scritta-nataleneve » 2016 » luglio
Skiptrace – Missione Hong Kong posted by on 27 luglio 2016

dal 28 luglio 2016 al cinema

Skiptrace – Missione Hong Kong

Azione, commedia


TITOLO ORIGINALE: Skiptrace
ANNO: 2016
PAESE: Hong Kong, USA, Cina
DURATA: 120 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 21 luglio 2016 (Cina)
PRODUZIONE: Cider Mill Pictures, Dasym Enetertainment, InterTitle Films
DISTRIBUZIONE: Notorious Pictures
REGIA: Renny Harlin
SCENEGGIATURA: Jay Longino, BenDavid Grabinski
CAST: Jackie Chan, Johnny Knoxville, Bingbing Fan, Eric Tsang, Michael Wong

Il film è prodotto, interpretato e basato su un racconto di Jackie Chan. Un buddy movie on the road dal buon ritmo in cui Chan, a 62 anni suonati, dimostra di saper ancora reggere da protagonista un film d’azione.

Skiptrace Missione Hong Kong racconta la storia di Bennie Chan, un detective di Hong Kong che da anni è sulle tracce di Victor Wong, boss del crimine organizzato. Quando Samantha, la figlia acquisita di Bennie, si mette nei guai con Wong, Bennie si lancia alla ricerca dell’uomo che l’ha messa in pericolo: il giocatore d’azzardo americano Connor Watts. Bennie riporta a Hong Kong Connor e capisce presto che oltre a poter scoprire qualcosa in più su cosa sia successo a Samantha, Connor può aiutarlo a raggiungere finalmente Victor Wong per consegnarlo alla giustizia. Ma tornare a Hong Kong sarà tutt’altro che facile per questa strana coppia, che in una corsa contro il tempo sarà protagonista di assurde avventure nei posti più disparati: dalle montagne della Mongolia alle dune del deserto del Gobi.

Jackie Chan, nei panni del poliziotto Bennie Black, a caccia del Matador, che non è un torero spagnolo ma un misterioso boss hongkonghese di nome Victor Wong (Wenxuan “Winston” Chao) flottante tra efferatezze e gioco d’azzardo. Uno che Chan-Black cerca di incastrare da tempo – certo del suo ruolo in una sconfinata organizzazione criminale – senza peraltro riuscirvi, anche perché Wong, da tutti amato e rispettato, passa per un filantropo al di sopra di ogni sospetto. Di qui la febbrile risolutezza di Chan che, per mettere mani e manette su quel boss sgusciante che tra l’altro ha messo nei guai la sua adorata figlioccia Samantha (Bingbing Fan), va ad acciuffare il baro americano Connor Watts (il Johnny Knoxville eroe seriale di Jackass e piccolo mito stunt d’America) per riportarlo a Hong Kong, dove ha truffato il casinò e utilizzarlo per scoperchiare la “cupola”. Succede di tutto, allora, tra la Siberia, la Mongolia, il Deserto del Gobi e Macao prima della tappa finale. ”

Le riprese sono iniziate il 3 settembre 2014, in Cina

Il film ha incassato 60 milioni di $ per la sua apertura in Cina.

La Notte del Giudizio: Election Year posted by on 27 luglio 2016

dal 28 luglio 2016 al cinema

La Notte del Giudizio: Election Year

Azione, horror, thriller


TITOLO ORIGINALE: The Purge: Election Year
ANNO: 2016
PAESE: USA
DURATA: 105 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 1 luglio 2016 (USA)
PRODUZIONE: Blumhouse Productions, Platinum Dunes, Universal Pictures
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures
REGIA: James DeMonaco
SCENEGGIATURA: James DeMonaco
CAST: Frank Grillo, Elizabeth Mitchell, Mykelti Williamson, Joseph Julian Soria, Betty Gabriel, Terry Serpico, Edwin Hodge, Kyle Secor, Liza Colón-Zayas, Ethan Phillips, Adam Cantor, Christopher James Baker, Jared Kemp

La notte del giudizio – Election Year (The Purge: Election Year) è un film del 2016 scritto e diretto da James DeMonaco, sequel di Anarchia – La notte del giudizio e terzo capitolo della serie iniziata con La notte del giudizio.

