Mi rifaccio il trullo posted by on 29 febbraio 2016

dal 3 marzo 2016 al cinema

Mi rifaccio il trullo

Commedia


TITOLO ORIGINALE: Mi rifaccio il trullo
ANNO: 2016
PAESE: Italia
DURATA: n.d.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 3 marzo 2016 (Italia)
PRODUZIONE: Adriatica Film s.r.l.
DISTRIBUZIONE: Adriatica Film s.r.l.
REGIA: Vito Cea
SCENEGGIATURA: Antonio De Santis , Silvio Donà
CAST: Uccio De Santis, Lorena Cacciatore, Pietro Genuardi, Stefano Masciarelli, Umberto Sardella, Antonella Genga, Gianni Ciardo, Roberta Garzia, Claudio Insegno, Beppe Convertini, Giustina Bonomo, Franco Paltera, Brando Rossi e Giacinto Lucariello.

Michele è un muratore pugliese appassionato di musica che vive in un grande trullo. Per far fronte a un debito bancario, nella stagione estiva affitta un piccolo trullo sul mare. Dopo che il trullo in questione gli viene rubato, però, sarà costretto ad ospitare in casa sua la turista milanese con cui aveva già preso accordi per l’affitto. La convivenza con Giada, la bella manager milanese, porta lo scompiglio nella vita del povero muratore. I due, per caratteri e modi di vivere diversi, all’inizio si scontrano e litigano su tutto. Ma poi, lentamente, scoprono di essere attratti l’uno dell’altro e tra loro inizia una bella, quanto improbabile storia d’amore. Ma proprio il trullo che li ha uniti, ben presto li divide. Michele, infatti, scopre che il trullo rubato sta per essere venduto segretamente a Giorgio, un regista affermato, molto amico di Giada. Michele, pensando che Giada sia complice del regista, rompe con lei e recupera il trullo denunciando Giorgio per ricettazione. Ma in realtà Giada è all’oscuro di tutto. Un’altra persona è responsabile di quel furto. Una persona assolutamente insospettabile…

Gennaro De Santis, detto Uccio, è un attore, cabarettista e personaggio televisivo italiano. Viene conosciuto a livello nazionale nel 1998 grazie alla partecipazione al programma “La sai l’ultima?”. È stato l’ideatore del programma “Mudù”, che lo ha portato al successo mediatico. Ha partecipato a diversi film sul grande schermo quali Le barzellette, di Carlo Vanzina, “Natale con chi vuoi” e “Non me lo dire, di Vito Cea, Mia figlia si sposa, di Roy Geraci, Loro chi?, di Francesco Miccichè e Fabio Bonifacci e Io che amo solo te, di Marco Ponti.

mi rifaccio il trulloslide_ccE

Le riprese si sono svolte dal 19 ottobre 2015, fino al 21 novembre tra Venosa, Cisternino, San Vito dei Normanni, Martina, Monopoli, Locorotondo, Bari e Fasano.

Le musiche del film sono edite dall’etichetta discografica putignanese Stranamente, ad opera del pianista Fabio Barnaba, della cantante Daniela Desideri e del compositore Giuseppe Di Gioia.

La pellicola è prodotta dall’ Adriatica Film con il supporto di Apulia Film Commission.

Regali da uno sconosciuto – The Gift posted by on 29 febbraio 2016

dal 3 marzo 2016 al cinema

Regali da uno sconosciuto – The Gift

Thriller, horror


TITOLO ORIGINALE: The Gift
ANNO: 2015
PAESE: Australia, USA
DURATA: 108 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 7 agosto 2015 (USA)
PRODUZIONE: Blumhouse Productions, Blue-Tongue Films, Ahimsa Films
DISTRIBUZIONE: Koch Media
REGIA: Joel Edgerton
SCENEGGIATURA: Joel Edgerton
CAST: Jason Bateman, Rebecca Hall, Joel Edgerton, Allison Tolman, Tim Griffin, Busy Philipps, Beau Knapp, Wendell Pierce, Mirrah Foulkes, Nash Edgerton

Regali da uno sconosciuto – The Gift (The Gift) è un film del 2015 scritto e diretto da Joel Edgerton, al suo debutto alla regia di un lungometraggio. Si tratta di un thriller psicologico così intenso da catturare l’attenzione dello spettatore dalla prima all’ultima scena.

Simon e Robyn sono una giovane coppia di sposi la cui vita procede con regolarità fino a quando l’incontro con un conoscente del liceo manda il loro mondo in tilt. Simon inizialmente non riconosce Gordo ma dopo una serie di incontri solo apparentemente casuali scopre un segreto orribile del loro passato, rimasto sepolto per quasi vent’anni. Non appena Robyn viene a conoscenza dell’inquietante verità sui due, comincia a chiedersi quanto realmente conosca il marito e i suoi trascorsi.

