Dolci di Carnevale posted by on 2 febbraio 2013

Le bombe alla crema sono un dolce fritto ricoperto di zucchero e farcito con crema pasticcera. Se volete potete mangiare le bombe fritte anzhe senza farcirle oppure sostituendo la crema pasticcera con della nutella.

Le bombe alla crema vanno mangiate ancora calde per poterne gustare tutta la morbidezza!

Ingredienti

(per 12  bombe alla crema del diametro di 6 cm)

 100 g di farina tipo 00
 200 g di farina manitoba
 4 uova
 60 g di zucchero
 10 g di lievito di birra
 70 g di burro pomata
 buccia di limone

Crema pasticcera:

  500 ml di latte
 100 g di zucchero
 3 tuorli
 80 g di fecola di patate
 buccia di limone

In una terrina mettete le farine, lo zucchero, due uova leggermente sbattute, la buccia di limone ed il lievito sciolto in un paio di cucchiai di acqua. Impastate il tutto per una decina di minuti.
Aggiungete le altre due uova leggermente sbattute, incorporandole un po’ per volta e poi aggiungete il burro.
Avrete un impasto liscio e abbastanza liquido. Mettetelo in frigo per mezz’ora.

Preparate la crema pasticcera:

Scaldate il latte con la buccia di limone.
In un altro recipiente lavorate tuorli e zucchero.
Aggiungete la fecola setacciata.
Aggiungete il latte (filtrato) poco alla volta.
Ponete sul fuoco a fiamma bassa e mescolate con una frusta fino a che la crema pasticcera non si sarà addensata (ci vorranno 10-15 minuti).

Prendete l’impasto delle bombe dal frigo. Infarinatevi le mani e il piano da lavoro.
Stendete l’impasto spesso un centimetro e ricavatene le bombe con un taglia pasta.
Coprite con un panno e fate lievitare almeno due ore. Con questo freddo io le ho lasciate lievitare per quattro ore.
Friggete le bombe in olio non eccessivamente caldo, altrimenti rischiate che si cuociano fuori e restino crude dentro.
Rigiratele più volte durante la cottura.
Asciugate l’olio in eccesso e passate le bombe fritte nello zucchero semolato.
Con una sac à poche farcite le vostre bombe alla crema.

 

Le castagnole sono dolcetti tipici del carnevale, fritti e passati poi nello zucchero.

Le castagnole andrebbero mangiate bollenti, ma se non avete questa possibilità, anche fredde sono buonissime.

Se preferite potete farcire le castagnole con crema o nutella, oppure tuffarle nel cioccolato fuso invece che nello zucchero.

Ingredienti:

200 g di farina
 40 g di burro
 2 uova
 40 g di zucchero
 8 g di lievito per dolci
 10 ml di anice
 buccia di limone
 olio di semi per friggere
 zucchero semolato

In una terrina mettete farina e lievito setacciati e mettete al centro il resto degli ingredienti.

Impastate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido. Fate riposare l’impasto delle castagnole per mezz’ora in frigo.

Fate dei salsicciotti e tagliate dei pezzetti di impasto.

Passandole tra le mani come per fare delle polpette, date la tipica forma tondeggiante alle castagnole.

Friggete le castagnole in abbondante olio ben caldo, tuffandone poche alla volta per evitare che facciano troppa schiuma.

Asciugate l’olio in eccesso e passate le castagnole nello zucchero.

 

Le chiacchiere di carnevale sono un dolce leggero e friabile e vengono chiamate con nomi diversi a seconda delle regioni di provenienza, bugie in toscana, frappe a roma, galani a venezia e lasagne in romagna ad esempio.

Con pochi ingredienti che si trovano in ogni cucina (farina, uova, zucchero, burro, un aroma a scelta, e un goccio di un qualche superalcolico) potrete preparare senza problemi delle golose frittelle, gonfie e friabili, che sicuramente saranno apprezzate da tutta la famiglia

Ingredienti:

150 g di farina
1 uovo grosso
20 g di burro
1 cucchiaio di grappa
1/2 cucchiaio di zucchero semolato
sale q.b.
1 limone non trattato
zucchero velo
farina per stendere la pasta q.b.

Fate una fontana con la farina, rompete l’uovo al centro, unite il burro ammorbidito a pezzetti, un pizzico di sale, la grappa, lo zucchero e la buccia del limone. Lavorate l’impasto fino a quando sarà sodo ed elastico, lasciandolo riposare per mezz’ora coperto.Stendete la pasta con il mattarello sulla spianatoia infarinata: bisogna ottenere una sfoglia sottile alta 1 mm. Ritagliate con una rotella dentata la pasta in rettangoli di circa 6×10 cm e fate alcuni tagli all’interno.Cuocete a 200 C per pochi minuti le chiacchiere disposte sulla teglia e coperte con la carta da forno. Dopo la cottura spolverizzare a piacere con dello zucchero a velo.

