Ricette festa della mamma posted by on 5 maggio 2015

Si avvicina la festa più dolce dell’anno, il giorno in cui è bello celebrare e ringraziare la donna più importante nella vita: la mamma!

2hq5gzq.jpg

Antipasti

Toast Bouquet

Toast bouquet

Ingredienti:

2 fette di pan carré
3 fette di mozzarella
4 fette di prosciutto crudo
qualche fogliolina di basilico
una noce di burro

Fate tostare le fette di pan carré in una padella antiaderente con la noce di burro da ambo i lati.

Nel mentre preparate le roselline di prosciutto: tagliate una mozzarella in striscioline di 2 o 3 centimetri di larghezza.Ripetete la stessa operazione con le fette di prosciutto crudo.

Sovrapponete le striscioline di mozzarella così ottenute sopra le strisce di crudo e arrotolatele dando loro una forma ” a rosellina”, più o meno grande in base ai vostri gusti.

Costruite ora il vostro toast: mettete le due fette di mozzarella ancora intere sopra la fetta di pan carré ben caldo che avevate fatto tostare in precedenza, adagiatevi un’altra fetta di pan carré e decoratela con le roselline di crudo e le foglioline di basilico.

fiori (3)

Cocktail di gamberi

Cocktail di gamberi

Ingredienti:

2 patate lesse e sbucciate;
1 barbabietola rossa a fette;
1 vasetto piccolo di giardiniera sottaceto mista a pezzi grossi;
200 g di gamberetti sgusciati e lessi;
2 uova sode a spicchi;
200 g di Emmental a cubetti;
300 g di maionese

Sminuzzare finemente ogni ingrediente in una terrina ampia in cui sarà possibile mescolare il tutto senza problemi di spazio

Tagliare a dadini tutti gli ortaggi, dopo averli accuratamente strizzati dal loro aceto

Tenere da parte 5 fagiolini e qualche carota per le decorazioni

Affettare le patate lesse e spellate a pezzi grossi di circa 1,5 cm

Incorporare i cubetti di Emmental

Mescolare 150 g di gamberetti sgusciati

Versare la maionese sull’insalata e mescolate il tutto

Incorporare all’insalata le uova lesse e fredde

Inserire il composto nel frigo per circa un’ora

Quando il composto sarà compatto, decorarlo come in figura e servire freddo

divi4092151

Sandwich fioriti

sandwich fioriti

Ingredienti:

5 porri con il gambo
250 g di formaggio cremoso tipo philadelphia al salmone o bianco
1 carota media
5 fette di pane da tramezzino morbido
Paprika dolce in polvere
Stuzzicadenti
Olio e sale

 

Ritagliate con un coltello il pane da tramezzino a forma di goccia a cui taglierete la punta superiore

Pulite i porri recuperando i gambi per fare gli steli e tagliate un porro a fette

Preparate nel piatto i gambi dei fiori e su un piano da lavoro farcite i sandwich con il formaggio e la carota centrale per creare un pistillo

Chiudete il fiore con lo stuzzicadenti per tenerlo fermo

Spolverate il pistillo con paprica dolce

Componete come in foto

separatori gif separators glitter 33

Primi piatti

Farfalle cozze e gamberetti

farfalle cozze e gamberetti

Ingredienti:

300 gr. di farfalle,
400 gr. di code di gamberetti,
500 gr. di cozze,
15 pomodorini,
olio,
sale,
aglio

Pulire e lavare bene le cozze sotto l’acqua corrente. In una larga padella mettere due o tre spicchi di aglio con l’olio, far scaldare bene poi aggiungere le cozze, coprire e cuocere qualche minuto fino a che le cozze sono tutte aperte.

Far raffreddare e togliere i gusci, tenendo da parte il fondo di cottura.

In un’altra padella soffriggere altro olio e aglio, aggiungere i gamberetti sgusciati e far cuocere 5 minuti, aggiungere i pomodorini e le cozze con un mezzo bicchiere di sughetto di cottura.

Cuocere le farfalle in abbondante acqua salata, scolare e mantecare in padella.

 

divisorio-png

Insalata di fusilli, mozzarella e fagiolini

insalata di fusilli con pesto pomodorini e fagiolini

Ingredienti:

350 gr di pasta (tipo fusilli),
200 gr di pomodorini,
100 gr di mozzarella,
150 gr di fagiolini lessi,
50 gr di pesto alla genovese,
sale e pepe qb,
basilico fresco

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata.

