis, Chiwetel Ejiofor, Donald Glover, Jeff Daniels, Aksel Hennie

Il film è tratto dal romanzo L’uomo di Marte di Andy Weir e ha come protagonista Matt Damon nei panni di un astronauta che si ritrova abbandonato su Marte.

Durante una missione su Marte, l’astronauta Mark Watney viene considerato morto dopo una forte tempesta e per questo abbandonato dal suo equipaggio. Ma Watney è sopravvissuto e ora si ritrova solo sul pianeta ostile. Con scarse provviste, Watney deve attingere al suo ingegno, alla sua arguzia e al suo spirito di sopravvivenza per trovare un modo per segnalare alla Terra che è vivo. A milioni di chilometri di distanza, la NASA e un team di scienziati internazionali lavorano instancabilmente per cercare di portare “il marziano” a casa, mentre i suoi compagni cercano di tracciare un’audace, se non impossibile, missione di salvataggio.

Il Mark Watney di Matt Damon, abbandonato su Marte ma intenzionato a non morire, è un secchione senza pari che proprio per questo diventa eroe, di fatto esaltando la conoscenza a scapito dell’ardore avventuriero che solitamente anima i protagonisti. Non è il coraggio la sua caratteristica base, ma la consapevolezza di cosa sia in grado di fare, costruire e mantenere; la costanza e la forza della ragione lo mantenengono in vita, là dove di solito il cinema e i romanzi esaltano la forza sentimentale, l’animo indomito e tutto ciò che va al di là della ragione. In Sopravvissuto – The Martian ciò che conta è proprio la capacità di riflettere a freddo e non quella di andare oltre ad essa con il cuore, cioè ciò che siamo abituati a vedere nelle spalle o coprotagonisti.

Ma se il binomio paura-fantascienza viene scisso, su una cosa il maestro Ridley non scende a compromessi: la sopravvivenza ha un costo, uno scotto salatissimo da pagare. Come tutti i personaggi della sua filmografia, anche Mark viene sottoposto ad una serie di prove di resistenza psico-fisica, portata allo stremo da una magnifica pittura fotografica del pianeta rosso . Ma se la fortuna aiuta gli audaci, allora Mark ha più di una possibilità di sopravvivere alle insidie. Come? Coltivando patate! L’arguta mente del botanico elabora un complesso sistema di agricoltura marziana permettendogli di fatto di continuare a sperare nella salvezza coltivando il tubero più apprezzato in cucina. E se l’attesa sconquassa il protagonista di certo non aiuta i membri dell’equipaggio di Ares III, capitanati dalla splendida Jessica Chastain, e rappresentati moralmente dall’ormai onnipresente Michael Peña. E così tra ilarità a tratti molto coinvolgente e momenti di pathos si snoda la mirabolante storia dell’astronauta americano Michael Watney, l’uomo che riuscì a sopravvivere alle insidie marziane.

Si tratta della quarta pellicola di fantascienza diretta da Scott dopo Alien (1979), Blade Runner (1982) e Prometheus (2012).

Le riprese del film sono cominciate il 10 novembre 2014 ai Korda Studios di Budapest, i teatri di posa più grandi del mondo. A marzo 2015 la produzione si è spostata nel sud della Giordania, a Uadi Rum, nota come Valle della Luna. Le riprese sono durate circa 70 giorni.

Negli studios sono stati costruiti circa 20 set differenti. In uno dei set sono state piantate delle vere patate; sono state piantate in periodi differenti in modo da mostrare i diversi stadi di crescita nel film. Un team di sei persone ha costruito 15 tute per il film.

