Colpi di fulmine posted by on 9 dicembre 2012

Dal 13 dicembre al cinema

Comico, Commedia

PAESE: Italia
ANNO: 2012
DURATA: 104 min
REGIA: Neri Parenti
SCENEGGIATURA: Volfango De Biase, Neri Parenti, Domenico Saverni, Alessandro Bencivenni
PRODUZIONE: Aurelio De Laurentiis & Luigi De Laurentiis
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures/Filmauro
INTERPRETI E PERSONAGGI: Christian De Sica (Alberto Benni), Luisa Ranieri (Angela), Rosalba Pippa/Arisa (Tina, la perpetua), Simone Barbato (Oscar, il sagrestano), Claudio Gregori/Greg (Ermete Maria Grilli), Pasquale Petrolo/Lillo (Ferdinando), Anna Foglietta (Adele Ventresca)
TRAMA: Nella prima parte uno psichiatra, Alberto, finisce per errore nel mirino del fisco. Temendo di non riuscire a chiarire la propria posizione e quindi di andare in galera, si finge prete e si rifugia in un paese del Trentino, spacciandosi per il nuovo parroco della piccola comunità. Alberto è totalmente ignaro delle pratiche religiose ma grazie alla sua esperienza professionale entra perfettamente in sintonia con i parrocchiani, aiutato anche dal sagrestano e chierichetto Oscar (Simone Barbato) e dalla fidata perpetua Tina (Arisa). Oscar è muto, Tina ha un forte accento lucano e così la comunicazione tra i tre non è affatto facile, e incomprensioni, doppi sensi, semplici conversazioni si tramutano in situazioni esilaranti. La situazione si complica quando Alberto si innamora a prima vista di una bellissima donna, Angela (Luisa Ranieri). Per entrambi è un amore inconfessabile: per lei perché lo crede un vero prete, per lui perché sa di essere un finto prete. Da qui una serie di comiche situazioni che  condurranno ad un finale a sorpresa. La seconda parte del film si svolge a Roma ed ha per protagonista l’ambasciatore italiano presso la Santa Sede, Ermete Maria Grilli (Greg), uomo forbito nell’eloquio e impeccabile nei modi. Il colpo di fulmine arriva anche per lui, facendogli perdere la testa per Adele (Anna Foglietta), una pescivendola che parla solo in romanesco e ha modi grossolani da popolana verace. La donna detesta i formalismi e così l’ambasciatore, per poterla conquistare, si fa aiutare dal proprio autista, Ferdinando (Lillo), per cercare di adeguarsi al suo livello trasformandosi in un vero coatto. L’ambasciatore e il suo autista dovranno fare i salti mortali per risolvere quella situazione impossibile.

Colpi di fulmine è un film che affronta in chiave di commedia il tema dell’amore a prima vista.

La pellicola è divisa in due episodi estremamente comici ed entrambi ricchi di battute e sorprese, che hanno come protagonisti Christian De Sica e la coppia Lillo & Greg alle prese con cotte improvvise ed improbabili.

 Il regista Neri Parenti torna a lavorare per la 17esima volta con Christian De Sica, ma tiene a precisare che Colpi di fulmine è una commedia degli equivoci, provocati e non, dove si ride senza ricorrere ai soliti intrecci e alle situazioni tipiche dei suoi passati cinepanettoni, rompendo così gli schemi tradizionali che hanno sempre garantito il successo.

Buona visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)