Tagliare i pomodorini a metà, tagliare la mozzarella a cubetti.

Condire la pasta cotta e raffreddata sotto l’acqua corrente con il pesto e mescolare bene.

Unire i pomodorini, la mozzarella, i fagiolini, le foglie di basilico e mescolare di nuovo.

Coprire e tenere in in frigorifero fino al momento di servire.

46_5

Tagliatelle ai cuoricini

tagliatelle ai cuoricini

Ingredienti

grana q.b.
maggiorana q.b.
olio extravergine di oliva 5 cucchiai
pepe q.b.
sale q.b.
prosciutto cotto 80 gr
pasta all’uovo  400 gr
zucchine 2

Lavate 2 grosse zucchine, affettatele e tagliatele a cuore con una fustella sagomata. Fate lo stesso con una fetta di prosciutto di 80 g.

Versate 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva in una pentola antiaderente, unite uno spicchio d’aglio sbucciato e diviso a metà e soffriggete.

Aggiungete le zucchine e il prosciutto, salate leggermente e proseguite la cottura per 5 minuti, a fuoco medio, mescolando ogni tanto.

Nel frattempo lessate 400 g di tagliatelle fresche all’uovo in una pentola con abbondante acqua bollente salata e un cucchiaio d’olio.

Scolate la pasta al dente, trasferitela nella padella e saltate un paio di minuti con il condimento preparato, a fuoco vivo, sempre mescolando.

Togliete dal fuoco, spolverizzate la pasta con abbondante grana a scagliette e insaporite con una macinata di pepe.

Completate con foglioline di maggiorana fresca, mescolate e servite subito.

divisori_cespuglio_rose_rosa_animato_01

Secondi piatti

Involtini di Melanzane

INVOLTINI-DI-MELANZANE_zoom

Ingredienti:

2 melanzane grandi
250 gr di ricotta
250 gr di mozzarella
60 gr di formaggio grattugiato
qualche foglia di basilico
sale
pepe e noce moscata
olio extravergine di oliva
1 barattolo di pomodori pelati
1 spicchio di aglio

Iniziate lavando le melanzane e privandole del picciolo verde.

Tagliatele sottili nel senso della lunghezza con una mezzaluna, quindi friggete le fette un paio alla volta in poco olio a fiamma media. Quindi scolatele, tamponatele dall’olio in eccesso con carta assorbente e tenetele da parte.

Ora preparate una salsa di pomodoro mettendo in una padella antiaderente poco olio extravergine d’oliva assieme allo spicchio d’aglio in camicia.

Fate insaporire un paio di minuti quindi aggiungetevi i pomodori pelati: cuocete a fiamma media per circa 15 minuti e alla fine profumate con foglie di basilico fresco.

Adesso preparate la farcitura: prendete una terrina, mescolate la ricotta con la mozzarella tagliata a dadini, una cucchiaiata di formaggio grattugiato, qualche foglia di basilico tritato, sale, pepe e una grattata di noce moscata. In seguito mettete un cucchiaio di crema di formaggio su ogni fetta di melanzana e avvolgete in modo da creare degli involtini.

Posizionate le melanzane farcite in una pirofila da forno, cospargete con generosa salsa di pomodoro, spolverizzate con formaggio grattugiato e cuocete in forno a 180° per circa 20 -25 minuti.

315966e7

Zucchine grigliate, mentuccia e feta

Zucchine-feta_1

Ingredienti:

6 zucchine romane
250 gr di feta
1 rametto di mentuccia
1 ciuffo di erba cipollina
1 spicchio di aglio
sale e pepe q.b
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.

In una tazza versare l’aglio tritato, erba cipollina, qualche fogliolina di mentuccia, sale, pepe e l’olio.

Lavare le zucchine e tagliare a fettine sottili e grigliare su di una bistecchiera.

Lasciare riposare per circa un ora in frigorifero dopo averle condite con l’olio aromatizzato.

Impiattare mettendo alcune zucchine grigliate, al centro scaglie di feta della mentucia tritata.