Il 5 dicembre 2014 la prima pagina della sceneggiatura del film è stata posta all’interno dell’Orion, veicolo spaziale che secondo i piani della NASA sarà utilizzato per l’esplorazione di Marte, in occasione del suo volo inaugurale

Il film è stato presentato l’11 settembre 2015 al Toronto International Film Festival

James L. Green, direttore della Planetary Science Division della NASA, ha lavorato come consulente scientifico per il film, e ha elogiato la dedizione della produzione nell’accuratezza del film. Andy Weir, autore del libro, ha fatto numerose ricerche durante il processo di scrittura. Il processo di elettrolisi usato da Watney per produrre acqua è accurato ed è usato dalla NASA nei suoi test per un viaggio su Marte. Anche il generatore termoelettrico a radioisotopi è stato usato accuratamente.

Nonostante la gravità marziana sia il 40% di quella terrestre, il regista Ridley Scott ha deciso di non mostrare tale differenza, affermando che le tute spaziali avrebbero appesantito i personaggi abbastanza da non evidenziare la minore gravità.

Baby Daddy [Stagione 2] posted by on 30 settembre 2015

In onda dal 30 settembre 2015 su Joi

Baby Daddy

baby-dadd-blog

Commedia, Sitcom


TITOLO ORIGINALE: Baby Daddy
PAESE: USA
ANNO: 2012 – in produzione
PRODUZIONE: ABC Family
STAGIONI: 4 (la 2 e la 3 inedite in Italia
EPISODI: 16 (69 totali)
DURATA: 22 min episodio
IDEATORE: Dan Berendsen
CAST: Jean-Luc Bilodeau , Chelsea Kane, Derek Theler, Tahj Mowry, Melissa Peterman
In onda da mercoledì 30 settembre 2015 alle 21,15 su Joi

Ben, un barista di circa venti anni, trova davanti alla porta di casa sua una bambina, che scoprirà essere sua figlia, abbandonata da una ragazza che aveva frequentato per breve tempo.

Ben ha soltanto vent’anni. Come tutti i suoi coetanei la priorità della sua esistenza sembra quella di divertirsi e di avere qualche banconota in tasca. Per questo, quando finisce il suo turno come banconista del bar in cui lavora, il ragazzo non esita un attimo a partecipare a feste, gite e divertimenti e, soprattutto, a recarsi dove sa di poter trovare belle ragazze non troppo difficili da conquistare. Tra un turno di lavoro e qualche divertimento, Ben vive così come ci si aspetta che un ragazzo appena uscito dall’adolescenza possa fare. Ma bisogna essere in grado di apprezzare tutte le sfumature della vita; oltre al divertimento è bello, e anche giusto, sperimentare la responsabilità e l’equilibrio che traghettano l’individuo verso la fase adulta. Così un giorno rincasando Ben trova sull’uscio una bambina ancora in fasce. Egli a primo impatto non sa chi possa essere; pensa ad uno scherzo, ad una madre povera che tenti così di garantire un futuro alla sua creatura, o peggio a genitori snaturati. Soltanto in un secondo momento apprende che in realtà la piccola è sua figlia e che a lasciarla sull’uscio di casa è stata la sua ex fidanzata. In maniera responsabile ed assennata il ragazzo accoglie la bambina in casa e cerca di farla crescere nel migliore dei modi. Ben ha fatto la scelta giusta; lo testimonia anche l’amore che da subito sembra aleggiare non soltanto intorno al giovane padre, ma anche alla sua creatura. Bonnie, madre di Ben, Danny, suo fratello, Tucker, suo migliore amico, e Riley, la ragazza da sempre segretamente innamorata di lui, fanno infatti a gara per aiutare e sostenere la neonata famiglia..

Ben Wheeler (Jean-Luc Bilodeau) è un ventenne come tanti, incerto sul suo futuro e con saltuarie carenze di autostima. Divide la sua vita con i migliori amici Tucker (Tahj Mowry), suo compagno di stanza, e Riley (Chelsea Kane). Ha un fratello maggiore che venera come esempio, Denny (Derek Theler), e una mamma affettuosissima, Bonnie (Melissa Peterman). Un giorno però la routine di Ben verrà sconvolta da un nuovo arrivo. Una sua ex abbandona sotto casa un neonato: sua figlia. La piccola di nome Emma, catapulta Ben nella quotidianità di un ragazzo-padre privo di esperienza. Ben accetta la sfida e cresce in parallelo con la sua bambina, in un intreccio esilarante di disavventure, sentimenti ed equivoci.