 

Questi sono il frutto del mio lavoro, purtroppo non vi posso mettere anche il sapore

I ravioli dolci sono dei piccoli quadrati di pasta fritti in olio caldo ripieni di ricotta con pezzettini di cioccolato fondente o nutella o marmellate e ricoperti da una pioggia di zucchero a velo.

Ingredienti:

Farina 300 gr
Uova 1
Zucchero 100 gr
Burro 30 gr
Latte 100 gt
olio per friggere
zucchero a velo

Per la farcitura:

Nutella
Ricotta
Marmellata

Prepariamo l’impasto, quindi su un piano mettiamo la farina setacciata, la buccia di limone, il burro fuso, lo zucchero, l’uovo e  il latte e impastiamo bene ed energicamente affinchè non otterremo un impasto omogeneo. Facciamo riposare in frigo per una mezz’ora l’impasto ottenuto.
Tiriamo la pasta con il mattarello e diamo uno spessore di circa mezzo centimetro.
Ricavate dalla pasta dei rettangoli, in questo passaggio si procede come se fossero veri e propri ravioli, quindi date la forma, farcite come preferite e richiudete il raviolo con un’ altro rettangolo di pasta e pigiate i lati in modo da non far aprire il raviolo durante la frittura, una volta che tutti i ravioli saranno pronti per essere fritti mettete a scaldare l’olio, appena sarà bollente mettete a friggere i ravioli, quindi appena assumeranno un colore dorato toglieteli, adagiateli su un piatto e spolverate con zucchero a velo….i ravioli dolci sono pronti!!

 

Questi sono senza riempimento, gustosissimi anche così

 Questi tortelli di Carnevale sono dolcetti fritti tipicamente lombardi, per la precisione di Milano. L’impasto dei tortelli ha una consistenza piuttosto fluida per cui viene immerso nell’olio caldo a cucchiaiate.

Durante la frittura, i tortelli di Carnevale aumentano di volume rimanendo cavi all’interno, cosa che vi permetterà, se volete renderli ancora più golosi, di riempire i tortelli di Carnevale con svariate creme come la pasticcera, la chantilly, la crema al cioccolato, al limone, ecc…

Ingredienti

100 gr di burro
100 gr di zucchero
250 ml di latte
1 bustina di vanillina
la buccia grattugiata di 1 limone
8 uova intere e 2 tuorli
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
300 gr di farina

olio per friggere
zucchero a velo

Setacciate la farina assieme al lievito dentro ad un contenitore. Versate il latte in un tegame assieme al burro, allo zucchero, alla vanillina, al sale e alla scorza di limone grattugiata. Portate ad ebollizione  mescolando, poi togliete il tegame dal fuoco, buttateci dentro la farina e il lievito tutto in una volta e mescolate energicamente fino ad amalgamare gli ingredienti ed ottenere una palla compatta

Mettete di nuovo il composto sul fuoco (basso) e mescolate  un paio di miinuti, fino a che vedrete apparire sul fondo una patina biancastra

Trasferite l’impasto in una ciotola e lasciatelo intiepidire. Una volta intiepidito, aggiungete al composto un uovo alla volta, mescolando per bene: non aggiungete l’uovo successivo finché il precedente non sarà stato completamente assorbito

Dovrete ottenere un composto fluido ma non liquido. In un tegame dai bordi alti, versate dell’olio di semi e portatelo ad una temperatura calda ma non bollente (170°-180°). I tortelli dovranno friggere lentamente per non scurirsi di colpo mantenendo l’interno crudo, quindi, prima di friggerne uno, fate una prova con pochissimo impasto; quest’ultimo dovrà dorarsi lentamente.

Quando l’olio sarà pronto, prelevate con un cucchiaio un quantitativo di impasto del volume di una noce; con un altro cucchiaio fate scivolare l’impasto nell’olio (11) e, dopo aver contato fino a 5, girate il tortello per farlo dorare e gonfiare in egual misura su tutta la superficie. Per mezzo di una schiumarola, prelevate il tortello ormai dorato, ponetelo a sgocciolare dell’olio in eccesso su della carta assorbente da cucina, disponete su un piatto da portata e spolverizzate con zucchero a velo

Con un po’ di colorante alimentare e grazie ad un cilindro di acciaio, ecco una versione nuova dei “cenci” o “chiacchiere”, tipici dolci di carnevale…E con lo stesso impasto potete fare anche dei coriandoli!