Se piace potete aggiungere una punta di peperoncino e terminare con un filo di aceto balsamico

f_divisori115m_bae9829

Contorni

Insalata rosa rossa

rosa rossa

Ingredienti:

2 rape rosse cotte;
2 cetrioli;
1 manciata di misticanza

Pelate i cetrioli, tagliate due o tre fette tenendo la parte esterna ed eliminando i semi. Con un tagliapasta a forma di foglia ritagliate circa tre foglie per piatto.

Sistemate nel piatto l’insalatina condita e adagiatevi sopra le foglie di cetriolo.

Preparate ora la rosa di rapa rossa. Con uno spelucchino tagliate una fettina sul fondo della rapa ma senza staccarla completamente, anzi, proseguite ritagliando una lunga striscia di polpa, così come si fa quando si pela una mela in un’unica striscia.

Arrotolate questa striscia su se stessa cominciando dall’estremità più sottile. Piegate questa estremità e arrotolatela su se stessa per formare il bocciolo e continuate quindi arrotolando il resto della striscia. E’ importante non stringere troppo questa spirale, ma lasciarla piuttosto morbida. Finite portando il tondino iniziale sotto al fiore arrotolato, facendolo diventare la base della rosa. Posizionate anche la rosa sull’insalata, al centro delle foglie di cetriolo.

Da un cavolo rosso ritagliate delle sottili striscioline e posizionatele negli spazi tra le foglie. Condite anche la rosa e il cetriolo e servite completando il resto del piatto con la pietanza che avete scelto di accompagnare.

 

greca

Dolci

Rotolo red velvet

Red Velvet Cake Roll

Red Velvet Cake Roll

Il rotolo red velvet si serve tagliato a fette disposte l’una accanto all’altra in un vassoio da portata. Per arricchirlo ulteriormente potete sempre mettere quà e là qualche fragola.

Ingredienti:

100 gr. farina
90 gr. zucchero
3 uova
1 pizzico sale
colorante alimentare in gel rosso

Per la crema:

200 gr di mascarpone
150 gr. philadelphia
300 ml panna
100 gr. zucchero a velo

Preparare il rotolo montando in una ciotola le uova con lo zucchero ed il sale molto a lungo, almeno una decina di minuti.

Adesso unire il colorante alimentare rosso e la farina mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Versare il composto ottenuto in una teglia rettangolare imburrata ed infarinata. Cuocere per 20-25 minuti ed una volta cotto disporlo su di un canovaccio pulito inumidito e arrotolarlo su se stesso. Fare raffreddare.

Nel frattempo preparare la crema del rotolo: versare in una ciotola il mascarpone, il philadelphia la panna e lo zucchero a velo.

Montare bene il tutto fino ad ottenere un composto spumoso. Farcire il rotolo con la crema di formaggio e trasferire in frigo per 2-3 ore.

Consiglio di preparare il rotolo il giorno prima e di conservarlo in frigo fino al momento di servirlo. Solo a questo punto sarà opportuno tagliarlo a fette, la crema avrà avuto modo di rassodarsi così come l’involucro ed il taglio sarà più agevole.

divisori rosa argento

Tiramisù alle fragole

tiramisu alle fragole

Ingredienti:

Mascarpone 250 gr
Uova 5 tuorli
Panna 250 gr
Zucchero 280 gr
Fragole 300 gr circa
Limoni 1
Savoiardi 1 confezione
Acqua 75 ml
Limoncello 2 bicchierini

Frullate 150 gr di fragole con 30 gr di zucchero, aggiungete un po’ d’acqua, versate il tutto in un pentolino e mettete a bollire. Lasciate sul fuoco per una ventina di minuti a fiamma bassa, finché non si addensa. Spegnete e lasciate raffreddare. Passatele al setaccio, il succo rimasto sarà la bagna per i savoiardi nella quale avrete aggiunto un bicchierino di limoncello.

Tagliate a pezzettini piccoli le fragole rimanenti, senza dimenticare di lasciarne qualche manciata da parte per le decorazioni finali. Spruzzatele con il succo di 1 limone e lasciatele a macerare.

Montate la panna e mettetela da parte. In una planetaria (o in una ciotola capiente utilizzando lo sbattitore elettrico) versate i tuorli e aggiungete il rimanente zucchero, amalgamate il tutto. Aggiungete un bicchierino di limoncello  all’impasto di tuorli e zucchero e continuate a montare gli ingredienti. Unite al composto anche il mascarpone poco alla volta.