 

In questa seconda stagione ci sarà una new entry nel cast: Matt Dallas, che interpreterà il ruolo di Fitch Douglas. Tipico ragazzo perfetto con una personalità rude ed allo stesso tempo sensibile cercherà di conquistare le attenzioni di Riley con grande rabbia di Ben il quale inizia a provare dei sentimenti per la ragazza.

 

Nel cast troviamo oltre agli attori già citati anche: Lacey Chabert (Dr. Amy Shaw), Rachna Khatau (Sondra), Grace Phipps (Megan), Leslie Jordan (guest star Elfo), Wayne Brady (guest star Chase).

 

Il 22 marzo 2013, due mesi prima del debutto della seconda stagione, il network ha ufficialmente ordinato una terza stagione. La serie è stata rinnovata per una quarta stagione il 17 marzo 2014. Il 27 febbraio 2015 è stata rinnovata per una quinta stagione.

La seconda e la terza stagione sono andate in onda in anteprima su Mediaset Infinity.

La seconda stagione è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 29 maggio all’11 dicembre 2013 sul canale ABC Family.

 

La bambina Emma è interpretata da due gemelli

Undateable [Stagione 2] posted by on 26 settembre 2015

In onda dal 29 settembre 2015 su Joi

Undateable

undateable-2.blog

Sitcom


TITOLO ORIGINALE: Undateable
PAESE: USA
ANNO: 2014 -in produzione
PRODUZIONE: Warner Bros. Television
STAGIONI: 2
EPISODI: 10 (23 totali)
DURATA: 22 min episodio
IDEATORE: Adam Sztykiel   
CAST: Chris D’Elia, Brent Morin, Bianca Kajlich, Rick Glassman, David Fynn, Ron Funches   
In onda da martedì 29 settembre 2015 alle 21,15 su Joi

La serie è basata sul libro Undateable: 311 Things Guys Do That Guarantee They Won’t Be Dating Or Having Sex da Ellen Rakieten e Anne Coyle.   

Sicuro di sé, attraente e impermeabile alle opinioni altrui, il 29enne Danny, un po’ infantile per la sua età, si offre di dare una mano al suo nuovo coinquilino, l’insicuro Justin, proprietario di un bar poco frequentato, e al suo stravagante gruppo di amici. Quando Danny presenta al gruppo Leslie, la sua sorella maggiore, lei lega subito con i ragazzi, forse perché rivede in loro la stessa sfortuna che in amore la sta perseguitando da quando il suo matrimonio è andato in malora. Mentre si confrontano sui problemi reciproci tra una birra e l’altra, questi ragazzi cominciano a rendersi conto che nulla sarà davvero difficile se ci saranno l’un per l’altro.   

‘Undateable’, ossia impresentabili, sono questi i protagonisti di questa divertente sitcom che presenta le storie di diversi personaggi che si alternano all’ interno della serie, dotati di diverse sfaccettature che li rendono particolarmente esilaranti.


In questa seconda stagione ci sarà l’ingresso come ricorrente di Bridgit Mendler che interpreterà Candace, un’ amabile e gioiosa cameriera di un bar, caratterizzata da un grande ottimismo. Inoltre ci sarà una puntata speciale che verrà suddivisa in due episodi, settimo ed ottavo, che vedrà partecipare i protagonisti di Scubs Zach Braff e Donald Faison insieme a numerose guest star. L’episodio è stato trasmesso in diretta dall’emittente NBC con due produzioni differenti, una per la costa est e una per la costa ovest.

La NBC ha annunciato che la serie verrà rinnovata per una terza stagione.

Il 5 maggio 2015, la serie è stata presentata dal vivo in un episodio di un’ora che ha caratterizzato numerose guest stars.