Person of Interest [Stagione 4] posted by on 13 gennaio 2015

Dal 18 gennaio su Crime

Person of Interest

person-of-interest

Drammatico, crimine


TITOLO ORIGINALE: Person of Interest
PAESE: USA
ANNO: 2011 – in produzione
PRODUZIONE: Warner Bros. Television, Bad Robot Productions
STAGIONI: 4
EPISODI: 22 (68 totali)
DURATA: 45 minuti
IDEATORE: Jonathan Nolan
CAST: James Caviezel, Michael Emerson, Kevin Chapman, Amy Acker, Sarah Shahi, Taraji P. Henson
In onda da domenica 18 gennaio alle 21,15 su Crime

La serie è basata su un soggetto di Jonathan Nolan.

L’ex berretto verde, ufficiale della CIA, presunto morto John Reese viene convinto dal milionario Harold Finch a collaborare con lui ad un progetto, nato dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001, pensato inizialmente dal governo Americano per prevenire ulteriori attacchi terroristici e successivamente utilizzato in modo da prevenire possibili crimini e omicidi. Dietro ad ogni previsione c’è una macchina futuristica, collegata a tutti gli apparecchi tecnologici del mondo, capace di anticipare con esattezza un crimine indicando il codice di previdenza sociale dell’individuo. L’unica cosa che non stabilisce il sistema è se l’individuo segnalato è la vittima o il carnefice. Ad aiutare Harold e John nella risoluzione dei casi ci sono Lionel Fusco, detective corrotto del dipartimento di New York, Jocelyn Carter, detective dai solidi valori della omicidi di NY e alcuni individui salvati nel corso della storia…

All’inizio si ha l’impressione che le puntate siano sistematicamente tutte uguali, ovvero: ricevono il numero di previdenza sociale, scatta il pedinamento e la sorveglianza per scoprire se il soggetto è “vittima o carnefice”, poi l’indagine e in fine si sventa il crimine. Man mano che si va avanti però, si presenta quasi in sordina, non una ma ben due o tre sotto-trame che fanno da tappeto a tutta la prima stagione per poi sfociare nella seconda. Si viaggia inoltre, nel background dei personaggi principali, sui quali ci sono parecchie domande, quesiti lasciati in sospeso ma non trascurati per fare brodo, come capita in alcuni casi. Molte di queste risposte vengono fornite relativamente subito, altre invece si protraggono con cognizione di causa.

 

 


Dietro tutto si nasconde la mano di John Greer, che si è servito delle pratiche terroristiche di Vigilance, in realtà sotto il suo controllo, per spingere il governo a cedere loro l’accesso ai documenti riservati, rendendo completa la mutazione di Samaritan. Una scoperta che getta una luce sinistra sul tentativo di Root (Amy Acker) e Shaw (Sarah Shahi) di disarmare Samaritan prima che diventi operativo. Dopo lo scontro finale e l’atteso salvataggio di Finch (Michael Emerson), scopriamo che la vittoria non è mai stata un’opzione, ma che l’unica possibilità era il contenimento dei danni, la possibilità di costruire per ognuno dei protagonisti una via di fuga dallo sguardo onniscente della seconda macchina. Il gruppo di separa, e Samaritan inizia la sua opera.

Abbiamo lasciato un mondo stravolto dalla potenza del programma di sorveglianza Samaritan Al (che forse finalmente avrà una voce), con i nostri eroi costretti a disperdersi e nascondersi assumendo le identità di comuni cittadini, con mestieri qualunque, per meglio confondersi con la massa. Scopriamo dunque che mentre Root (Amy Acker) e Shaw (Sarah Shahi) finiranno per fare le rappresentati di cosmetici, John (Jim Caviezel) – pare, ma non v’è chiarezza in merito – “entrerà” in polizia, mentre fa la sua comparsa nel cast l’attrice Cara Buono, nei panni di una donna misteriosa.

Potrebbe morire un protagonista

L’attore Jamie Hector farà la sua comparsa nella quarta stagione. Non ci sono ancora conferme ufficiali, ma l’interprete potrebbe comparire in un ruolo da villain.

Tra le new-entry di questa stagione ci saranno Martine Rousseau (Cara Buono), un operativa del progetto Samaritan che si occupa di uccidere le possibili minacce al sistema, il capitano Felicia Moreno (Monique Gabriela Curnen) e Link Cordell (Jamie Hector ) braccio destro di Dominic, il capo della gang Brotherhood. Inoltre ritornerà ad interpretare il personaggio di Nathan Ingram l’attore Brett Cullen.

Potrebbe apparire nella quarta stagione Paige Turco per interpretare nuovamente Zoe Morgan.

La quarta stagione è stata trasmessa in patria dalla CBS dal 23 settembre 2014.
Negli ultimi mesi del 2013 il canale a pagamento WGN America ha comprato i diritti di trasmissione di Person of Interest per un valore che ammonta ad almeno 1 milione di dollari a episodio. Person of Interest verrà trasmesso su WGN a partire dall’autunno 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)