Una volta pronta la crema soffice e spumosa, ed  incorporate delicatamente la panna alla crema al mascarpone, amalgamando con una spatola dal basso verso l’alto.

Ora potete iniziare a comporre i vostri tiramisù: stendete un piccolo strato di crema di mascarpone. Prendete i savoiardi, divideteli a metà prima di immergerli rapidamente nella bagna oramai fredda; poi trasferiteli nei bicchierini da 190 ml l’uno (se non ne avete potete utilizzare uno stampo unico rettangolare o tondo da circa 1,9 lt). Mettete due metà di savoiardo bagnate sul fondo, ricopritele con uno strato di crema aiutandovi con la sac-à-poche se la avete, o con un cucchiaio. Quindi ricoprite con uno strato di fragole. Ricoprite ancora con la crema, poi ricominciate con mezzo savoiardo, poca crema e uno stato di fragole. Terminate con la crema fino al bordo del bicchierino. Procedete allo stesso modo anche per gli altri bicchierini. Completate decorando ciascun tiramisù con una fragola tagliata a metà.

Conservate in frigorifero i vostri tiramisù alle fragole almeno un paio d’ore prima di servirli.

 

festadellamamma3

Ricette 19 marzo… Festa del Papà e di San Giuseppe posted by on 15 marzo 2015

Il 19 marzo nel giorno in cui si celebra San Giuseppe, papà di Gesù, tutti i figli sono chiamati a fare un gesto d’amore (anche se dovremmo dimostrarlo ogni giorno e non solo in questa giornata).
Oltre ad essere l’occasione giusta per festeggiare il proprio papà, il 19 marzo coincide con la festa di San Giuseppe, sentita in maniera particolare in diverse regioni d’Italia.

cravatteBruschette-con-lardo,-capperi-e-olive

Bruschette-con-lardo-capperi-e-olive_su_vertical_dyn

Ingredienti:

20 gr di capperi sott’aceto
30 gr di pomodori secchi sott’olio
30 olive verdi farcite al peperone
8 – 12 fette di pane, tipo francese
8 – 12 fette di lardo
qualche rametto di basilico
qualche foglia di soncino o rucola per decorare

 

Sgocciola 20 g di capperi sott’aceto e 30 g di pomodori secchi sott’olio  dal liquido di conservazione.

Taglia i pomodori a striscioline.

Riduci a  rondelle 30 g di olive verdi farcite al peperone.

Fai tostare al forno  8-12 fette di pane, tipo francese.

Copri ciascuna fetta di pane con 1  fettina di lardo tagliata sottile. Aggiungi le olive e i pomodori.  Spolverizza la superficie con qualche foglia di basilico lavata,  asciugata e spezzettata. Trasferisci le bruschette in un piatto da  portata.

Puoi decorare, a piacere, con foglioline intere di insalatina,  tipo rucola e soncino, e di basilico lavate e asciugate.

cravatte

Carpaccio-con-sedano-e-pomodorini

Carpaccio con sedano e pomodorini

Ingredienti per 6 persone:

650 g di controfiletto di manzo
il cuore di un sedano
24 pomodorini ciliegini
aneto tritato
olio extravergine d’oliva q.b.
succo di limone
sale q.b.
pepe q.b.

La carne deve essere pulita perfettamente togliendo ogni traccia di grasso e fatta raffreddare in frigorifero.
Con l’aiuto di un coltello molto affilato dovete tagliarla a fettine molto sottili che sistemerete su un piatto di portata, spennellandola con l’olio e il limone e salandola a vostro gusto.
Ricoprite poi con il sedano a pezzetti e i pomodorini, tagliati in quarti, che avrete condito con la vinaigrette al limone aromatizzata con l’aneto tritato.

 

cravatte

Mezze-penne-con-i-pomodori-secchi

Mezze-penne-con-i-pomodori-secchi_su_vertical_dyn

Ingredienti

320 g di pasta tipo mezze penne
8 pomodori semisecchi sott’olio
50 g di pinoli
1 spicchio d’aglio
2 rametti di maggiorana
100 g di caprino vaccino
olio extravergine di oliva
sale e pepe o peperoncino

Tosta i pinoli in un padellino antiaderente senza aggiungere grassi per 2 minuti e sgocciolali. Schiaccia, spella e taglia a pezzetti lo spicchio d’aglio.

