Dragon Ball Z: Battle of Z [Ps3, Xbox, PsVita] posted by on 12 gennaio 2014

In uscita il 23 gennaio 2014

Dragon Ball Z Battle of Z

Genere: Picchiaduro

produttore: Namco Bandai
sviluppatore: Artdink
Distributore: Namco Bandai Partners Italy
Multiplayer: 1-8 giocatori Online, Locale e Coop.
Pegi: 12+

Dragon Ball Z: Battle of Z è il nuovo capitolo di Namco Bandai dedicato ad una delle serie nipponiche più longeve e seguite di sempre.

Questo ennesimo picchiaduro dedicato all’opera di Akira Toriyama si caratterizza per la grande enfasi posta sulle battaglie in multiplayer, anche in cooperativa.

Dragon Ball Z Battle of Z scr1

DESCRIZIONE: ogni giocatore nelle sue battaglie potrà infatti condividere il Genki a livello mondiale, per formare una gigantesca sfera Genkidama (in Italia nota come EnergiaSferica) e riuscire a vincere finalmente la battaglia contro il male. Al di là di questo, la struttura è variata leggermente, quindi andremo ad affrontare un menù più moderno e meno schematico, con la possibilità di personalizzare da subito i protagonisti delle nostre battaglie. Punto cruciale saranno infatti le Carte potenziamento, suddivise per tipologia (potenza, salute, speciale, ecc.) e applicabili negli slot dei personaggi, da Goku a Piccolo passando per Gohan e compagni. Abbinare ad un combattente le Carte giuste per renderlo una macchina da guerra invincibile sarà l’obbiettivo principe, ancor prima delle lotte sul campo.

Dragon Ball Z Battle of Z scr2

Goku & C. saranno alle prese con la saga Z di Dragon Ball, ovvero quella che va dalla comparsa/scoperta dei Sayan fino a Majin Bu, includendo svariati altri personaggi secondari e missioni inserite di prepotenza nel filone principale.

Ogni personaggio ha le proprie mosse (ed anche animazioni, più studiate del solito) incluse quelle Speciali, veri e propri colpi letali per i nemici, da usare con cura perché consumano l’indicatore dell’Aura.

I collezionabili saranno molto importanti nelle dinamiche del gioco. Oltre quelli che si vincono nelle battaglie, infatti, abbiamo la possibilità di acquistarne degli altri (i Premium) con il modico versamente di punti PP, anch’essi da guadagnare nelle battaglie.

I comparti tecnici (grafica e sonoro) sono di buon livello, con la colonna sonora che non è quella “ufficiale” ma cattura ed appassiona con buoni ritmi e discrete orchestre. Anche gli effetti sono degni di nota, con alcuni rumori prelevati dall’anime e le voci dei personaggi ben caratterizzate.

Dragon Ball Z Battle of Z scr

Gran Turismo 6 [Ps3] posted by on 4 dicembre 2013

In uscita il 6 dicembre 2013

Gran Turismo 6

Simulatore di guida

Sviluppato da Polyphony Digital
Pubblicato da Sony
Distribuito da Sony
Età consigliata 3 e oltre
Gran Turismo 6 è il nuovo capitolo della saga creata da Polyphony Digital per le console Sony, il cui primo episodio risale all’epoca PSOne, pubblicato dopo soli tre anni da Gran Turismo. 
Gran Turismo 6ct_gt6reveal
Tra le novità spicca la nuova gestione delle sospensioni, che permette un maggiore realismo anche nel comportamento in curva e il modello di guida ancora più raffinato, con ritocchi qua e là e molte conferme. A quanto pare, invece, le collisioni rimangono le stesse di sempre, ancora un passo indietro rispetto alla concorrenza e per nulla realistiche.
GranTurismo6
Gran Turismo 6 garantisce ancora più contenuti in termini di auto e tacciati rispetto al capitolo precedente, per una longevità che si assesta sulle diverse decine di ore di gioco. Ovviamente non manca una modalità online, per gareggiare contro avversari di tutto il mondo.
Gran Turismo 6GT6-Goodwood-2

Oltre 1200 vetture a disposizione; nuove auto marchiate Red Bull, Ferrari, Lamborghini, Honda, GM; 33 piste, 7 nuovi circuiti tutti da scoprire, 71 layout di cui 19 inediti, percorsi cittadini e GP internazionali e l’incredibile opportunità di creare tracciati ex novo.
E ancora: possibilità di personalizzare la propria scuderia ed organizzare tornei e campionati customizzati e una smartphone App dedicata per gestire il proprio garage a distanza.

