Ghosthunters – Gli acchiappafantasmi posted by on 29 ottobre 2015

dal 29 ottobre 2015 al cinema

Ghosthunters – Gli acchiappafantasmi

Commedia, Family, Fantasy


TITOLO ORIGINALE: Gespensterjäger
ANNO: 2015
PAESE: Austria, Germania, Irlanda
DURATA: 99 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 2 aprile 2015 (Germania)
PRODUZIONE: Lucky Bird Pictures, Warner Bros., Immer Wieder Gerne Film
DISTRIBUZIONE: Notorious Pictures
REGIA: Tobi Baumann, Murmel Clausen, Mike O’Leary, Martin Ritzenhoff, Roland Slawik, Christian Tramitz
SCENEGGIATURA: Tobi Baumann, Murmel Clausen, Mike O’Leary, Martin Ritzenhoff, Roland Slawik, Christian Tramitz
CAST: Anke Engelke, Milo Parker, Karoline Herfurth, Bastian Pastewka, Christian Tramitz

Dall’omonima serie di libri al grande schermo gli acchiappafantasmi assicurano un buon intrattenimento familiare, un piccolo film d’avventura ben ricamato tra amicizia e azione.

La gelatinosa massa verde protagonista di Ghosthunters – Gli acchiappafantasmi, si chiama Ghosty: un FMS (Fantasma Mediamente Spaventoso) rifugiatosi nella cantina di una casa di città dopo l’arrivo di uno spirito maligno all’interno del magnifico maniero che era sempre stato la sua dimora. A scoprirlo è il più piccolo della famiglia, un bambino timido ed introverso di nome Tom (Milo Parker) con il quale intraprenderà un’amicizia destinata a portarli in un’avventura tra realtà e miscredenze.

Il film tedesco (primo capitolo di una trilogia) basato sul libro per ragazzi di Cornelia Funke Squadra cacciafantasmi e la pista di ghiaccio vede il contrapporsi di una componente umana e una digitale. A costituire la prima troviamo anche Anke Engelke. La comica e doppiatrice tedesca (dà voce anche a Marge Simpson) è Hetty Cuminella, l’acchiappafatasmi schietta e un po’ burbera che Tom dovrà pregare per farsi aiutare. Neolicenziata dopo una lunga carriera al CGI (Central Ghosthunters Institute), entrerà a far parte del curioso team con lo scopo di scacciare dalla città il malefico e gigantesco fantasma che minaccia di distruggerla attraverso una spessa coltre di ghiaccio.

Non ci sono dubbi sul fatto che il personaggio di Ghosty sia il più divertente dell’intera storia: un fantasma molto più simpatico che terrificante, con una parlantina fuori dal comune, allergico alla musica di Beethoven e intollerante al succo d’arancia.

Per il weekend di Halloween arriva nelle sale cinematografiche il film Ghosthunters – Gli acchiappa fantasmi, in Concorso al 45° Giffoni Film Festival, diretto da Tobi Baumann e distribuito in Italia da Notorious Pictures.

La gelatinosa massa verde Ghosty non è altro che un cuscino verde tenuto a mezz’aria che verrà trasformato in un’animazione solo dopo tanto duro lavoro

Il piccolo Milo Parker è un ragazzino di 11 anni, al suo secondo film (dopo Mr.Holmes)

Hitman: Agent 47 posted by on 28 ottobre 2015

dal 29 ottobre 2015 al cinema

Hitman: Agent 47

Azione, Thriller


TITOLO ORIGINALE: Hitman: Agent 47
ANNO: 2015
PAESE: USA
DURATA: 96 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 21 agosto 2015 (USA)
PRODUZIONE: 20th Century Fox Film Corporation, Dune Entertainment
DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox
REGIA: Kyle Ward
SCENEGGIATURA: Kyle Ward
CAST: Rupert Friend, Zachary Quinto, Thomas Kretschmann, Ciarán Hinds, Emilio Rivera, Hannah Ware, Dan Bakkedahl, Rolf Kanies

La pellicola è tratta dalla serie di videogiochi Hitman, già portata sul grande schermo nel 2007 col film Hitman – L’assassino, nello specifico questo film è tratto dal videogioco Hitman: Absolution.

Un assassino geneticamente modificato (Rupert Friend) cerca di scombinare i piani di una multinazionale che vuole sfruttare il segreto della sua forza per creare un esercito di spietati super assassini.