Lava i rametti di maggiorana e sfogliali. Trasferisci 2/3 dei pinoli, metà della maggiorana e l’aglio nel mixer. Aggiungi 50 g di caprino, i pomodori semi secchi, 3-4 cucchiai di olio e un pizzico di pepe o di peperoncino.

Porta a ebollizione abbondante acqua in una pentola, sala e immergi le mezze penne. Cuoci la pasta per il tempo indicato sulla confezione. Poco prima di scolarla, preleva 1-2 cucchiai di acqua di cottura e versala nel mixer.

Frulla gli ingredienti già disposti in precedenza, in modo da ottenere una crema e mettila in una ciotola.

Sgocciola la pasta e trasferiscila nella ciotola con il sugo. Mescola bene, completa con i pinoli, le foglie di maggiorana e il caprino a fiocchetti rimasti e servi subito.

cravatte

pasta-e-ceci-di-San-Giuseppe

Pasta-e-ceci1-620x350

Ingredienti:

300 gr di ceci
1 cucchiaino di bicarbonato
400 gr di fettuccine larghe
olio evo (extravergine di oliva)
sale e pepe
50 gr di pancetta a dadini
qualche foglia di salvia
1 rametto di rosmarino.

Mettere a bagno in acqua fredda insieme al bicarbonato i ceci almeno 12 ore prima.

Trascorso questo tempo sciacquarli e cuocerli in acqua bollente.

Una volta ben cotti preparare in una padella un soffritto con poco olio, la salvia, il rosmarino. Fare insaporire bene ed unire i ceci con la loro acqua. Salare e pepare e portare a bollore.

Unire la pasta e portare a cottura. Servire la pasta e ceci ben calda e irrorare con un filo di olio.

Per ottenere un piatto più cremoso si può frullare una parte dei ceci ed unire il passato nuovamente nella pentola.

cravatte

Cima-di-vitello-con-carciofi

cima_vitello_carciofi-612x266

Ingredienti

800g di cima di vitello
2 carciofi
3 fette di pane casareccio
1 uovo
50g di parmigiano grattugiato,
100ml di panna
100ml di vino bianco
limone
olio
burro
sale e pepe

Pulite e tagliate a fettine sottili i carciofi.

Lasciateli a bagno in acqua e limone per una mezz’ora, quindi scolateli e saltateli in un tegame con un filo d’olio e un aglio.

Privare le fette di pane della crosta, ammorbidite la mollica nel latte, strizzate e amalgamatela con i carciofi, l’uovo e il parmigiano, salate e pepate.

Farcite la cima con il composto ottenuto, sovrapponete i lembi e legatela con lo spago.

Rosolate la carne in una casseruola con un pò di olio e una noce di burro.

Quindi sfumate con il vino bianco, regolate di sale e pepe e coprire la pentola, lasciando cuocere per circa 50 minuti.

Scoprire la pentola e aggiungere la panna proseguendo la cottura per altri 10 minuti.

cravatte

Pollo-al-forno

Pollo-al-forno_su_vertical_dyn

Ingredienti

1 pollo da circa 500 g già ripulito dalle interiora,
1 kg di patate,
un po’ di aromi freschi da frullare al momento (rosmarino, salvia, timo e maggiorana),
2 spicchi di aglio,
acqua quanto basta

Sistemate la carne su un grande foglio di carta da forno e appoggiatela in una pirofila. Mettete all’interno del pollo l’aglio schiacciato, irroratelo con un po’ di acqua e cospargete con gli aromi sminuzzati.

Formate un cartoccio e infilate nel forno caldo a 180°. Dopo 20 minuti apritelo e bagnate la carne con il sughetto e dopo altri 10 minuti unite le patate. Richiudete il cartoccio e completate la cottura per altri 10-20 minuti.