gran-turismo-6-goodwood-hill-climb-se-presente-en-images-et-video-ps3-0d6ada291b69b42ee408b1d8db6217e8

Gran Turismo 6 decodifica i dati “CAN-Gateway ECU*”, una tecnologia sviluppata da Toyota e Denso che registra e salva le informazioni di guida in un formato trasferibile via USB. Questo significa che è possibile recuperare i dati da una vettura reale equipaggiata con questa tecnologia, magari usata da un pilota professionista con cui sarà possibile confrontarsi in gioco, e riprodurre l’esperienza catturata nella raltà nel titolo Polyphony.

Gran Turismo 62

Nel nuovo episodio della serie Polyphony non solo correremo all’interno di circuiti tradizionali, ma ci toglieremo anche la soddisfazione di farlo fra i crateri lunari. Gli sviluppatori hanno infatti deciso d’inserire nel gioco la possibilità di esplorare la Luna. Scordatevi tuttavia di correre fra i crateri della Luna con i fiammanti bolidi che si potranno guidare sulla Terra. Le cosidette missioni lunari avranno infatti il loro veicolo specifico, un piccolo rover con tanto di bandiera a stelle e strisce.

Le missioni mostrate nei filmati permettono di ripercorrere il percorso dell’Apollo 15, di gareggiare in discesa in pieno stile “downhill” e di abbattere tutti i coni segnaletici sparsi per il percorso. Tutto questo, ovviamente, nel minor tempo possibile.

 Gran Turismo 6 apollo-17-lunar-rover-gran-turismo-6

Console Ps4 posted by on 26 novembre 2013

In uscita il 29 novembre 2013

PS4-Console-wDS4

Contenuto:

  • Sistema PlayStation 4
  • Controller Wireless DualShock 4
  • Cavo HDMI
  • Cavo di alimentazione
  • Headset Mono con filo
  • Cavo di alimentazione USB

 

 La PlayStation 4, registrata con il marchio PLAYSTATION 4™ e abbreviata con la sigla PS4 è una console per videogiochi prodotta da Sony Computer Entertainment, dotata di varie funzioni multimediali oltre a quelle di intrattenimento videoludico. E’ la quarta piattaforma videoludica domestica di Sony e aprirà insieme alla Xbox One di Microsoft la nuova generazione delle console da gioco.

Hardware

La dotazione tecnica comprende un processore singolo con CPU “Jaguar” x86-64 di AMD a 8 core e GPU targata AMD Radeon da 1.84 TFLOPS; 8 GB di memoria RAM di tipo GDDR5, dunque super-veloce, hard disk interno da 500 GB, lettore Blu-ray 6x, porte USB 3.0. Presente la connettività Ethernet, WiFi (b/g/n) e Bluetooth 2.1. Per quanto riguarda le uscite audio/video, sono presenti quella HDMI e analogica.

Design

Il design della PS4 è semplice ed elegante: un profilo con taglio obliquo che la rende esteticamente più aggressiva e moderna. Nella parte frontale sono presenti dei LED di colore blu volti a mostrare quando il sistema è acceso. La PS4 è sottile e meno ingombrante: le dimensioni sono pari a 275x35x305 millimetri e il peso, invece, è di circa 2,8 chilogrammi. Ogni pulsante ed alloggiamento per la connettività è stato nascosto all’interno dei vuoti ricreati sulla superficie, il che rende l’impatto della console più pulito e discreto.

Controller

Il controller DualShock 4 possiede un touchpad capacitivo a due punti, accelerometro, giroscopio a tre assi, light bar simile a quella implementata in PlayStation Move, altoparlante mono, una porta micro-USB, una porta per l’uscita stereo, una d’estensione e una batteria da 1000 mAh ricaricabile tramite cavo. Le novità hardware implementate nel pad offrono un sistema di controllo molto più preciso e potente rispetto alla soluzione per PlayStation 3. Il nuovo DualShock 4 è più pesante, ma più ergonomico, con un design rivisto e grilletti e analogici migliorati. La parte inferiore è stata allungata e maggiormente sagomata, in modo tale che l’utente abbia un sistema ancora più comodo da tenere in mano. Presente poi il pulsante Share, dedicato alla condivisione dei contenuti online con i propri contatti sul PlayStation Network, su Facebook, UStream e altri canali sociali; premendolo si avrà accesso a numerose feature, tra cui una volta a consentire la trasmissione della propria sessione di gioco a un amico, in diretta, così da farsi aiutare da remoto qualora ci si trovasse in difficoltà durante una certa fase del titolo giocato. Nella parte centrale del DualShock 4 è inoltre stato integrato un touchpad, che funzionerà esattamente come quello presente nel retro della PS Vita, utile nel caso in cui un gioco preveda tale tipo di funzionalità.

