Tonno in crosta di pistacchi posted by on 19 febbraio 2014

Tonno in crosta di pistacchi

 

 

tonnoincrostadipistacch

 

       per il tonno

 

Tonno fresco 600 gr
Semi di papavero 1 cucchiaio
Olio di oliva 3 cucchiai
Pangrattato 20 gr
Pistacchi tritati 50 gr
Pomodori secchi sott’olio 30 gr
Sale q.b.

 

Preparazione

Tonno_in_crosta_di_pistacchi_seq_1

Per preparare il tonno in crosta di pistacchi procuratevi un trancio di tonno fresco, ponete il trancio in congelatore per almeno un’ora così che risulti più comodo da tagliare evitando di romperne le fibre.  Estraete dal congelatore il tonno e tagliatelo nel senso della lunghezza (1) a fette spesse circa 2-3 cm (2). Mettete le fette di tonno in una pirofila e irroratele con l’olio di oliva (3).

Tonno_in_crosta_di_pistacchi_seq_2

 Nel frattempo, asciugate con un panno carta  i pomodorini secchi per eliminare l’olio in eccesso (4) e tritateli finemente con un coltello (5). Ponete i pistacchi tritati in una ciotola (6),

Tonno_in_crosta_di_pistacchi_seq_3

 aggiungete i pomodorini tritati (7), i semi di papavero (8) e il pangrattato (9).

Tonno_in_crosta_di_pistacchi_seq_4

Mescolate per amalgamare bene gli ingredienti e salate la panatura a piacere (10). Prendete le fette di tonno e passatele nella panatura, premendo  bene su tutti i lati (11). Ponete un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente (12) e una volta raggiunto il calore necessario (l’olio deve sfrigolare),

Tonno_in_crosta_di_pistacchi_seq_5

unite le fette di tonno panato (13) e fatele cuocere 1 minuto per lato, rigirandole una sola volta (14). Non protraete la cottura in modo che il tonno resti rosato all’interno, il tonno non deve diventare bianco altrimenti la carne risulterà piu’ dura. Togliete il tonno in crosta di pistacchi dalla padella e tagliatelo a fette (15) dello spessore di 2 cm, quindi adagiatele su di un piatto da portata e servite immediatamente.

Calzone di pasta sfoglia posted by on 14 gennaio 2014

Calzone di pasta sfoglia

 

calzone-1

Ingredienti

Calzone di pasta sfoglia

  • pasta sfoglia  1 rotolo
  • prosciutto cotto  3 fette
  • mozzarella  3 bocconcini
  • olio d’oliva
  • basilico
  • pepe nero
  • parmigiano grattugiato
  • semi di sesamo
  • semi di papavero

Procedimento per preparare il calzone di pasta sfoglia

Aprite il rotolo d pasta sfoglia e srotolatelo lasciandolo sulla stessa carta forno.

Farcite metà sfoglia con 2 fette di prosciutto cotto spezzettate con le mani, i bocconcini di mozzarella che avrete precedentemente spezzettato e sgocciolato ben bene.

Condite con appena un filo d’olio d’oliva, una decina di foglioline di basilico, del pepe nero macinato al momento e una bella manciata di parmigiano grattugiato.

Spezzettate l’altra fetta di prosciutto cotto sul condimento.

farcire-calzone

Con un pennello bagnate il bordo della pasta sfoglia, poi, con l’aiuto della carta forno, richiudete il calzone con l’altra metà di pasta sfoglia.

Richiudete i bordi del calzone su se stessi, poi, con i rebbi di una forchetta sigillateli per bene decorandoli allo stesso tempo.

chiudere-calzoneSpennellate la superficie del calzone con dell’acqua poi ricoprite con semi di sesamo e papavero.

Mettete il calzone di sfoglia nel forno caldo a 200 C per 20 minuti circa.

infornare-calzoneIl calzone sarà pronto quando risulterà dorato in superficie.

Sfornate il vostro calzone di pasta sfoglia e lasciatelo intiepidire per 5-10 minuti prima di servirlo.

Nel caso in cui decidiate di preparare il calzone di sfoglia prima potete riscaldarlo in forno a 180 C prima de servirlo… tornerà fragrante come quando lo avete preparato!

Buon Appetito!

Spezzatino di cinghiale posted by on 12 novembre 2013

 Spezzatino di cinghiale

 

particolare-spezzatino-di-cinghiale-in-umido

Ingredienti per 4 persone

800 g di spalla di cinghiale, 100 g di cipolle, 60 g di carote, 60 g di sedano, farina, 50 ml olio extravergine d’oliva, 150 ml di vino rosso, 2 l di brodo, 1 foglia di alloro, 1 rametto di rosmarino, 1 rametto di timo, 1 cucchiaio di semi di finocchio, sale e pepe

 

Preparazione “Spezzatino di cinghiale”

 

Mondate la cipolla, le carote e il sedano, tagliateli a dadini di 1 cm. Mondate il cinghiale dal grasso e dalle pellicine, tagliatelo a dadi di 4 cm, salate, pepate ed infarinate.

 

In una padella riscaldate l’olio, rosolate la carne da tutti i lati.

 

spezzatino-di-cinghiale-21292-orig

Unite le verdure e continuate la cottura.

spezzatino-di-cinghiale-21293-orig

Aggiungete, infine, il concentrato di pomodoro.

spezzatino-di-cinghiale-21294-orig

Sfumate con il vino, lasciate evaporare completamente e bagnate con il brodo.

spezzatino-di-cinghiale-21295-orig

Unite la foglia di alloro, i rametti di rosmarino e i semi di finocchio, lasciate cuocere per un’ora, fino a completa cottura della carne.

spezzatino-di-cinghiale-21296-orig

Togliete i pezzi di carne, passate la salsa al frullatore, e fatela ridurre per altri cinque minuti.

Aggiungete la carne, lasciate insaporire per altri cinque minuti e servite caldo.

spezzatino-di-cinghiale-21297-orig

Buon Appetito!