Crazy Night – Festa col morto posted by on 26 luglio 2017

dal 27 luglio 2017 al cinema

Crazy Night – Festa col morto

Commedia


TITOLO ORIGINALE: Rough Night
ANNO: 2017
PAESE: USA
DURATA: 100 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 16 giugno 2017 (USA)
PRODUZIONE: Matt Tolmach Productions, Paulilu Productions
DISTRIBUZIONE: Warner Bros.
REGIA: Lucia Aniello
SCENEGGIATURA: Lucia Aniello, Paul W. Downs
CAST: Scarlett Johansson, Kate McKinnon, Jillian Bell, Ilana Glazer, Colton Haynes, Zoë Kravitz, Paul W. Downs, Demi Moore, Ty Burrell, Dean Winters

Commedia divertente che strizza l’occhio a Una notte da leoni e ad altri famosi dopo sbornia del cinema americano.

Cinque amiche dai tempi del college si ritrovano dieci anni dopo per l’addio al nubilato di una di loro. Nonostante la futura sposa progetti una festicciola tranquilla, un brindisi dietro l’altro, la riunione finisce per trasformarsi in un weekend scatenato a Miami. In poche ore il gruppetto macina locali, drink, piste da ballo, finché non decide come gran finale di organizzare una festa privata in una casa in affitto vicino alla spiaggia. La serata prende una piega macabra e inaspettata quando, travolto in pieno dall’abbondante Alice, lo spogliarellista noleggiato per l’occasione cade a terra morto. In preda al panico, sconvolte o ubriache per ragionare lucidamente, le ragazze fanno l’unica cosa da non fare in caso di incidente: spostare il cadavere. Non solo sparpagliano impronte digitali sui pettorali senza vita dell’aitante defunto, ma tentano goffamente di caricare il corpo in macchina e trasportarlo per la città sotto gli occhi ignari, e per fortuna alticci, dei tanti passanti. Quella cominciata come una semplice rimpatriata tra vecchie compagne di corso, diventa come da copione un’interminabile catena di disastrosi eventi. 

Il film è stato rilasciato negli Stati Uniti il ​​16 giugno 2017 da Columbia Pictures e ha incassato 37 milioni di dollari in tutto il mondo a fronte di un budget di produzione di 20 milioni di dollari.

Le riprese del film, che inizialmente si sarebbe dovuto intitolare Rock That Body, sono iniziate nell’agosto 2016 a Saddle Rock, nello Stato di New York, per proseguire a Mount Vernon dal 26 settembre successivo.

Dominic Lewis ha composto la musica del film. Altre musiche sono eseguite da Skrillex e Cliff Martinez e Outlines.

CHiPs posted by on 19 luglio 2017

dal 20 luglio 2017 al cinema

CHiPs

Azione, commedia


TITOLO ORIGINALE: CHiPs
ANNO: 2017
PAESE: USA
DURATA: 100 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 24 marzo 2017 (USA)
PRODUZIONE: Primate Pictures, Warner Bros.
DISTRIBUZIONE: Warner Bros.
REGIA: Dax Shepard
SCENEGGIATURA: Dax Shepard
CAST: Michael Peña, Dax Shepard, Kristen Bell, Rosa Salazar, Adam Brody, Jessica McNamee, Ryan Hansen, Vincent D’Onofrio, David Koechner, Michael K. Williams, Justin Chatwin, Clay Cullen, John Duff, Merrin Dungey, Ben Falcone

La pellicola è l’adattamento cinematografico dell’omonima serie televisiva degli anni settanta-ottanta.

Jon Baker (Shepard) e Frank “Ponch” Poncherello (Michael Peña) si arruolano per motivi diversi tra le forze della California Highway Patrol (CHP) di Los Angeles. Il novellino Baker, ex motociclista professionista, dopo una serie di infortuni e la perdita degli sponsor che hanno dato slancio alla sua carriera, sta tentando di lasciarsi alle spalle le spericolate acrobazie su due ruote e trasformare il talento sportivo in una vera professione. Decide così di abbandonare i circuiti sterrati per le strade asfaltate, di inforcare un nuovo modello di motocicletta e rispettare i limiti di velocità. Che questo non riesca a salvare anche il suo matrimonio a pezzi? Il partner che gli viene assegnato, Ponch (che nella serie era interpretato da Erik Estrada) è un agente FBI sotto copertura, infiltrato per verificare la presenza di agenti corrotti e invischiati in una recente rapina multimilionaria. La recluta inesperta e il temprato professionista dovranno sforzarsi di fare squadra, nonostante la loro diversità sia frequente motivo di scontri al sapore di battutine sconce. Ma l’abilità di Baker sulle due ruote e l’esperienza di Ponch in strada potrebbero essere la chiave di una collaborazione altresì vincente. 

