Non dico altro (Enough Said) posted by on 30 aprile 2014
Dal 1 maggio al cinema   
    Commedia   

TITOLO ORIGINALE:    Enough Said
ANNO:    2013
PAESE:    USA
DURATA:    93 min.
FORMATO:    Colore
PRIMA VISIONE:   20 settembre 2013 (USA)
PRODUZIONE:   Fox Searchlight Pictures, Likely Story
DISTRIBUZIONE:     20th Century Fox
REGIA:    Nicole Holofcener
SCENEGGIATURA:    Nicole Holofcener
CAST   James Gandolfini, Julia Louis-Dreyfus, Toni Collette, Catherine Keener, Lennie Loftin, Christopher Nicholas Smith, Ben Falcone, Michaela Watkins

   Il compianto James Gandolfini è il protagonista di questa commedia romantica che lo vede nei panni di un uomo tenero e simpatico che s’innamorerà di una donna problematica e divorziata.   

TRAMA:   Eva è una massaggiatrice divorziata con una figlia che sta per andare al college, e la situazione la preoccupa non poco. Una sera, a una festa, conosce Albert, suo coetaneo gentile e corpulento, anche lui single, poi Marianne, poetessa con cui va subito d’accordo e che diviene una sua cliente fissa. Di lì a poco l’amicizia con Albert si trasformerà in qualcosa di più profondo, così come il rapporto con Marianne. Quest’ultima, infatti, finirà per sfogarsi con Eva di tutti i difetti dell’ex marito, che ancora la infastidiscono. Peccato che questi sia Albert… Eva si trova così di fronte a un bivio: credere ai racconti dell’amica o proseguire una relazione che sembrava perfetta?

[tube]https://www.youtube.com/watch?v=cpQRSY7VlR8[/tube]
Non dico altro comincia piuttosto in sordina, leggero leggero per far felice tutti i palati e piuttosto piattino nell’esecuzione. Il che non significa che non inizi già a svelare le proprie carte, a preparare le fondamenta per tutto quello che svelerà col passare dei minuti o a lavorare per bene, anzi. Però bisogna aspettare un pochino per capire dove voglia andare a parare.      Nicole Holofcener si accolla una sfida non banale: realizzare una commedia romantica con tutti i crismi (corteggiamento, incertezze, coro di comprimari chiacchieroni, scene madri) scegliendo due protagonisti che non hanno (quasi) nulla di seducente. Due persone normali: entrambi hanno passato i 40 da un po’, entrambi hanno un divorzio e una figlia da gestire, lui tende all’obesità e lei tende ad avvizzire. Hanno lavori poco cinematografici e carriere tutt’altro che rampanti: lui fa l’archivista di vecchi e dimenticati programmi televisivi americani, lei la massaggiatrice a domicilio. Non hanno voglia di strafare, non sono interessati al gioco estenuante della seduzione, non vogliono piangersi addosso ma nemmeno spacciarsi per quello che non sono: cinematograficamente, una bella sfida, soprattutto a livello di scrittura.   

   Notizie, Curiosità:   

   Il film è stato presentato al Toronto International Film Festival   

   James Gandolfini, che ci offre l’ultima performance in una commedia, prima dell’improvvisa morte, avvenuta il 19 giugno 2013 a Roma. In realtà, il suo ultimo film è il thriller “The Drop”, di Michael R. Roskam, che uscirà a settembre negli USA (resta ignota la data italiana)   

   Julia Louis-Dreyfus ha ricevuto una nomination come migliore attrice in un film commedia o musicale   

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)