Ingredienti:

400g di farina
2 uova + 1 tuorlo d’uovo
40g di burro fuso
80 g di zucchero
1 bicchierino di grappa
1 bustina di vanillina
scorza di limone
1 cucchiaio di latte
1 cucchiaino di olio d’oliva
1 pizzico di sale
coloranti alimentari
olio di arachide
zucchero a velo

Disponete la farina a fontana e mettete dentro tutti gli altri ingredienti tranne i coloranti alimentari, impastate bene fino ad avere un composto omogeneo e liscio. In caso di impasto troppo duro potete aggiungere del vino bianco secco.

Formate una palla e lasciate riposare al fresco per circa mezz’ora.

Poi formate 4 palle più piccoline e in ognuna aggiungete un diverso colorante alimentare e impastate.

Stendete l’impasto con il mattarello e poi formate delle sfoglie sottili passandole nella macchina per la pasta. A questo punto per fare i coriandoli ricavate dei dischetti dal diametro di circa 2,5 centimetri, per fare le stelle filanti invece fate delle striscioline sottili, avvolgetele attorno a tubetti di acciaio (quelli per i cannoli siciliani), unite le estremità per far in modo che non si srotolino al momento della cottura.

Friggete i coriandoli e le stelle filanti, pochi per volta, in abbondante olio caldo per friggere. Una volta dorati raccoglieteli delicatamente con un mestolo forato, fateli asciugare sulla carta da cucina, sfilate molto delicatamente le stelle filanti dal cilindro, e poi spolverizzateli con lo zucchero a velo.

Portate un po’ di allegria in tavola con le trombette dolci di Carnevale, dei simpatici e semplici dolcetti da realizzare anche insieme ai bambini.

Ingredienti

cialde dei coni: 8
glassa: qb
smarties: qb
caramelle gommose: 8
panna montata spray: 1 confezione

 Per la glassa
zucchero a velo: 100 gr
albumi: 1 piccolo

Per preparare la glassa sbattete leggermente in una ciotola l’albume con la forchetta, incorporate quindi lo zucchero a velo e mescolate rapidamente fino ad avere un composto liscio e cremoso ma abbastanza sodo. Dividete la glassa in varie ciotoline e unite un po’ di colorante alimentare.

Decorate le cialde con le glasse e poi usatele come colla per attaccare gli smarties, le caramelle e tutto quello che vi piace. Mettete le cialde su un piatto da portata e servitele ai bambini spruzzando dentro ogni trombetta un bel po’ di panna montata spray.

Ingredienti

125 gr. di farina
250 gr. d’acqua
60 gr. di burro
3 uova
un pizzico di sale

Per la glassa:

500 gr. di zucchero a velo
2 albumi
colorante alimentare
codette di zucchero

Scaldate l’acqua in una casseruola, unite il burro, il sale e la farina in una volta sola, mescolate fino ad avere un composto omogeneo. Cuocete mescolando finchè l’impasto si staccherà dai bordi e dal fondo sfrigolando.

Togliete dal fuoco, versate l’impasto in una ciotola e lasciatelo intiepidire; unite un uovo alla volta, amalgamando con le fruste elettriche. La pasta dovrà avere la consistenza di una crema densa.

Togliete la placca dal forno, rivestitela con l’apposita carta, portate il forno a 180°. Prelevate piccole quantità di pasta con un cucchiaino, deponetele sulla placca e fatele cuocere per 20 minuti.

Preparate la glassa sbattendo leggermente in una ciotola l’albume con la forchetta, incorporate quindi lo zucchero a velo e mescolate rapidamente fino ad avere un composto liscio e cremoso ma abbastanza sodo. Dividete la glassa in varie ciotoline e unite un po’ di colorante alimentare. Ricoprite i bignè, aggiungete le codette e lasciate rassodare.

 

Un dolce originale e gustosissimo da presentare al banchetto di Carnevale. Un altro motivo per provare a fare le spirali di cacao: queste delizie saranno pronte in pochissimo tempo… cotto e mangiato!

Ingredienti per circa 330 g di impasto:

50 gr di farina di castagne
50 gr di farina bianca
25 gr di cacao dolce
1 bicchiere (100 ml) di latte
1 uovo
30 gr di zucchero
1 cucchiaino di lievito in polvere
sale fino

In una ciotola fate cadere la farina di castagne e il cacao setacciati. Unite la farina bianca, lo zucchero, il lievito e il sale, sempre facendo passare gli ingredienti attraverso il setaccio (le farine e il cacao setacciati non formano grumi e si gonfiano meglio in cottura).

Sbattete l’uovo e incorporatelo alle farine facendolo scendere a filo e mescolando velocemente con la frusta a mano. Aggiungete il latte, poco alla volta, senza smettere di lavorare con la frusta. Il composto deve essere denso, se è necessario, unite altra farina bianca.

