In Dubious Battle – Il coraggio degli ultimi posted by on 7 settembre 2017

dal 7 settembre 2017 al cinema

In Dubious Battle – Il coraggio degli ultimi

Drammatico


TITOLO ORIGINALE: In Dubious Battle
ANNO: 2016
PAESE: USA
DURATA: 110 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 17 febbraio 2017 (USA)
PRODUZIONE: AMBI Pictures, Rabbit Bandini Productions, That’s Hollywood Pictures Productions
DISTRIBUZIONE: Ambi Media Italia
REGIA: James Franco
SCENEGGIATURA: Matt Rager
CAST: James Franco, Selena Gomez, Bryan Cranston, Robert Duvall, Vincent D’Onofrio, Sam Shepard, Danny McBride, Ed Harris, John Savage, Analeigh Tipton, Ashley Greene, Josh Hutcherson, Zach Braff, Ahna O’Reilly, Austin Stowell, Keegan Allen

Tratto dal romanzo del Premio Nobel John Steinbeck del 1936 (in Italia conosciuto come “La Battaglia”). Il film parla dello sciopero fallimentare dei raccoglitori di frutta in una vallata californiana durante gli anni trenta, gli anni della Grande Depressione, in disperata lotta per il riconoscimento dei propri diritti fondamentali.

1933, protagonista della storia è il giovane attivista politico Jim Nolan (Nat Wolff) che, spalleggiato dal brillante compagno del “Partito” Mac McLeod (James Franco), si infiltra in un gruppo di braccianti raccoglitori di mele della California con l’obiettivo di indurli allo sciopero contro i padroni per il riconoscimento dei propri diritti. Sono infatti gli anni della Grande Depressione e il proprietario terriero Chris Bolton (Robert Duvall) ha ridotto drasticamente i salari. Con un cast che comprende tra gli altri Selena Gomez, Bryan Cranston e Vincent D’Onofrio, il film porta sullo schermo la battaglia tra lavoratori e capitalisti, soffermandosi sul coraggio delle classi meno abbienti e la potenza degli ideali politici.

La battaglia si concentra sul tentativo di alcuni adepti del Partito Comunista di convincere i raccoglitori di mele della California a scioperare per imporre i propri diritti attraverso la lotta di classe. Nel libro non si parla mai apertamente del Comunismo e anche nel film viene a mala pena evocato come spauracchio di ogni buon cittadino americano, ma l’oscura figura di Mac, interpretato dallo stesso James Franco, sta a dimostrare come i proprietari terrieri da un lato e gli attivisti politici dall’altro sfruttino la povera gente per i propri scopi.

La fotografia principale ha avuto inizio il 19 marzo 2015 ad Atlanta. Le riprese hanno avuto luogo anche a Bostwick, in Georgia. La produzione sul film è terminata nell’aprile del 2015.

Il film viene presentato il 3 settembre 2016, nella sezione “Cinema nel giardino”, alla 73ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Successivamente verrà presentato al Deauville American Film Festival e al Toronto International Film Festival.

Il film ha ottenuto recensioni contrastanti alla sua prima mondiale

Baby Driver – Il genio della fuga posted by on 7 settembre 2017

dal 7 settembre 2017 al cinema

Baby Driver – Il genio della fuga

Azione, commedia


TITOLO ORIGINALE: Baby Driver
ANNO: 2017
PAESE: USA
DURATA: 112 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 28 giugno 2017 (USA)
PRODUZIONE: Big Talk Productions, Double Negative, Media Rights Capital (MRC)
DISTRIBUZIONE: Warner Bros.
REGIA: Edgar Wright
SCENEGGIATURA: Edgar Wright
CAST: Lily James, Ansel Elgort, Kevin Spacey, Jon Bernthal, Jon Hamm, Jamie Foxx, Flea, Sky Ferreira

Costruito e montato come un musical, il film di Edgar Wright non rinuncia mai alla sua anima action e regala sequenze strabilianti. Il risultato è davvero sorprendente.

Baby è un giovane pilota che affida il suo talento con le macchine al crimine, costretto a lavorare per un boss. Quando si innamora di Deborah e vede in lei la possibilità di una vita migliore e fuori dal crimine, il ragazzo deve partecipare ad un’ultima rapina destinata al fallimento, che rischia di compromettere tutto.

Per contrastare il fastidioso ronzio che fin da bambino risuona nelle orecchie, il giovanissimo pilota Baby (Ansel Elgort) inforca le cuffie e spinge sull’acceleratore dell’auto. La guida spericolata per vicoli strettissimi e strade trafficate, insegue le evoluzioni della traccia: l’auto frena, slitta, sgomma con sottofondo di pneumatici fumanti e assoli di chitarra. Il talento al volante fa di lui l’autista di fiducia, nonché inconsueto portafortuna, del misterioso Doc (Kevin Spacey), leader di una banda di rapinatori di banche e stratega sopraffino. Anche se per la faccia pulita e la testa tra gli accordi il ragazzo fatica a farsi apprezzare dagli altri criminali. In particolare Bats (Jamie Foxx), testa calda dal grilletto facile, si mostra scettico e diffidente nei suoi confronti e si diverte a testarne il valore attraverso una serie di subdole provocazioni. Nonostante abbia imboccato la strada del crimine, Baby ha in fondo un’indole onesta e compassionevole, e farà di tutto per proteggere dai pericoli a cui lo espone il mestiere la dolce Debora (Lily James), la cameriera di cui è innamorato. Anche tentare un’impresa mai provata prima: rallentare e provare a sganciarsi da quell’ultima, rischiosa rapina destinata al fallimento.

