Asterix e Obelix al servizio di sua maestà posted by on 8 gennaio 2013

Dal 10 gennaio al cinema

Avventura, Commedia

TITOLO ORIGINALE: Astérix et Obélix: Au Service de Sa Majesté
PAESE: Francia
ANNO: 2012
DURATA: 109  min
FORMATO: colore 3D
REGIA: Laurent Tirard
SCENEGGIATURA: Laurent Tirard, Grégoire Vigneron
DISTRIBUZIONE: Lucky Red
CAST: Gérard Depardieu, Edouard Baer, Fabrice Luchini, Catherine Deneuve, Guillaume Gallienne, Valérie Lemercier, Vincent Lacoste, Charlotte Le Bon, Bouli Lanners, Atmen Kelif, Jean Rochefort, Filippo Timi, Gérard Jugnot, Niccolò Senni, Neri Marcorè, Tristán Ulloa, Götz Otto
TRAMA: 50 a.c.: mai pago di conquiste Cesare ha deciso di spostare più in là il dominio di Roma, invadendo  un’isola situata ai confini del mondo, un paese misterioso chiamato Britannia. La vittoria è rapida e totale.… o quasi! Un piccolo villaggio riesce a resistere, ma le sue forze stanno per esaurirsi. Cordelia, Regina della Britannia, soccorsa e consigliata dal fedele Beltorax, decide allora di inviare il suo primo ufficiale in Gallia a chiedere aiuto a un piccolo villaggio noto per la sua tenace resistenza ai Romani. Qui vivono Asterix e Obelix impegnati a educare Menabotte, nipote del capo del villaggio, un ragazzo impertinente appena arrivato da Lutezia, perché lo aiutino a crescere e a diventare un uomo. Risvegliata in loro l’antica ostilità, Beltorax non fatica a convincerli ad accompagnarlo come scorta. I Galli decidono di consegnargli un barile di pozione magica e di assegnargli come scorta Asterix e Obelix. Anche Menabotte andrà con loro, visto che il viaggio sembra essere un’eccellente occasione per perfezionare la sua formazione. Ma durante il viaggio sfortunatamente nulla andrà come previsto.
La serie cinematografica di Asterix, il più celebre e celebrato tra i fumetti francesi, giunge al quarto capitolo, diretto stavolta da Laurent Tirard e tratto principalmente dall’albo Asterix e i Britanni con qualcosa da Asterix e i Normanni, entrambi già trasposti in animazione rispettivamente in Asterix e la Pozione Magica (Astérix chez les Bretons del 1986) e in Asterix e i Vichingi (Astérix et les Vikings del 2006).
A vestire i panni del simpatico gallo baffuto con l’elmetto alato tocca a Édouard Baer, l’inseparabile Obelix invece ha ancora il volto e il finto pancione di Gerard Depardieu, pilastro della saga, sempre col fido cagnolino Idefix al seguito.
Il film gioca con gli stereotipi anglosassoni antichi e moderni attraverso una serie di gag surreal-demenziali e punta in particolar modo sul contrasto tra i modi rozzi dei galli e il bon ton bretone. Punto d’incontro delle due differenti culture divengono gli intrecci sentimentali imbastiti tra i protagonisti.
Accompagnato da un cast internazionale, ‘governato’ con allure francese dalla regina inglese di Catherine Déneuve e tiranneggiato dal Cesare di Fabrice Luchini, Asterix dovrà vedersela questa volta coi romani più credibili di Filippo Timi, Luca Zingaretti e Neri Marcorè.

 

Buona visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)