Il permesso – 48 ore fuori posted by on 27 marzo 2017

dal 30 marzo 2017 al cinema

 

Drammatico, noir


TITOLO ORIGINALE: Il permesso
ANNO: 2017
PAESE: Italia
DURATA: 91 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 30 marzo 2017 (Italia)
PRODUZIONE: CarnielBoniventoFilm
DISTRIBUZIONE: Eagle Pictures
REGIA: Claudio Amendola
SCENEGGIATURA: Giancarlo De Cataldo
CAST: Claudio Amendola, Luca Argentero, Valentina Bellè, Giacomo Ferrara, Valentina Sperlì, Antonino Iuorio, Ivan Franek, Alessandra Roca, Massimo De Santis, Stefano Rabatti, Andrea Carpenzano, Gerry Mastrodomenico, Alice Pagani

Claudio Amendola, alla sua seconda regia, è il burattinaio di tre uomini e una donna di età ed estrazione sociale differenti, che devono decidere come utilizzare una breve finestra di libertà prima che si richiuda.

A Luigi, Donato, Angelo e Rossana sono state concesse 48 ore di permesso fuori dal carcere di Civitavecchia. Per motivi differenti si trovano in galera, dove devono scontare il loro debito con la giustizia. Ma adesso sono fuori, e devono decidere in che modo spendere il poco tempo che gli è stato concesso. Vendetta, redenzione, riscatto, amore. Una volta usciti ognuno di loro dovrà fare i conti con il mondo che è cambiato mentre erano dentro.

La sceneggiatura del film nasce nato dalla collaborazione tra Giancarlo De Cataldo, già autore di Suburra e Romanzo Criminale, Claudio Amendola e Roberto Jannone.

Il permesso – 48 ore fuori è il secondo film da regista di Claudio Amendola dopo La mossa del pinguino del 2013.

La preparazione fisica di Luca Argentero è stata incentrata su una dieta rigida e un duro esercizio. Si è allenato a Torino con alcuni ragazzi che insegnano Thai Boxe in modo da poter dimostrare in scena di sapersi muovere durante i combattimenti a mani nude, e si è sottoposto a una lunga dieta, però che più che perdere chili li ha “trasformati” – si è poi preparato con Claudio Pacifico, stunt coordinator del film, sia per le coreografie sia per le scene particolarmente movimentate.

Il film è stato girato parzialmente in Abruzzo, più precisamente nella città di Pescara.

Ghost in the Shell posted by on 27 marzo 2017

dal 30 marzo 2017 al cinema

Ghost in the Shell

Azione, fantascienza


TITOLO ORIGINALE: Ghost in the Shell
ANNO: 2017
PAESE: USA
DURATA: 120 min.
FORMATO: colore, 3D e IMAX
USCITA ORIGINALE: 31 marzo 2017 (USA)
PRODUZIONE: DreamWorks SKG, Grosvenor Park Productions,Paramount Pictures, Seaside Entertainment
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures
REGIA: Rupert Sanders
SCENEGGIATURA: Jonathan Herman, Jamie Moss
CAST: Scarlett Johansson, Michael Pitt, Michael Wincott, Takeshi Kitano, Pilou Asbæk, Christopher Obi, Joseph Naufahu, Juliette Binoche

Il film è tratto dalla celebre serie di manga della Kodansha Comics creata da Masamune Shirow.

In un futuro non troppo lontano, il Major, un agente speciale, un ibrido tra cyborg e umano unico nel suo genere, è alla guida di un reparto speciale della polizia, la task force speciale Section 9, incaricato di sventare i piani dei più pericolosi criminali del mondo. Grazie alle sue capacità fuori del comune, Major è l’unica in grado di scovare e affrontare la nuova minaccia, un nemico capace di insinuarsi nelle menti cibernetiche fino ad assumerne il completo controllo. Mentre si prepara allo scontro, una terribile verità sul suo passato salta fuori e il cyborg sarà pronta a tutto per scoprire il mistero legato alla sua esistenza.