Controller-wireless-DUALSHOCK®4

La console non supporterà i controller DualShock 3 della precedente console, ma il DualShock 4 sarà compatibile (non completamente e solo con alcuni giochi) con la PlayStation 3, mentre il PlayStation Move sarà anche compatibile con la PlayStation 4.

Videocamera

L’hardware che compone la videocamera PlayStation Eye comprende invece due fotocamere con risoluzione pari a 1280×800 pixel, obiettivo f/2.0 a fuoco fisso e campo di visuale pari a 85 gradi. Presente un microfono a quattro canali e la distanza minima per la messa a fuoco è di 30 centimetri. Tale periferica è stata dunque notevolmente migliorata rispetto a quella per PS3 e sarà in grado di garantire una maggiore precisione nella cattura dei movimenti e un minor ritardo nella risposta in-game. La forma è simile a quella di Kinect per Xbox e la nuova videocamera per PS4 sarà, ancora una volta, usabile in abbinamento a PS Move così da garantire una migliore esperienza di gioco. Inoltre, PlayStation 4 Eye rileva i colori della barra luminosa di DualShock 4 per ricavare la posizione di più giocatori e posizionare i personaggi nella stessa posizione o permettere al personaggio di parlare rivolto ad un particolare player, permettendo agli utenti di divertirsi coi giochi in un nuovo modo.

PlayStation-4-Eye

La videocamera PS Eye sarà acquistabile separatamente.

Multiplayer

Sony ha confermato che l’abbonamento PlayStation Plus è obbligatorio per partecipare a partite multiplayer online, mentre per i giochi free-to-play non è necessario.

La PS4 permetterà di giocare ai giochi PS3 in streaming, quindi online. Questo sistema verrà introdotto automaticamente nella console solo in Nord America, mentre per l’Europa bisognerà attendere almeno fino a metà del 2014.

 

Sarà possibile acquistare giochi usati.

Puoi permutare, vendere o prestare i giochi per PS4 o semplicemente tenerli per sempre. I titoli in digitale potranno essere riprodotti anche quando sono in download. I giochi potranno comunque essere auto-caricati anche prima che l’utente proceda con l’acquisto, e il sistema riconoscerà i suoi gusti fornendo consigli anche sui titoli in arrivo.

 

PS4 si integra con schermi di altri dispositivi come PS Vita (ma anche smartphone e tablet): l’obiettivo di Sony è quello di rendere quasi ogni titolo PS4 giocabile sulla portatile, utilizzando la riproduzione remota attraverso una rete WiFi. PS4 fungerà in tal caso come un server che trasmette i dati in streaming sull’handheld. Non tutti i giochi PS4 supporteranno la riproduzione remota su PS Vita

 

Giochi in uscita con l’avvento della console:

 

Disponibile dal 13 novembre:

Call of Duty Ghosts

Call of Duty Ghosts ps4 med

Disponibili dal 21 novembre:

Just Dance 2014

Assassin’s Creed 4 Black Flag

Just Dance 2014 ps4 med Assassin’s Creed 4 Black Flag ps4 med

Disponibili dal 22 novembre:

Angry Birds Star Wars

Angry Birds Star Wars ps4med

Disponibile dal 27 novembre:

Fifa 14

Skylanders SWAP Force

fifa 14 ps4 med Skylanders SWAP Force ps4

Disponibili dal 29 novembre

LEGO Marvel Super Heroes

Injustice: Gods Among Us

LEGO Marvel Super Heroes ps4 med Injustice Gods Among Us med

 

Killzone Shadow Fall

NBA Live 14

Killzone Shadow Fall ps4med nba liveps4 med

 

Madden NFL 25

Knack

madden ps4 med  Knack ps4 med

 

Need for Speed Rivals

Battlefield 4

need for speed rivals ps4 med battelfield ps4 med

LNBA 2K14

NBA 2K14 ps4 med