Crostatine dei pirati al cacao posted by on 8 agosto 2013

 

314-500x278

Attrezzature necessarie:

mini tortiere per crostate
coppa pasta tondi di 2 misure più piccole
1 taglierino o un coltello dalla punta affilata
carta forno
legumi secchi o bigliette di ceramica per pasta frolla
1 forchetta

Crema al cacao: la ricetta

Ingredienti:

1/2 litro di latte
50 g di farina
100 g di zucchero
18 g cacao amaro in polvere

215-500x413

Preparazione:

In un pentolino antiaderente mettete lo zucchero e il latte, mescolate bene e con un setaccio incorporate delicatamente la farina e il cioccolato, mescolando accuratamente per evitare che si formino grumi. Mettete il pentolino su fuoco bassissimo, continuando a mescolare, per evitare che il composto si attacchi al fondo della pentola, finché la crema non risulterà bella densa.

Una volta tolta dal fuoco, coprite la crema con della pellicola per alimenti (non coprite solo il pentolino: la pellicola deve andare direttamente a contatto con la crema), per evitare che faccia la “pellicina”, e lasciate raffreddare completamente.

All’inizio sembrerà non addensarsi, ma non fatevi ingannare e continuate a mescolare, lo farà in pochi secondi quando sarà pronta!

Procedimento:

Preparate la frolla seguendo la vostra ricetta preferita, una volta pronta stendetela e, con il coppapasta più grande ricavate un cerchio, ricordandovi poi di bucherellare la pasta con una forchetta, come di consueto.

126

Posizionate il cerchio di pasta frolla sulla piccola tortiera, precedentemente ben imburrata. Verificate che l’impasto ricopra tutta la superficie della tortiera e che aderisca bene ovunque, specie nel punto di giunzione fra il fondo e i bordi. Prendete ora il coppapasta più piccolo e ritagliate un altro cerchio.
Con un cutter o con un coltello dalla punta molto affilata praticate delle incisioni, come per ritagliare due spicchi dalla parte bassa del cerchio, in modo da ottenere la sagoma di un teschio.

216-500x400

Ricavate poi la forma degli occhi incidendo la parte superiore del teschio.

315

Coprite entrambi gli impasti con un velo di carta forno e metteteci sopra dei legumi secchi (se le avete, potete usare le apposite bigliette di ceramica), per non far gonfiare la l’impasto durante la cottura. Infornate nel forno già caldo, per 15 minuti a 180 °C. Se preferite, arrivate a 10 minuti di cottura potete rimuovere la carta forno con i fagioli, per lasciar procedere la cottura scoperta della crostatina e del teschio per altri 5 minuti, in modo che il fondo asciughi bene e che siano belli dorati. Se riuscirete a far andare il teschio leggermente più avanti con la doratura sarà ancora meglio, perché l’effetto pirata sarà ancora più accentuato. Sfornate e fate raffreddare.

414-500x392

Una volta fatti raffreddare, prendete la vostra crema di cacao dal frigorifero, e, con l’aiuto di un cucchiaino, ricoprite il fondo della crostatina. Non siate caute con la quantità della crema: i pirati sono notoriamente golosi!

57-500x422

Prendete ora il vostro teschio e posizionatelo al centro, facendo attenzione che non si rompa: ecco pronta la vostra crostatina pirata!67-500x411

Buon Appetito!!

Dolci estivi bimby, la granita al limone posted by on 29 luglio 2013

Un dolce estivo fresco è quello che ci vuole oggi. Allora perché non preparare un’ottima granita al limone con il bimby? Cosa ne pensate? E’ un dolce da fare in pochissimi minuti e soprattutto anche all’improvviso perché in casa non dovete avere molti ingredienti. Ci serviranno infatti solo zucchero, acqua e tre limoni. Certo poi dovrete lasciare la granita per almeno 12 ore in freezer quindi si potrà mangiare sicuramente il giorno successivo oppure se volete gustarla la sera dovete prepararla la mattina.

92003931

 

Ingredienti

200 gr. zucchero | 400 gr. acqua | 3 limoni | q.b. scorza di limone

Preparazione

1

Per preparare la nostra granita con il bimby mettiamo nel boccale l’acqua e lo zucchero. Azioniamo per 3 minuti a velocità 1 a una temperatura di 50°.

2

Uniamo poi la scorza del limone che abbiamo tagliato in precedenza.

3

Facciamo raffreddare e poi uniamo il succo dei limoni. Questa volta azioniamo per 10 secondi a velocità 1.

4

Togliamo via la scorza di limone.

5

Versiamo il composto in un contenitore che dovremo poi mettere in freezer quindi meglio che sia largo e basso. La granita va lasciata in freezer per almeno 12 ore.

6

Prima di mangiarla togliamo il contenitore dal freezer, cerchiamo di dividere in pezzi che metteremo poi nel boccale del bimby e mantechiamo per 20 secondi a velocità turbo. Continuiamo poi per altri 30 secondi a velocità 5 spatolando.

I procedimenti da seguire sono semplicissimi anche perché, come sempre in questi casi farà tutto il bimby. Vediamo invece qualche idea carina per servirla. Potremmo metterla nelle classiche coppe che si usano in questi casi oppure in dei bicchieri alti se magari vogliamo utilizzare delle cannucce. Se invece vogliamo fare qualcosa di diverso perché non mettiamo la granita nei limoni che abbiamo utilizzato in precedenza per ricavare il succo? Se non sono ridotti malissimo usiamoli a mo di coppetta: sarà davvero un’idea carina. Se quelli che avete usato non sono riutilizzabili prendete altri limoni, scavate al loro interno e poi mettete la granita dentro.

 

Buon Appetito!

Canestrelli posted by on 5 giugno 2013

canestrelli-300x225

I canestrelli sono biscotti tipici di numerose zone dell’Italia, ma sono particolarmente diffusi in Piemonte e in Liguria. Sono ottimi da gustare a colazione, a merenda o in ogni momento della giornata

Ingredienti:

250g di farina più quella per la lavorazione
75g di zucchero semolato
150g d burro
1 tuorlo
2 albumi
zucchero a velo

30 minuti prima di cominciare, fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente.

Unite lo zucchero alla farina e setacciateli, poi unite il burro a pezzetti e il tuorlo e impastate bene il tutto con le mani.

Avvolgete l’impasto con un foglio di carta da forno e fatelo riposare per un’ora in frigorifero.

Passata l’ora di riposto, infarinate la spianatoia e stendete la pasta fino a farle avere uno spessore di 1 cm.

Prendete un coppapasta a forma di fiore, il più simile possibile alla forma dei canestrelli, e ricavate tanti pezzi.

Sistemateli, di volta in volta, su una placca foderata con un foglio di carta forno.

Spennellate i biscotti con l’albume e cuoceteli in forno caldo a 150°C per 20-30 minuti facendo attenzione che non diventino troppo scuri in superficie.

Una volta cotti, sfornateli e lasciateli raffreddare.

Serviteli cosparsi di zucchero a velo.