Una storia, quella che Edgerton porta sullo schermo, in cui l’alternarsi delle scene da thriller e del dramma psicologico dà al film quel ritmo giusto che, tenendo con il fiato sospeso non solo gli appassionati del genere, assicura divertimento e brivido.

Nel film il regista mostra come può cambiare la tranquilla routine quotidiana quando si riaffacciano fantasmi del passato che la nostra mente ha obliato. Ed è questo che succede a una giovane coppia americana, Simon (Jason Bateman) e Robyn (Rebecca Hall), quando nella loro vita entra un inquietante personaggio: lo psicopatico Gordo interpretato proprio dal regista Joel Edgerton. Gordo cerca di far riaffiorare nella mente di Simon un passato comune sconvolgente e per riuscire nell’impresa usa la moglie. Come il più ossessionante degli stalkers, Gordo terrorizza Robyn con regali che quotidianamente le lascia davanti alla porta di casa. Alla fine i ricordi di Simon riaffiorano e Robyn si accorge che non basta vivere sotto lo stesso tetto per conoscere davvero chi si ha a fianco.

Il progetto è stato annunciato nel mese di agosto 2012, Joel Edgerton aveva scritto una sceneggiatura per un thriller psicologico intitolato Weirdo.

Per Edgerton è il debutto alla regia di un lungometraggio, dopo aver già diretto in passato alcuni cortometraggi. Inoltre Edgerton è anche produttore del film insieme a Rebecca Yeldham attraverso la Blue-Tongue Films. Jason Blum ha prodotto il film con la sua casa di produzione Blumhouse Productions. È stato lo stesso Blum a cambiare il titolo da Weirdo a The Gift

Le riprese sono iniziate a Los Angeles il 19 gennaio 2015 e sono terminate il 23 febbraio 2015.

Edgerton ha completato le riprese del suo ruolo di Gordo in sette giorni.

Il film ha incassato un totale mondiale di $ 58.978.653, contro un budget di 5 milioni di $.

Il film ha ricevuto recensioni positive, in gran parte, lodando le performance.

Attacco al potere 2 – London Has Fallen posted by on 29 febbraio 2016

dal 3 marzo 2016 al cinema

Attacco al potere 2

Azione, thriller


TITOLO ORIGINALE: London Has Fallen
ANNO: 2016
PAESE: USA, Regno Unito, Ungheria
DURATA: 99 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 4 marzo 2016 (USA)
PRODUZIONE: Gerard Butler Alan Siegel Entertainment, Millennium Films, Nu Image
DISTRIBUZIONE: M2 Pictures
REGIA: Katrin Benedikt, Christian Gudegast, Creighton Rothenberger
SCENEGGIATURA: Katrin Benedikt, Christian Gudegast, Creighton Rothenberger, Chad St. John
CAST: Gerard Butler, Morgan Freeman, Aaron Eckhart, Radha Mitchell, Angela Bassett

La pellicola è il sequel del film Attacco al potere – Olympus Has Fallen del 2013.

Gli Stati Uniti d’America si sono ripresi dal precedente attacco nord coreano e vivono un periodo di pace. Nel frattempo a Londra il Primo Ministro muore in circostanze misteriose e al suo funerale parteciperanno tutti i leader del mondo occidentale tra cui il presidente Asher. Ma quello che doveva essere l’evento più protetto del mondo si rivela un complotto letale per uccidere i vari leader e aprire una panoramica terribile sul futuro della Terra. Il presidente Asher e il suo capo della sicurezza Mike Banning, grazie all’aiuto del vicepresidente Trumbull e di un agente dell’MI6, riusciranno a evitare la catastrofe e salvare il mondo.

Dopo Attacco al potere – Olympus Has Fallen, riuscito omaggio al classico Trappola di cristallo con qualche ammiccamento alla serie tv “24”, l’agente dei servizi segreti Mike Banning interpretato da Gerard Butler torna in azione e stavota dovrà sventare un complotto terroristico in quel di Londra, ordito per eliminare in un sol colpo tutti i maggiori leader politici mondiali e distruggere i luoghi simbolo della capitale inglese scatenando sul mondo caos e terrore.

Nel primo film Banning ha combattuto contro soldati nordcoreani sul suolo americano dopo un vero e proprio assalto alla Casa Bianca. Ora Banning si recherà in Europa e con l’aiuto di un agente M16 interpretato da Charlotte Riley cercherà di sventare un complotto terroristico che punta ad eliminare in un sol colpo tutti i leader mondiali riunitisi a Londra per partecipare ai funerali del Primo ministro britannico.

 

Le riprese sono iniziate il 24 ottobre 2014, in Londra, dopo una pausa Natalizia sono riprese a febbraio 2015. Butler ha dichiarato in un’intervista che il film è stato anche girato in India e in Bulgaria.