La senatrice Charlie Roan si propone come obiettivo di porre fine allo sfogo annuale, durante il quale ha perso diciotto anni prima tutta la sua famiglia. Nel frattempo tantissime persone giungono in USA per assistere allo Sfogo. In questo clima di insicurezza sul futuro della “manifestazione”, gli avversari politici della Roan decidono di ucciderla durante lo sfogo in grande bellezza. Sarà la sua guardia del corpo, l’ex generale Leo Barnes (già apparso nel secondo film) a proteggerla.

La Notte del Giudizio 3 Election Year è il nuovo terrificante capitolo sulle 12 ore di anarchia totale che vengono proclamate ogni anno dai Nuovi Fondatori d’America. Sono passati due anni dagli avvenimenti narrati nel precedente capitolo. Leo Barnes è ora impegnato a guidare la sicurezza della senatrice Charlie Roan. La sua missione è diventata la protezione di questa donna durante la controversa e contestata corsa per la presidenza.

È più action che horror questo terzo episodio, con un ritmo più sostenuto, nuovi personaggi particolarmente riusciti e una serie di scene inventive e memorabili. Si indugia meno sul sangue e sulla carneficina, colti per lo più attraverso gli occhi dei protagonisti mentre attraversano la città, come una serie di agghiaccianti tableaux da Grand Guignol: prede ancora vive legate come cervi sul cofano di una macchina, una ghigliottina in un vicolo, il Lincoln Memorial deturpato, i turisti dello Sfogo (un’altra bella trovata) provenienti da tutto il mondo e particolarmente desiderosi di purificarsi.

Le riprese del film sono cominciate il 16 settembre 2015 a Woonsocket, Rhode Island, dove la strada principale è stata trasformata nella Washington, D.C. del futuro. Le riprese si sono tenute anche a Providence.

Ghostbusters posted by on 27 luglio 2016

dal 28 luglio 2016 al cinema

Ghostbusters

Commedia, Azione, Fantascienza


TITOLO ORIGINALE: Ghostbusters
ANNO: 2016
PAESE: USA
DURATA: 108 min.
FORMATO: colore, 2D, 3D
USCITA ORIGINALE: 15 luglio 2016 (USA)
PRODUZIONE: Sony Pictures Entertainment.
DISTRIBUZIONE: Warner Bros.
REGIA: Paul Feig
SCENEGGIATURA: Katie Dippold, Paul Feig
CAST: Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Leslie Jones, Kate McKinnon, Chris Hemsworth, Cecily Strong, Charles Dance, Michael Kenneth Williams, Andy Garcia, Matt Walsh

La pellicola è il reboot dell’omonima serie, con il nuovo team di acchiappafantasmi interpretati da attrici donne: Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Kate McKinnon e Leslie Jones.

Abby ed Erin sono una coppia di scrittrici semi sconosciute che decidono di pubblicare un libro sui fantasmi. La loro tesi consiste nell’affermare che questi sono assolutamente reali. Tempo dopo Erin ottiene un prestigioso incarico come docente della Columbia University. Quando il libro sugli spettri, ormai dimenticato, ricompare, diventerà lo zimbello della facoltà e sarà costretta a lasciare il lavoro. La sua credibilità è persa ed Erin decide a quel punto di riunirsi ad Abby aprendo una ditta di acchiappafantasmi. Scelta che si rivela vincente: Manhattan è invasa da una nuova ondata di spettri e non ci sarà altro da fare per il team che dargli la caccia.

Ghostbusters è un film piacevole, con molti momenti divertenti e spassosi. Ha qualche piccolo difetto che non lo rende meno godibile. Trattandosi di un remake, quella di Ghostbusters non è una trama del tutto originale ma in buona parte si rifà al film del 1984, con alcune differenze più o meno sostanziali.

Nel film fanno delle apparizioni alcuni attori dei primi due film sui Ghostbusters come Dan Aykroyd, Bill Murray, Sigourney Weaver, Ernie Hudson e Annie Potts. Anche Ozzy Osbourne, Al Roker, Pat Kiernan, Cheryl Wills, Rosanna Scotto e Greg Kelly partecipano al film interpretando sé stessi.

La colonna sonora originale, Ghostbusters: Original Motion Picture Soundtrack, è disponibile dal 15 luglio 2016 pubblicata dalla RCA Records. La musica di sottofondo originale – Ghostbusters: Original Motion Picture Score – del film è disponibile dal 15 luglio 2016 pubblicata dalla Sony Classical.

Il trailer del film su YouTube è il trailer col maggior numero di “non mi piace”.