I 2 soliti idioti posted by on 18 dicembre 2012

Dal 20 dicembre al cinema

Comico, Commedia

PAESE: Italia
ANNO: 2012
DURATA: 100 min
REGIA: Enrico Lando
SCENEGGIATURA: Fabrizio Biggio, Francesco Mandelli, Martino Ferro
PRODUZIONE: Taodue, in collaborazione con Medusa, Sky Cinema, Mediaset Premium e MTV
DISTRIBUZIONE: Medusa Film
CAST: Francesco Mandelli, Fabrizio Biggio, Teo Teocoli, Gian Marco Tognazzi, Miriam Giovanelli, Silvia Cohen, Rosita Celentano
TRAMA: In questo anno tante cose sono cambiate, Ruggero De Ceglie e il figlio Gianluca si trovano a combattere con un problema contemporaneo: la crisi economica. Gianluca è alle prese con i preparativi del matrimonio con Fabiana, mentre il padre Ruggero deve fare i conti con le ispezioni della guardia di finanza, che ha preso di mira il suo colosso del wurstel. L’imprenditore rischia la bancarotta e, per evitare il peggio, è disposto a tutto, anche a mettere le mani sui soldi del ricco consuocero Pelosi, un uomo rigoroso ed austero che ricalca alla perfezione la contemporaneità. Ancora una volta, alla vigilia delle nozze, Ruggero coinvolge l’ignaro figlio in una fuga dalla banda dei russi. Strada facendo, questa strampalata coppia incontrerà bizzarri personaggi e sarà coinvolta in avventure esilaranti tra amnesie, imbrogli e sotterfugi che saranno solo alcuni degli ingredienti di quella che si preannuncia come una rocambolesca epopea: riuscirà Ruggero a salvare il suo impero, scappare dai Russi e sopratutto salvarsi dalla temibile scure dell’erario?

“I 2 soliti idioti” è il sequel del film “I soliti idioti”, campione d’incassi italiano dell’anno 2011 (quasi 11 milioni di euro) con la coppia proveniente da MTV, Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli.

Dopo il successone del primo film, il duo, protagonista di uno degli show televisivi più cult degli ultimi tempi, torna sul grande schermo con questo seguito cinematografico nel quale ripropone  i personaggi che gli hanno dato la popolarità. Personaggi ‘scorretti’, per situazioni altrettanto scorrette e comicità cinica e grossolana.

Accanto ai protagonisti principali della storia, appaiono una lunga serie di altri strani personaggi: i ragazzi coatti milanesi, Patrick e Alexio, già diventati il nuovo tormentone, i bambini di “Mamma esco”, Niccolo e Gigetto, i preti marketing e altri totalmente nuovi, creati appositamente per il film.

Da segnalare anche la scelta delle musiche del film, che varia da pezzi cult come “Father and Son” di Cat Stevens a hit come Titanium di David Guetta, oltre a brani inediti scritti da artisti come Club Dogo con “Minchia Boh” e Emis Killa con “Il King”.

Buona visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)