Trasferite l’impasto in una tasca da pasticcere. Versate l’olio in una padella, portatelo a calore e friggete subito l’impasto facendolo cadere dalla tasca che premerete muovendola in cerchi concentrici in modo che l’impasto formi una spirale sulla superficie dell’olio. Fate friggere le spirali poche alla volta 3 minuti per parte. Scolatele con un mestolo forato e appoggiatele su fogli di carta da cucina. Quando tutte sono pronte trasferitele su un piatto da portata e spolverizzate con lo zucchero al velo.

Una ricetta speciale pensata per i bambini, dolci divertenti ed originali, ma soprattutto buoni e belli da vedere: le mascherine di pasta frolla.

Ingredienti

200g di farina bianca, più un poco per la spianatoia
100g di burro
70g di zucchero semolato
zucchero a velo
2 tuorli d’uovo
un pizzico di vanillina
limone
un pizzico di sale

Preparate la pasta frolla, impastando insieme la farina e il burro, lo zucchero, un pizzico di sale, uno di vanillina, la scorza grattugiata di un limone e due tuorli d’uovo. Appallottolate l’impasto omogeneo e lasciatelo riposare in frigo coperto, per circa mezz’ora.

Ora stendete l’impasto tirato fuori dal frigo sulla spianatoia infarinata. Ritagliate sei grossi rettangoli di pasta e spianateli per bene. Con un coltello ritagliate il contorno di una mascherina di Carnevale e la forma degli occhi, poi con uno stuzzicadenti fare due forellini laterali per il nastrino.

Rivestite una teglia con carta da forno, allineate all’interno tre cucchiai di legno, coperti con altra carta da forno e poi, su ogni manico, stendete in orizzontale 2 mascherine in modo che avranno a metà un rialzo per la protuberanza del naso. Infornate il tutto a 170 °C per 10 minuti. Fate raffreddare le mascherine prima di sollevarle dai manici e poi guarnitele con i nastrini colorati e spolverizzatele di zucchero a velo.

Una ricetta facile e veloce, che potete preparare insieme ai più piccoli.

Ingredienti per la pasta frolla :

400 gr di farina,

200 gr di zucchero,

200 gr di burro o margarina,

1 uovo intero e 3 rossi,

una bustina di vaniglina.

Per la decorazione

bustine di confetti di cioccolato colorati

Mettete la farina a fontanella, fate un buco al centro in cui mettere le uova, lo zucchero e la vaniglina. Sbattete le uova insieme allo zucchero, aggiungete il burro ammorbidito e lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Fate riposare 30 minuti circa.

Stendere l’impasto fino ad ottenere una sfoglia di 1 cm. Per coloro che hanno meno tempo, è possibile acquistare la pasta frolla già pronta. A questo punto, i bambini entrano in gioco, ritagliando dalla pasta frolla dei dischi del diametro desiderato. Potete utilizzare come forma standard anche delle tazzine da caffè. E poi la fantasia la farà da padrona e potranno decorare i dischetti di pasta con i confetti di cioccolato colorato. Potranno distiburili a mo’ di coriandoli o disegnare delle facce simpatiche o fare dei disegni astratti.

Una volta decorati i dischetti, stendete un foglio di carta da forno su una teglia e cuocete in forno a 180° per 15 minuti.

Colori, coriandoli, stelle filanti e tanta fantasia….

 Ingredienti

80 ml di latte

5 uova

100 g di zucchero

150 g di burro morbido

2 cucchiaiate di gocce di cioccolato

colori alimentari

pasta di zucchero e confettini colorati per decorare

 La base è una torta paradiso, per realizzarla potete usare una scatola di preparato per torte, di quelle che si trovano in commercio, oppure seguire la ricetta di questo tipo di torta.

Lo stampo utilizzato fa parte delle “Formegolose” di Guardini, ed ha la particolarità di essere diviso “a fette”, così aggiungendo all’impasto colori alimentari diversi tra loro, si ottiene una torta multicolor.

In una ciotola sbattete il burro morbido con le uova e lo zucchero. Sempre mescolando aggiungere il contenuto della busta e il latte. Unite infine le gocce di cioccolato. In una ciotola più piccola sciogliete il colore scelto in un cucchiaino di latte e unite due cucchiai di composto. Mescolate bene e riempite ciascuna “fetta” dello stampo fino a metà dal bordo. Infornate a 170° C per 25/30 minuti circa, accertandovi della cottura con la prova dello stecchino. Fate raffreddare, sformate le fette e riunitele in un piatto da portata. Decorate con coriandoli e stelle filanti di pasta di zucchero.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)