In principio era il manga (1989). Ghost in the Shell, franchise giapponese degli anni Novanta, comincia dai disegni di Masamune Shirow, declinati in film, videogame, serie TV e romanzi (inediti in Italia) che hanno marcato gli anni Novanta e l’immaginario. Adatto (e animato) due volte al cinema, nel 1997 e nel 2004 da Mamoru Oshii, Ghost in the shell ritrova il respiro del grande schermo in una versione live. Ambientazione cyberpunk e dimensione filosofica, Ghost in the shell avanza negli anni e con la tecnologia fino a New Port City, in Giappone, dove il Maggiore Motoko Kusanagi e la Sezione 9, reparto speciale della polizia che combatte il terrorismo informatico, devono scovare un misterioso hacker in grado di introdursi nei cervelli cibernetici e prenderne il controllo.

Le riprese del film iniziarono il 1º febbraio 2016 in Nuova Zelanda a Wellington e terminarono il 3 giugno 2016. Alcune riprese vennero effettuate a Hong Kong.

La scelta di Johansson come interprete della protagonista scatenò numerose accuse di whitewashing, dal momento che nel manga originale la protagonista, Motoko Kusanagi, è di etnia asiatica. Il produttore Steven Paul, parlando delle accuse, affermò che l’ambientazione del film è un “mondo internazionale”, aggiungendo che “Ci sono tutti i tipi di persone e nazionalità nel mondo di Ghost in the Shell. Ci sono persone da tutto il mondo. Ci sono giapponesi, cinesi, inglesi e americani”.

You Are Wanted [Stagione 1] posted by on 23 marzo 2017

dal 17 marzo 2017 su Amazon Prime Video

You Are Wanted

Thriller, drammatico

TITOLO ORIGINALE: You Are Wanted
PAESE: Germania
ANNO: 2017 – in produzione
PRODUZIONE: Amazon Studios, Warner Bros., Pantaleon Films
STAGIONI: 1
EPISODI: 6
DURATA: 50 min.
IDEATORE: Hanno Hackfort, Bob Konrad, Richard Kropf
CAST: Matthias Schweighöfer, Alexandra Maria Lara, Karoline Herfurth, Tom Beck, Edin Hasanovic

Cosa potrebbe fare un hacker se riuscisse a mettere le mani sulla nostra identità digitale? Una delle possibili risposte arriva da You are Wanted.

Lukas (Matthias Schweighöfer) è un giovane hotel manager e padre, i cui dati personali vengono violati da un gruppo di hacker, che riscrivono la sua vita, fino a quando il German Federal Criminal Office (BKA) lo accusa di essere membro di un’organizzazione terroristica. Persino sua moglie (Alexandra Maria Lara) comincia a dubitare di lui. E quando suo figlio viene minacciato, Lukas si ritrova nella condizione di dover reagire. Si allea con Lena Arandt (Karoline Herfurth), anche lei vittima degli hacker. Chi c’è dietro la cospirazione? Perché è stato preso di mira proprio lui? Lukas è costretto a reagire, trovare i colpevoli, dimostrare la propria innocenza e avere indietro la sua vecchia vita.

 

“You Are Wanted” rivela le influenze che i computer e i dispositivi mobili possono avere sullo stato emotivo delle persone. L’alterazione del loro usuale utilizzo rende i protagonisti irrequieti, Lukas sembra possedere ottime capacità informatiche ma è palesemente sconfortato da alcune inspiegabili risposte del suo pc. Inoltre, la serie rappresenta come gli stessi dispositivi possono causare l’insorgenza di un’inquietudine e spesso di sentimenti di gelosia, proprio come quando Hanna (Alexandra Maria Lara), la moglie di Lukas, scopre la presenza di immagini di un’altra donna all’interno del tablet di uso domestico

You are Wanted è la prima serie tv prodotta in Germania da Amazon, raccogliendo l’eredità di due film americani cult: The Net e Nemico Pubblico.

Produttore e protagonista è Matthias Schweighöfer, classe 1981, già enfant prodige della tv tedesca

La serie ha debuttato il 17 marzo 2017 in tutti i paesi in cui il servizio on demand Amazon Video è disponibile.