Fury posted by on 31 maggio 2015

Dal 2 giugno al cinema

Fury

Azione, drammatico, guerra


TITOLO ORIGINALE: Fury
ANNO: 2014
PAESE: USA
DURATA: 135 min.
FORMATO: colore
ANTEPRIMA: 17 ottobre 2014 (USA)
PRODUZIONE: Grisbi Productions, Le, QED International
DISTRIBUZIONE: Moviemax
REGIA: David Ayer
SCENEGGIATURA: David Ayer
CAST: Brad Pitt, Logan Lerman, Shia LaBeouf, Jon Bernthal, Michael Peña, Scott Eastwood, Xavier Samuel, Jason Isaacs, Jim Parrack, Branko Tomovic, Brad William Henke

Un film di guerra che promette spettacolari sequenze d’azione.

Ambientato in Europa nell’aprile del 1945 durante la fine della seconda guerra mondiale, il film narra di un sergente dell’esercito americano, da tutti chiamato Wardaddy, che guida un’unità di cinque soldati in una missione finale dietro le linee nemiche nell’aprile 1945, con la Germania nazista appena collassata. L’unità militare è composta, tra gli altri, da Norman Ellison, un tipografo dell’esercito e il membro del gruppo più govane e con meno esperienza, che vorrebbe diventare un cecchino, soprattutto per le influenze di Grady Travis, uomo di mondo e vizioso originario dell’Arkansas, da sempre dedito alla guida di carri armati.

Diretto da David Ayer, mestierante con alle spalle un paio di titoli intereessanti come Harsh Times – I giorni dell’odio ed End of Watch – Tolleranza zero, Fury è uno spaccato di vita, uno studio antropologico sulla chimica e la fratellanza che si instaura tra questi ragazzi e l’affetto che nasce tra loro, tutto all’interno di uno spazio ristretto come l’abitacolo di un carro armato.

Il contesto è quello della Germania del ’45, a ridosso della fine della Seconda Guerra Mondiale ma ancora agitata dagli ultimi, strenui tentativi di resistenza da parte dei nazisti. Il carro armato Fury ed altri cingolati Sherman tagliano il paese, lasciandosi dietro una scia di morte. Perché, anche se le sorti del conflitto sono ormai chiare, non c’è spazio per la pietà. Assieme al sergente Don “Wardaddy” Collier (Brad Pitt) e all’ assistente pilota Norman Ellison (Logan Lerman) nella claustrofobica tana di metallo, ci sono il prepotente Grady “Coon-Ass” Travis (Jon Bernthal), il sensibile Boyd “Bible” Swan (Shia La Boeuf) e lo scanzonato Trini “Gordo” Garcia (Michael Peña). Se gli ultimi tre, sotto la guida di Wardaddy, sono ormai abituati alla cruda realtà della guerra, il giovane Norman (soprannominato poi dai compagni “Machine”) sembra respingerla con tutte le sue forze, non riuscendo a uccidere se non dopo una violenta iniziazione a opera di Don. La perdita dell’innocenza coincide tuttavia con l’inizio di un avvicinamento – non senza traumi e contrasti – tra Norman e i suoi compagni, a formare una bizzarra famiglia che resta unita anche di fronte ai momenti più disperati.

Il budget del film è stato di circa 80 milioni di dollari

Le riprese sono iniziate nel settembre 2013 e si sono svolte nel Regno Unito, tra Londra, Bovingdon e la contea di Oxfordshire, dove sono state ambientate le scene di guerra

Il cast di Fury si è sottoposto a un mese di duro allenamento “sul campo”, un vero e proprio addestramento per reclute, il cui esame finale è stato manovrare un vero carro armato durante un’esercitazione. Gli attori hanno anche incontrato dei veri veterani.

Il carro armato in questione è un Tiger 131 e arriva direttamente dal Tank Museum di Bovington, nel Regno Unito. Si tratta dell’unico carro armato Tiger completamente funzionante al mondo. Anche molti degli abiti del film sono basati su vere divise provenienti da musei.

Wardaddy (Brad Pitt) with Norman (Logan Lerman) in Columbia Pictures' FURY.

La coppia Brad Pitt-Angelina Jolie contemporaneamente, hanno lavorato a due film di guerra. Mentre Pitt girava Fury in Inghilterra, tra il Dorset e l’Oxfordshire, Angelina Jolie era in Australia sul set di Unbroken.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)