CHiPs, show di culto dedicato agli agenti californiani in motocicletta, sta per avere il suo reboot cinematografico. Ma attenzione, il reboot sarà ben diverso dall’ingenua freschezza e dallo humor che caratterizzavano la serie originale. L’ingenuità mista a candore della serie qui diventa un umorismo a tratti demenziale. Ci sono anche aspetti di trama diversi: Jon Baker è un ex campione di motocross, mentre Ponch è un agente dell’FBI sotto copertura.

I mitici motociclisti della polizia stradale di Los Angeles Jon Baker e Frank Poncherello, detto Ponch, saranno interpretati dall’ispanico Michael Peña e il biondo Dax Shepard, che è anche sceneggiatore e regista del film, e ha scelto la moglie Kristen Bell per indossare i panni della… moglie. L’antagonista è interpretato da Vincent D’Onofrio, palla di lardo in Full Metal Jacket.

Il budget del film è stato di 25 milioni di dollari e ha incassato un totale di 25,5 milioni al botteghino mondiale.

Le riprese del film iniziano il 21 ottobre 2015 a Los Angeles, in California.

Negli Stati Uniti il film è stato vietato ai minori di 17 anni per la presenza di “contenuto sessuale, nudità, linguaggio scurrile, violenza e uso di droghe”

Erik Estrada che interpretava Frank Poncherello, detto Ponch, non manca di fare un cammeo anche qui nei panni di un paramedico.

USS Indianapolis posted by on 19 luglio 2017

dal 19 luglio 2017 al cinema

USS Indianapolis

Azione, guerra


TITOLO ORIGINALE: USS Indianapolis
ANNO: 2016
PAESE: USA
DURATA: 128 min.
FORMATO: colore
USCITA ORIGINALE: 14 ottobre 2016 (USA)
PRODUZIONE: n.d.
DISTRIBUZIONE: M2 Pictures
REGIA: Mario Van Peebles
SCENEGGIATURA: Richard Rionda Del Castro
CAST: Nicolas Cage, Tom Sizemore, Thomas Jane, Matt Lanter, Weronika Rosati, Brian Presley, Emily Tennant, Callard Harris, Johnny Wactor

Il film è ispirato dal libro “In Harm’s Way: The Sinking of the USS Indianapolis and the Extraordinary Story of its Survivors”. I fatti narrati si svolgono tre settimane prima della fine della Seconda guerra mondiale.

Nel 1945, l’incrociatore pesante USS Indianapolis, comandato dal capitano Charles McVay, sta trasportando all’isola di Tinian la prima bomba atomica Little Boy, che in seguito sarebbe stata utilizzata per bombardare Hiroshima verso la fine della seconda guerra mondiale. La nave, scelta per la sua elevata velocità di crociera, viaggia senza scorta, a causa dell’altissima segretezza della missione. In viaggio nel Mar delle Filippine dopo aver sbarcato il proprio carico, il 30 luglio 1945, la nave è silurata e affondata da un sottomarino giapponese. 300 membri dell’equipaggio finiscono in fondo al mare, mentre più di ottocento uomini restano bloccati in mare per cinque giorni senza cibo e senza acqua, nelle acque più infestate da squali del mondo. I segnali di SOS da parte dell’equipaggio sono ignorati dalle stazioni radio americane, che non hanno notizia di operazioni navali nella zona, tantomeno della presenza dell’incrociatore; viene ignorato anche il messaggio dello stesso comandante giapponese, che comunica l’affondamento e inoltra richiesta di soccorso per i naufraghi. La maggior parte dei sopravvissuti muore divorata dagli squali o impazzita per la disidratazione, il sole e per aver bevuto acqua salata di mare. Al quinto giorno, un pilota d’aereo li scorge per caso e organizza il salvataggio nonostante gli ordini contrari della stessa stazione radio che aveva ignorato la richiesta di soccorso. Solo 317 uomini sopravvivono al disastro. Alla ricerca di un capro espiatorio per la propria negligenza, la Marina condanna il capitano McVay, cui erano state tuttavia negate importanti informazioni di sicurezza, come l’avvenuto affondamento di un’altra unità e la presenza di sommergibili nemici nelle acque tra Tinian e le Filippine, per aver “messo a rischio la nave rinunciando a zigzagare”, nonostante le prove schiaccianti a suo sostegno e la testimonianza dello stesso comandante giapponese.

Il 29 luglio del 1945, l’USS Indianapolis, l’incrociatore pesante fu affondato da un sommergibile giapponese nel mare delle Filippine che, per una macabra ironia della sorte, quattro anni prima era scampato proprio all’operazione Hawaii che decretò l’entrata degli Stati Uniti nella Seconda Guerra Mondiale.

Il film ha ricevuto generalmente recensioni scadenti dai critici

Le riprese sono iniziate il 19 giugno 2015 a Mobile, Alabama, con molte scene scattate a bordo della corazzata USS Alabama

Dopo l’esordio come controfigura dello sfortunato fratello Paul in Fast anche Furious 7, Cody Walker inizia con USS Indianapolis la sua carriera di attore.