Infine, eliminate la carta, bagnate nuovamente la carne con il suo condimento e fate arrostire per altri 20 minuti circa in funzione grill, portando la temperatura a 220°.

cravatte

La-torta-per-la-festa-del-papà

La torta per la festa del papà

Ingredienti

120 g di pane bianco secco grattugiato
1 bicchierino di rhum
100 g di cioccolato fondente
80 g di mandorle sgusciate e pelate
4 uova
100 g di zucchero
20 g di burro
20 g di farina
1 albume
100 g di zucchero a velo
2 gocce di succo di limone

Mettete il pane in una ciotola e bagnatelo con il rhum. Sfilettate, nel frattempo, le mandorle. Grattugiate il cioccolato e fatelo fondere a bagnomaria, quindi togliete il recipiente dal fuoco e unite il pane bagnato e le mandorle, tenendone da parte un po’ per la guarnizione finale.

Montate a lungo le uova con lo zucchero, utilizzando possibilmente una frusta elettrica, fino a ottenere una crema soffice e gonfia. Unite ora i due composti preparati, mescolando con delicatezza e con un movimento rotatorio dall’alto verso il basso.

Ungete con il burro una tortiera del diametro di 22 cm, infarinatela e versatevi il composto. Fate cuocere il tutto in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti, quindi abbassate la temperatura a 150° e proseguite la cottura per altri 5 minuti.

Lavorate l’albume con una frusta elettrica e incorporate poco a poco lo zucchero a velo. Non appena il composto è ben liscio e gonfio, aggiungete il succo di limone e lavorate ancora qualche minuto.

Sfornate la torta, fatela raffreddare su una gratella per dolci, ricopritela con la glassa e decorate a piacere con i filetti di mandorle tenuti da parte.

cravatte

Lamponi

Lamponi Papà TVB

Ingredienti per 6 persone

700 g di lamponi
100 g di meringhe
150 ml di panna
1/2 kg di gelato di crema

Pulite i lamponi, tritate grossolanamente le meringhe e montate la panna.
Al momento di andare a tavola, mettete in una coppa di vetro 600 g di lamponi, poi le meringhe sbriciolate, la panna, il gelato di crema e finite ricoprendo il tutto con i lamponi avanzati.

 

newsdalweb.net_29

Ricette festa della donna (8 marzo) posted by on 4 marzo 2015

La Giornata internazionale della donna (comunemente definita Festa della donna) ricorre l’8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono ancora oggetto in molte parti del mondo.

L’8 marzo 1946  fu celebrata in tutta l’Italia e vide la prima comparsa del suo simbolo, la mimosa, che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo.

b3vgwy

Uova ripiene di ricotta

uova-ripiene-di-ricotta

Ingredienti

4 uova
300 gr di ricotta morbida
scorza grattugiata di un limone
2 cucchiai di grana grattugiato
sale e pepe



Lessare le uova ed una volta fredde sgusciarle.

Adesso tagliarle a metà e prelevare i tuorli. Sbriciolarli.

Lavorarli in una ciotola insieme alla ricotta ed al resto degli ingredienti quindi farcire i mezzi albumi con il composto ottenuto, aiutandovi, se necessario, con un sac a poche.

 W_mimosa

Gnocchi allo zafferano

gnocchi-zafferano..

Ingredienti per 4 persone:

1 confezione di panna da 100 grammi;
1 bustina di zafferano (o a piacere 2);
500 grammi di gnocchi;
latte;
50 grammi di margarina o burro;
un ciuffetto di prezzemolo fresco;
pistilli di zafferano.

Tuffare gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata. Procedere a scolarli non appena questi vengono a galla.

Sciogliere in una pentola bassa e larga a fuoco basso il burro. Aggiungere la panna ed amalgamarla per bene con lo zafferano, ottenendo un composto abbastanza liquido ed omogeneo, al quale al bisogno, onde evitare che si raddensi la crema, aggiungere un goccio di latte.

