Le origini del male posted by on 30 giugno 2014

Dal 2 luglio al cinema     

Horror

 

TITOLO ORIGINALE:    The quiet ones
ANNO:    2013
PAESE:    Regno Unito, USA
DURATA:    98 min.
FORMATO:    Colore
PRIMA VISIONE:   10 Aprile 2014 nel Regno Unito e il 25 aprile 2014 negli Stati Uniti
PRODUZIONE:   Hammer Film Productions, The Travelling Picture Show Company
DISTRIBUZIONE:     Lucky Red
REGIA:    John Pogue
SCENEGGIATURA:    Craig Rosenberg, Oren Moverman, John Pogue
CAST:   Jared Harris, Sam Claflin, Olivia Cooke, Erin Richards, Rory Fleck-Byrne, Laurie Calvert, Max Pirkis

   Diretto da John Pogue, il film è ispirato a una storia vera – o, meglio, a un fatto di cronaca realmente avvenuto nei dintorni di Londra nel 1974.   

Uno studente universitario, interpretato da Sam Claflin, e alcuni compagni di corso sono arruolati per condurre un esperimento privato, per creare un poltergeist. Il loro oggetto di studio è una donna disturbata (Olivia Cooke). La loro impresa sarà esplorare l’energia oscura che la sua mente danneggiata emana. Ma l’esperimento si rivelerà presto qualcosa di pericoloso

[tube]https://www.youtube.com/watch?v=DHsXu2QQWP0[/tube]

  Il film ha come oggetto un reale esperimento condotto quarant’anni fa da un manipolo di ragazzi appassionati di scienza e trascinati in qualcosa di più grande di loro da un visionario insegnante universitario. Da questo episodio di cronaca prende spunto un esperimento condotto da un gruppo di parapsicologi canadesi, noto come “The Philip Experiment”. Lo scopo dell’esperimento era quello di entrare in contatto con un fantasma. Per farlo, i ricercatori dovevano creare l’identità spirituale e renderla più reale possibile. Così si riunirono e cominciarono ad inventare un background concreto: diedero un nome allo spirito (Philip) e ricrearono i dettagli della sua intera vita e delle azioni che avevano portato alla sua tragica morte. Dopo aver creato l’atmosfera adatta, che ricordava il periodo storico in cui era vissuto Philip, le sedute cominciarono. Dopo un paio di settimane Philip entrò in contatto con i ricercatori. Le sue manifestazioni non erano in forma fisica, ma il fantasma segnalava la sua presenza alzando il tavolo e facendolo scivolare da destra a sinistra. Ma dal momento che Philip era solo un’identità inventata, a chi apparteneva lo spirito che si era manifestato durante l’esperimento?”“Le origini del male” si innesta a cavallo tra realtà e finzione, fingendo di riutilizzare i materiali segreti filmati dagli assistendi Coupland durante l’esperimento, e mai recuperati. Riesce così a tenere costantemente alta la tensione scenica, evocando l’atmosfera claustrofobica e spettrale che ha già fatto la fortuna di diversi “found footage movies”, quei film – quasi sempre horror – che utilizzano soggettive filmate a bassa risoluzione come se si trattasse di filmati realmente girati dai protagonisti.

Le riprese del film si sono svolte in Inghilterra.

Il film ha incassato 3.880,053 mila dollari nel suo weekend di apertura.

Il film ispirato a eventi reali è diretto da John Pogue (“Quarantena 2”) e interpretato da Jared Harris (“Sherlock Homes – Gioco di ombre”), Sam Claflin (“Hunger Games: La ragazza di fuoco”) e Olivia Cooke (in tv “Bates Motel”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)