Il film è stato presentato in anteprima mondiale l’11 marzo 2017 al South by Southwest Film Festival.

La colonna sonora comprende brani di Jon Spencer Blues Explosion, Beach Boys, The Damned, Beck, Martha and the Vandellas, Blur, Queen, Sky Ferreira (anche nel cast nei panni della mamma del protagonista), Simon & Garfunkel (la cui “Baby Driver”, contenuta nell’album “Bridge Over Troubled Water”, ha dato il titolo al film) e molti altri ancora.

Dopo l’uscita, il film ha ricevuto un riconoscimento critico e ha incassato $ 208 milioni in tutto il mondo contro il budget di produzione di 34 milioni di dollari

Le riprese si sono iniziate il 17 febbraio e si sono concluse il 13 maggio 2016 a Atlanta , in Georgia

Dunkirk posted by on 30 agosto 2017

dal 31 agosto 2017 al cinema

Dunkirk

Drammatico, guerra


TITOLO ORIGINALE: Dunkirk
ANNO: 2017
PAESE: USA, Gran Bretagna, Francia
DURATA: 106 min.
FORMATO: colore, 2D, 3D, IMAX
USCITA ORIGINALE: 21 luglio 2017 (USA, UK)
PRODUZIONE: RatPac-Dune Entertainment, Syncopy, Warner Bros.
DISTRIBUZIONE: Warner Bros.
REGIA: Christopher Nolan
SCENEGGIATURA: Christopher Nolan
CAST: Tom Hardy, Cillian Murphy, Mark Rylance, Kenneth Branagh, James D’Arcy, Harry Styles, Aneurin Barnard, Jack Lowden, Barry Keoghan, Fionn Whitehead, Charley Palmer Rothwell, Elliott Tittensor, Brian Vernel, Kevin Guthrie

Il film, ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, racconta la drammatica evacuazione verso la Gran Bretagna di centinaia di migliaia di soldati alleati dalla spiaggia di Dunkerque sotto la minaccia dell’esercito tedesco.

Dunkirk racconta l’incredibile evacuazione verso la Gran Bretagna di migliaia di soldati belgi, francesi e britannici, bloccati sulle spiagge di Dunkerque dall’avanzata dell’esercito tedesco, durante la cosiddetta Battaglia di Francia. Le truppe britanniche e alleate si trovano circondate da un lato dalle forze nemiche, e dall’altra dal mare, con il Canale della Manica come unica via di fuga possibile. Le operazioni di imbarco richiedono più tempo del previsto, e vengono ulteriormente rallentate da un violento bombardamento nemico che getta i soldati nel panico e nella disperazione più totali. L’intera cittadina portuale viene coinvolta nei preparativi della spedizione di salvataggio e molti civili si mobilitano per partecipare. Così dopo giorni di attesa, gli uomini vengono tratti in salvo, ma da una flotta improvvisata di imbarcazioni di vario genere, navi da pesca, da diporto e addirittura scialuppe di salvataggio.

Il film è strutturato lungo tre linee narrative, ognuna ambientata in un determinato arco temporale: la prima linea comincia sulla terraferma e copre un arco temporale di una settimana; la seconda linea è ambientata in mare e dura un giorno; la terza copre un’ora di tempo e ha luogo nei cieli. Queste tre linee narrative si intrecciano secondo uno sviluppo non lineare.

In poche settimane, fra la fine di maggio e i primi di giugno del 1940, 400.000 soldati lasciarono in salvo le spiagge della città francese di Dunkerque con ogni mezzo, non solo militare. Un momento cruciale della Seconda Guerra Mondiale che il londinese Nolan ha custodito nelle memorie di famiglia: un’occasione per concentrarsi nel racconto di un periodo molto circoscritto, pochi giorni, senza balzi indietro e in avanti nel tempo. Nolan, per aumentare il realismo, ha cercato dai collezionisti di tutto il mondo aerei, navi d guerra e armamenti originali, e si è affidato a seimila comparse, girando il più possibile sui luoghi reali, ricostruendo il senso di accerchiamento di così tanti militare assediati in riva al mare. Tre i punti di vista scelti, corrispondenti ai tre rami delle forze armate: aria per l’Aeronautica, terra per l’Esercito e acqua per la Marina.

Hans Zimmer, per la sesta volta ha composto la colonna sonora di un film di Nolan.

Le riprese del film cominciarono il 23 maggio 2016 a Dunkerque, in Francia, negli stessi luoghi in cui avvenne la vera evacuazione, con il titolo di lavorazione “Bodega Bay”. Vennero effettuate delle riprese anche ad Urk, nei Paesi Bassi, a Swanage e Weymouth nel Dorset e a Los Angeles.

Il film è girato con un misto di pellicola IMAX e pellicola a grande formato 65mm. Nel film vennero usate per la prima volta camere IMAX a mano.

Dal 13 agosto 2017 Dunkirk ha incassato un totale globale di $363.7 milioni, contro un budget di produzione di 100 milioni di dollari.