Assassino specializzato, modificato geneticamente per diventare la macchina da uccidere perfetta e conosciuto solo per le ultime due cifre presenti nel codice tatuato sulla sua nuca, Agent 47 è il risultato di anni di ricerche ed esperimenti che gli hanno donato incredibile forza, velocità, intelligenza e resistenza. Il suo prossimo obiettivo è una corporazione che intende catturare l’agente per usarlo come cavia per la formazione di un esercito di killer. Alleato con una giovane donna, 47 si dovrà confrontare con la verità delle sue origini e affrontare un’epica battaglia.

Ad aggiungere pepe alle spettacolari imprese dell’Agente 47 la sua auto, una RS7 Sportback di Audi con motore 4.0 TFSI da 560 cavalli, in grado di accelerare da 0 a 100 in soli 3.9 secondi. A bordo della sua quattro porte Rupert Friend sfugge agli inseguitori in sella ad alcune Ducati Hypermotard. Scelta non casuale, visto che il brand di Borgo Panigale è di proprietà dei Quattro Anelli.

Le riprese hanno avuto inizio il 18 febbraio 2014 a Berlino e Singapore.

La colonna sonora ufficiale è stata composta da Marco Beltrami.

Il film ha incassato un totale di $ 81900000, contro un budget di $ 35 milioni.

Hitman: Agent 47 ha ricevuto recensioni negative da parte della critica.

Vi è un riferimento diretto al franchise di videogiochi realizzato in una breve scena in cui una papera di gomma gialla galleggia in una vasca da bagno con un tostapane parzialmente sommerso.

Da Vinci’s Demons [Stagione 3 – ultima] posted by on 28 ottobre 2015

In onda dal 29 ottobre 2015 su Fox

Da Vinci’s Demons 

da-vinci-demons-blog

Drammatico, fantastico, storico   

TITOLO ORIGINALE: Da Vinci’s Demons 
PAESE: USA, Regno Unito
ANNO: 2013 – 2015
PRODUZIONE: Fox International Channels insieme a Starz e BBC Worldwide
STAGIONI: 3
EPISODI: 10 (28 totali)
DURATA: 60 min episodio
IDEATORE: David S. Goyer   
CAST: Tom Riley, Laura Haddock, Blake Ritson, Gregg Chillin, Lara Pulver, James Faulkner, Elliot Cowan, Hera Hilmar, Eros Vlahos, David Schofield, Alexander Siddig, Nick Dunning, Paul Rhys, Ian Pirie, Kieran Bew, Ray Fearon, Sasha Behar, Akin Gazi, Simone Lahbib, Paul Freeman, Jude Wright, Dafydd Emyr, Sabrina Bartlett.
In onda da giovedì 29 ottobre 2015 dalle 21,50 su Fox

 La serie segue la vita di un giovane Leonardo, esplorando eventi della sua gioventù rimasti all’oscuro fino ai giorni nostri.   

Il venticinquenne genio Leonardo da Vinci vive nella Firenze rinascimentale, dove ha un laboratorio presso la bottega del suo maestro Verrocchio, cui è attaccato come un figlio, mentre il suo vero padre Piero da Vinci, notaio della potente famiglia dei Medici, non manca di criticarlo aspramente senza mai dimostrargli affetto. Brillante artista e inventore, Leonardo è anche un sognatore e un idealista, abile spadaccino e seduttore. Riesce a entrare alla corte dei Medici, sotto lo sguardo sempre critico di suo padre, in qualità di ingegnere militare per Lorenzo, detto il “magnifico” e suo fratello Giuliano, dimostrando di sapere progettare nuove armi. Si aggiudica inoltre la commessa di dipingere il ritratto di Lucrezia Donati, la cortigiana favorita di Lorenzo de’ Medici, che diviene anche amante del pittore. Il giovane entra in contatto con un misterioso culto conosciuto come i “Figli di Mitra”, che gli fornisce delle tracce per ritrovare sua madre, da cui era stato abbandonato da piccolo e di cui non riesce a ricordare il volto, malgrado la propria memoria prodigiosa. Leonardo scopre che uno dei principali esponenti di questo culto è stato il defunto Cosimo de’ Medici, nonno di Lorenzo e Giuliano. A fare da guida al giovane Leonardo alla scoperta di questi segreti è un enigmatico personaggio chiamato il Turco, che gli rivela l’esistenza di un misterioso testo esoterico, il “Libro delle Lamine”, che potrebbe condurlo a ritrovare la madre oltre l’Oceano. Leonardo è sempre accompagnato da Nico e Zoroastro, suoi fedeli amici, che lo aiutano nelle sue avventure, assieme alla bella Vanessa, un tempo suora, fuggita dal convento seguendo Leonardo, di cui era infatuata, e che in seguito diviene amante di Giuliano de’ Medici. Nemico di Leonardo, sia nella difesa di Firenze sia nella ricerca del “Libro delle Lamine”, è il conte Girolamo Riario, uomo crudele e spietato ma a suo modo alquanto devoto, che lavora al servizio di papa Sisto IV, suo zio, un personaggio violento e dai gusti depravati che ha per il potere il suo unico vero culto. Riario, con l’aiuto di una spia a Firenze, ordisce complotti per conto del Vaticano e stringe un’alleanza con la famiglia Pazzi per rovesciare i Medici dalla guida di Firenze e sterminarne la famiglia.