Aggiungete quindi gli gnocchi amalgamando il tutto per benino.
Servirte gli gnocchi nei piatti da portata, decorando con una spolverata di prezzemolo e/o qualche pistillo di zafferano

mimosa

Pasta mimosa con i carciofi

pasta-mimosa

Ingredienti:

Per la pasta

120 g (2 medie) di uova
100 g di farina bianca di tipo 00
100 g di semola rimacinata di grano duro

Per il condimento

300 g circa (3 grossi) di carciofi
2 cucchiai (20 ml) di olio extravergine d’oliva
1 spicchietto di aglio
q.b. di sale
q.b. di pepe

Per decorare

120 g (2 medie) di uova sode
100 g (1 grosso) di carciofi

Per prima cosa, pulire i carciofi freschi, eliminando le parti più dure e le foglie più esterne. Tagliare il cuore a fettine sottili, ed il gambo in piccoli tronchetti.
Man mano che si puliscono i carciofi, si raccomanda di tuffarli in acqua e limone per evitare che si ossidino. Inoltre, i coltelli in ceramica si rivelano assolutamente indicati per tagliare le verdure (carciofi compresi), prevenendo così l’ossidazione.

In una casseruola, versare un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva, far saltare uno spicchietto di aglio, e versarvi i carciofi ridotti a pezzetti, ben scolati dall’acqua dell’ammollo, ed aggiustare di sale e pepe. Aggiungere mezzo bicchiere d’acqua o di vino bianco secco, dunque proseguire la cottura, mescolando di tanto in tanto, per circa mezz’ora (o fino a quando i carciofi si saranno perfettamente cotti e saranno morbidi).
Nel frattempo preparare la pasta mescolando la farina bianca con la semola rimacinata di grano duro e le uova intere. Lavorare l’impasto a lungo fino ad ottenere una pallina liscia ed omogenea. Stendere la pasta con l’apposita macchinetta ad uno spessore piuttosto sottile; tagliare la sfoglia per ricavare fettuccine o linguine.
Mettere a bollire un pentolino con l’acqua e, quando avrà preso l’ebollizione aggiungere due uova: calcolare 8-9 minuti dal momento dell’ebollizione. Trascorso il tempo necessario, rimuovere le uova dall’acqua di cottura, passarle sotto l’acqua corrente e sgusciarle. Estrarre i tuorli sodi e sbriciolarli.

Quando i carciofi saranno cotti, si può procedere a cuocere la pasta: dunque tuffare le fettuccine in abbondante acqua bollente salata. Dopo 4-5 minuti, far saltare le fettuccine nel sugo di carciofi.
Servire accompagnando la pasta con un carciofo lessato ed aperto a fiore, sbriciolando poi i tuorli sopra la pasta.

Una volta aggiunti alla pasta ed al sugo, i tuorli sodi sbriciolati fungeranno da “effetto mimosa”.

W_mimosa

Rotolini di frittata

rotolini di frittata

Ingredienti per 2 o 3 persone

4 uova
mezzo etto di prosciutto cotto
5 o 6 fette di scamorza tagliata sottile oppure la metà di ‘scamorzone’
4 pomodorini di forma allungata per decorare
sale qb
4 o 5 cucchiai di olio
12 stuzzicadenti

Mettete l’olio in una pentola antiaderente, quando caldo mettete le uova battute e muovendo lentamente la pendola, fate in modo che il contenuto si distribuisca uniformemente. Quando è rappresa, giratela.

Fatela cuocere da entrambi i lati, se serve rigiratele, ora mettetela in un piatto a raffreddare e con lo stesso procedimento fate una seconda frittata mettendola sopra l’altra ma intervallandola con un foglio di carta assorbente per togliere l’eccesso di unto. Quando fredde, iniziate a stendere le fette di scamorza che devono essere molto sottili.

Fate in modo che il formaggio sia su tutta la superficie della frittata ma senza che esca dai bordi. Ora arrotolatela. Fate la stessa cosa con la seconda frittata usando il prosciutto cotto.

Fermate le frittate prima con tre stuzzicadenti ognuna, tagliatele in tre, poi aiutandovi con altri stuzzicadenti, ognuno dei tre pezzi, tagliatelo in due. Ne avrete 12, attenzione ai pezzi più esterni, vanno fatti un poco più larghi per riuscire a tenerli insieme.

Posizionateli alternando il rotolino col formaggio e il prosciutto, nel piatto di portata. Ora lavate i pomodorini, divideteli in tre e infilateli sullo stuzzicadenti di ogni rotolo.

mimosa

Petto di pollo mimosa

pollo-mimosa

Ingredienti

4 fette di petto di pollo (150 g ciascuna)
1 cipolla piccola
2 cucchiai di panna da cucina
1 confezione di mais in scatola
1 cucchiaio di aceto balsamico
Una noce di burro
1 punta di cucchiaino di curry
Sale
Pepe

Tritate la cipolla molto finemente e fatela dorare in una padella con una noce di burro. Unite un cucchiaio di aceto balsamico e le fette di petto di pollo tagliate in bocconcini.

