Blade Runner 2049 posted by on 4 ottobre 2017

dal 5 ottobre 2017 al cinema

Blade Runner 2049

Fantascienza, Thriller


TITOLO ORIGINALE: Blade Runner 2049
ANNO: 2016
PAESE: USA
DURATA: 163 min.
FORMATO: colore, 2D, 3D
USCITA ORIGINALE: 6 ottobre 2017 (USA)
PRODUZIONE: Alcon Entertainment, Scott Free Productions, Thunderbird Films
DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia
REGIA: Denis Villeneuve
SCENEGGIATURA: Hampton Fancher, Michael Green
CAST: Ryan Gosling, Harrison Ford, Ana de Armas, Jared Leto, Sylvia Hoeks, Robin Wright, Mackenzie Davis, Dave Bautista, Lennie James, Wood Harris, Edward James Olmos, Carla Juri, Barkhad Abdi, David Dastmalchian, Hiam Abbass, Mark Arnold

Il film è il sequel di Blade Runner, diretto nel 1982 da Ridley Scott.

Dopo una serie di violente rivolte avvenute nel 2020, i replicanti prodotti dalla Tyrell sono stati messi al bando. Nello stesso anno, un grande black out che ha distrutto quasi completamente ogni dato digitale del pianeta, e gravi cambiamenti climatici hanno dato il via a una stagione di carestie, cui si è sopravvissuti solo grazie alle colture sintetiche della Wallace, una società con a capo il misterioso Neander Wallace (Jared Leto) che – grazie a quei profitti – ha poi ha acquisito anche le tecnologie della Tyrell, sviluppando così una nuova serie di replicanti completamente ubbidienti all’uomo e dalla longevità indefinita. Nel 2049 a Los Angeles regna quindi un ordine apparente: o almeno fino quando l’Agente K (Ryan Gosling), uno dei Blade Runner incaricati di ritirare i vecchi modelli che ancora vivono in clandestinità, fa una strana scoperta nel corso di una missione, dissotterrando così un segreto rimasto tale per anni, la cui rivelazione potrebbe rivelarsi un evento catastrofico. Seguendo gli ordini dei suoi superiori, K indaga per trovare ogni persona legata a quel segreto, per nascondere così definitivamente ogni traccia di quanto va insabbiato a tutti i costi. Nel corso delle sue indagini, K inizirà a nurtire dei dubbi sulla moralità del suo operato, e arriverà a incrociare la sua strada con quella di Rick Deckart (Harrison Ford), svanito nel nulla trent’anni prima senza lasciare alcuna traccia di sé.

Il film di Villeneuve espande ed amplia in modo significativo quanto mostratoci da Ridley Scott cinque lustri fa. Ritroviamo la stessa città (Los Angeles) ma con significative aggiunte e cambiamenti; andiamo a scoprirne i dintorni e le città vicine (San Diego e Las Vegas); vediamo come il rapporto della società con i (nuovi) replicanti sia mutato radicalmente e come anche gli stessi “lavori in pelle” abbiano aspettative, sogni e sentimenti. Tutti costruiti, programmati e innestati artificialmente attraverso dei (finti) ricordi.

Ad agosto 2017 è stato annunciato che Villeneuve ha scelto tre registi per dirigere tre cortometraggi incentrati sugli eventi intercorsi tra Blade Runner e Blade Runner 2049: il primo, intitolato 2036: Nexus Dawn, è diretto da Luke Scott ed è incentrato su Niander Wallace, interpretato da Jared Leto. Il secondo cortometraggio, diretto sempre da Luke Scott, è intitolato 2048 Nowhere To Run e si concentra su personaggio di Sapper Morton, interpretato da Dave Bautista. Il terzo cortometraggio prequel Black Out 2022 è diretto da Shinichirô Watanabe e ambientato nell’anno 2022.

Le riprese del sequel di Blade Runner si sono svolte a Budapest tra l’estate e l’autunno del 2016.

Blade Runner 2049 ha ricevuto il riconoscimento da parte dei critici, che hanno elogiato le immagini e la cinematografia, la direzione, la narrativa, la recitazione, il suono e la musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)