Dal creatore della trilogia del “cavaliere oscuro” Batman (David S. Goyer) la rivisitazione gotica e moderna della vita di Leonardo Da Vinci, personaggio dalle mille sfumature e ambiguità, la cui vicenda personale ben si presta a questo genere di operazione creativa.

Goyer narra le gesta di un Da Vinci mai raccontato, geniale e carismatico ma allo stesso tempo grande spadaccino e uomo d’azione, invischiato in cospirazioni e misteri millenari che coinvolgono un Vaticano potente e corrotto e antichissime confraternite segrete. Al centro della serie la giovinezza di Leonardo e il periodo trascorso alla corte dei Medici, potenti signori di Firenze, in un’atmosfera di torbidi inganni e pericolose macchinazioni per la conquista del potere in Italia.


 La prima stagione si era chiusa durante la congiura dei Pazzi del 1478. Lorenzo de Medici (Elliot Cowan), gravemente ferito, si nasconde nella sacrestia del Duomo di Firenze insieme a Leonardo da Vinci. Qui apprende che il fidato Leonardo ha una relazione con Lucrezia Donati (Laura Haddock), sua amante. Nel frattempo il Conte Girolamo Riario (Blake Ritson), alla guida dell’esercito della Santa Sede, sta per fare irruzione nel Duomo.   La seconda stagione riprende in una Firenze ancora sconvolta dalle ostilità della congiura dei Pazzi. Leonardo continua la ricerca del leggendario Libro delle Lamine e della verità su sua madre, dovrà però affrontare nuove sfide e nuovi pericoli, ancora più duri di quelli già fronteggiati per colpa di Papa Sisto IV (James Faulkner). Un percorso che lo porterà nel Nuovo Mondo e a mettere in discussione molte delle sue conoscenze sulla Terra e la sua storia.


La trama riprenderà con Firenze nel caos in seguito alla congiura dei Palazzi, Leonardo Da Vinci spingerà il corpo e la mente per difendere la città delle forze di Roma e continuerà il sua viaggio alla scoperta del Libro di Foglie per scoprire la storia segreta della madre, solo per trovare una concorrenza e nuovi nemici perfino peggio di Papa Sisto. All’inizio di questa terza stagione, Leonardo e Lucrezia dovranno mettersi in discussione prendendo decisioni importanti e mettendo in gioco una parte di loro stessi. Questo contribuirà a rendere più forte e duraturo il loro rapporto. La vita di entrambi è però in pericolo: Otranto è invasa dagli Ottomani che utilizzano armi concepite dai disegni di Leonardo stesso contro di lui. Il genio non si perderà d’animo e continuerà a lottare per la diffusione della conoscenza e la libertà della scienza.

John Shiban (“Hell on Wheels”, Breaking Bad“) entrerà a far parte della serie come nuovo showrunner, mentre l’attuale David S. Goyer continuerà a servire come produttore esecutivo.

Il mondo di Leonardo da Vinci sembra crollare quando la città di Otranto è lacerata da un’invasione ottomana. Sul campo di battaglia, i turchi usano stesse armi di Leonardo contro di lui … i disegni che sono stati rubati da qualcuno del quale si fidava.

Il 23 luglio 2015 Starz annuncia la cancellazione della serie dopo tre stagioni.

La terza e ultima stagione, composta da dieci episodi, viene trasmessa dal canale statunitense via cavo Starz dal 24 ottobre 2015