Nut Job – Operazione noccioline posted by on 30 aprile 2014
Dal 1 maggio al cinema   

   Animazione, Commedia, Avventura, Family   

TITOLO ORIGINALE:    The Nut Job
ANNO:    2014
PAESE:    Canada, USA, Corea del Sud
DURATA:    85 min.
FORMATO:    Colore, 3D
PRIMA VISIONE:   17 gennaio 2014 (USA)
PRODUZIONE:   Gulfstream Pictures, Red Rover International, ToonBox Entertainment
DISTRIBUZIONE:     Notorious Pictures
REGIA:    Peter Lepeniotis
SCENEGGIATURA:    Lorne Cameron, Peter Lepeniotis
VOCI ORIGINALI:   Will Arnett, Brendan Fraser, Liam Neeson, Katherine Heigl, Stephen Lang, Sarah Gadon, Maya Rudolph e Jeff Dunham.
VOCI ITALIANE:

   Nut Job – Operazione noccioline, film d’animazione firmato da Peter Lepeniotis (che si è fatto le ossa alla Disney e alla Pixar) e racconta le avventure di una coppia di scoiattoli intenti a progettare il colpo del secolo: svaligiare un enorme negozio di noccioline.   

TRAMA:   Nut Job – Operazione noccioline racconta le avventure di Surly (Spocchia in Italia), un malizioso scoiattolo di un parco cittadino, e dell’amico topo Buddy, che pianificano una scandalosa rapina a un negozio di noccioline e che involontariamente finisco coinvolti in una rapina in banca ad opera di umani. La vicenda, ambientata nell’autunno del 1959, prende il via a Liberty Park, una idilliaca oasi verde che, immersa nella metropoli immaginaria di Oakton City (molto simile a New York), ospita una varietà di animali sotto il controllo del leader Raccoon e un gran numero di scoiattoli, tra i quali spiccano Burly, Andie e Grayson, i componenti di un anomalo triangolo contraddistinto da amori segreti, ammirazione e follia. È in questo contesto che nasce il desiderio/necessità di Burly e Buddy di mettere a segno un furto in un negozio di noccioline, ignari del fatto che l’attività è stata appena acquistata da una banda di quattro rapinatori di banche, guidata dall’umano King. Il negozio serve infatti ai quattro per scavare un tunnel sotterraneo che li porti dritti alla prima banca di Oakton ma il loro piano viene costantemente intralciato dai roditori, che sono la cosa che più di ogni altra King odia e detesta.

[tube]https://www.youtube.com/watch?v=xTtJfJSZhjs[/tube]

Il film è ambientato negli anni ’50 e, nonostante la presenza dei malviventi, secondo il regista difficilmente spaventerà il pubblico di bambini cui si rivolge il regista ha spiegato: “Se l’avessi ambientato ai giorni nostri avrebbe preso una piega troppo violenta per un film per bambini, invece trasponendolo in quegli anni ci si rifà immediatamente a un immaginario cinematografico vicino alla serie della Warner con Peter Lorre e Sydney Greenstreet. Poi lo stile visivo di quegli anni era bellissimo, basti pensare ai cartoni di Bugs Bunny e Daffy Duck”.   

   I roditori, contrariamente ad altri casi (basti pensare a L’era glaciale), non sono creaturine tenere e buffe ma agguerrite e spavalde; il rischio di violenza è stato tuttavia tenuto bene alla larga: è pur sempre un prodotto per i più piccoli. E c’è pure un messaggio positivo quanto costruttivo: l’importanza di saper condividere e coltivare uno spirito di squadra, mettendo in secondo piano il proprio ego e le proprie esigenze personali.   

   Notizie, Curiosità:   

   La pellicola, ha sbancato i botteghini americani totalizzando un incasso di circa settanta milioni di dollari.   

   Nel 2005 il regista canadese Peter Lepeniotis ha realizzato il corto animato “Surly Squirrel” dal quale ha poi tratto “Nut Job: Operazione Noccioline”   

   Nut Job – Operazione noccioline è stato realizzato in due anni di lavoro   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)