Transparent [Stagione 1] posted by on 5 giugno 2015

Dal 9 giugno su Sky Atlantic

Transparent 

transparent-blog

Commedia


TITOLO ORIGINALE: Transparent 
PAESE: USA
ANNO: 2014 – in produzione
PRODUZIONE: Amazon Studios
STAGIONI: 1
EPISODI: 10
DURATA: 30 min.   
IDEATORE: Jill Soloway
CAST: Jeffrey Tambor, Amy Landecker, Jay Duplass, Gaby Hoffmann, Judith Light
In onda da martedì 9 giugno alle 21,10 su Sky Atlantic

La serie narra le vicende di una famiglia di Los Angeles dopo la scoperta che il padre Mort è transgender. Creata da Jill Soloway, famosa per i suoi trascorsi in Six Feet Under e United States of Tara, la dark comedy si basa in parte sulla storia familiare di quest’ultima, il cui padre, lo psichiatra Harry J. Soloway, rivelò nel 2011 di essere transessuale.

Siamo a Los Angeles, dentro una famiglia in cui il padre, divorziato, settantenne (Jeffrey Tambor) si veste da donna e decide di uscire fuori e comunicare la novità ai tre figli, adulti. Lui è professore universitario, la casa è bella, il figlio maschio musicista di successo, le due figlie, una sposata con bambine. Tutti con degli ego ipertrofici (e quindi buoni per la tv). Ma con un filo che li riannoda tutti ogni volta che sembrano sul punto di essere separati per sempre. È amore, affetto, accettazione dell’altro.

Il titolo dello show è un pun giocato sulla scissione del vocabolo inglese transparent (che significa, come è facile intuire, trasparente) nei due termini trans e parent; il secondo significa genitore, il primo si spiega da solo. Mort Pfefferman, un uomo con tre figli adulti decide, ormai anziano, di abbracciare finalmente lo stile di vita per cui ha sempre segretamente e dolorosamente anelato. Prima di dichiararsi Maura al mondo, deve prima affrontare un’impresa terrificante: confessarsi ai suoi tre figli. Per Sarah, Josh e Ali non significherà soltanto rimettere in discussione la figura del loro genitore, ma anche rivisitare il proprio passato, la propria infanzia, i propri segreti; non solo vedranno cambiare in qualche modo i rapporti con Maura, ma saranno influenzati anche i rapporti tra di loro, alla luce di quell’enigma e di quella sofferenza accanto alla quale, inconsapevoli e presi da sé stessi, sono cresciuti.


Una rappresentazione delicata, realistica e molto umana, non priva di spazi di dolore e altrettanto divertimento, dove il tema transgender e’ presentato con rispetto.

 

 

 

Il primo episodio ha debuttato il 6 febbraio 2014. Il 12 marzo 2014 gli Amazon Studios hanno rinnovato la serie per ulteriori episodi che costituiscono la prima stagione, resi disponibili dal 26 settembre 2014.

La serie è stata rinnovata da Amazon per una seconda stagione, in onda nel 2015.

L’11 gennaio 2015, ha conquistato due nomination ai 72esimi Golden Globe Awards, inclusa una come miglior comedy o musical, le prime in assoluto per Amazon e la piattaforma Amazon Instant Video.

Negli Stati Uniti, la serie è stata accolta con entusiasmo dal pubblico e della critica, raggiungendo un punteggio di ben 91/centesimi su Metacritic

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)