Salate e pepate il pollo e lasciate cuocere per circa 10 minuti a fuoco lento. A metà cottura unite un pizzico di curry e il mais ben sgocciolato.

Verso la fine unite la panna e lasciate insaporire a fiamma viva per un paio di minuti. Servite i bocconcini di pollo ben caldi.

W_mimosa

Praline al cioccolato

Praline al cioccolato

Ingredienti:

Per le praline

120 g di biscotti secchi
100 g di cioccolato al latte
125 g di ricotta fresca

Per decorare

80 g circa di cocco
qualche goccia di colorante giallo
quanto basta di glassa al cacao

Tagliare a pezzetti il cioccolato al latte e scioglierlo a bagnomaria oppure in microonde.
Nel frattempo, versare i biscotti secchi in un sacchettino di nylon e, con l’aiuto di un matterello, sbriciolarli in modo grossolano.
Quando il cioccolato si sarà fuso perfettamente, versarlo in una ciotola ed aggiungere la ricotta fresca: mescolare a lungo fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungere tanti biscotti quanto basta per raggiungere una consistenza densa e compatta, in modo da poterla modellare con le mani.
Preparare la copertura delle palline versando qualche goccia di colorante giallo nel cocco: amalgamare il tutto con le mani o con un cucchiaio.
Con le mani, costruire tante piccole palline e rotolarle immediatamente nel cocco colorato di giallo.
Con la glassa al cacao, disegnare un ramo di mimosa su un piatto da portata e posizionare le praline gialle fino a creare una decorazione floreale.

Chi ama i sapori più decisi, può sostituire il cioccolato al latte con quello fondente: in questo caso, se la crema risultasse troppo amara, è possibile aggiungere un po’ di zucchero a velo fino ad ottenere il gusto desiderato.

mimosa

Torta con Ananas

torta-ananas-festa-della-donna

Ingredienti:

Per l’impasto

170 g di farina bianca di tipo 00
90 g di maizena
16 g (1 bustina) di lievito per dolci
90 ml di olio di semi di mais
120 g (2 medie) di uova

Gusto ananas:

250 g di yogurt
120 g di zucchero

Per la farcitura

250 g di ananas
150 g di formaggio spalmabile
150 g di crema chantilly
50 ml di succo d’ananas

Per la copertura

300 g di crema chantilly
100 g di farina di cocco
Qualche goccia di colorante verde
100 g di pasta di zucchero
Facoltativo: 1 cucchiaio di granella di zucchero

Per prima cosa preriscaldare il forno a 160°C.
Preparare ora la base della torta. In una ciotola, riunire lo yogurt all’ananas, le uova e l’olio. Senza mescolare, unire i rimanenti ingredienti secchi, ovvero la farina bianca, la frumina (amido di frumento), lo zucchero ed il lievito. Mescolare ora con un frustino oppure con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un impasto cremoso e vellutato.
Foderare una teglia a cerniera con la carta da forno (oppure imburrare ed infarinare lo stampo): a questo punto, versare l’impasto al suo interno e livellare.
Infornare il dolce e cuocere a 160°C per circa 45 minuti.
Sfornare il dolce e lasciar completamente raffreddare.

Tagliare il dolce in due dischi, avendo cura di renderli quanto più regolari possibile.
Preparare la farcitura. Mescolare il formaggio spalmabile (in alternativa è possibile utilizzare lo yogurt greco) con la crema chantilly. Tagliare l’ananas a pezzi. Mescolare i pezzi di ananas alla crema di formaggio.
Bagnare il primo disco con il succo di ananas e farcire con la crema preparata. Coprire con il secondo disco.
Procedere ora con la copertura. Mescolare il cocco con il colorante verde e distribuirlo lungo i bordi del dolce.
Con la pasta di zucchero marrone, realizzare un ramo con varie diramazioni. Decorare poi ogni rametto con palline preparate con la pasta di zucchero gialla, come se fosse una mimosa.
Decorare a piacere con lo zucchero colorato.

02_8marzo_auguri_a_tutte_le_donne