Ricette di Natale posted by on 9 dicembre 2015

40458223

2w6avq0.jpg

Alberello-di-formaggi-e-pomodori

alberello di formaggi e pomodori

Questa non è una ricetta è un’idea divertente e creativa per portare in tavola un antipasto che accompagni un bicchiere di bollicine, in occasione delle prossime feste di Natale.
Niente dosi e cotture, soltanto fantasia e cura nel disporre gli ingredienti.ingredienti

– 1 tagliere abbastanza grande
– 1 cartoncino, righello e matita
– formaggi di colori diversi a pasta dura per agevolare il taglio

Per la nostra composizione abbiamo scelto:
– gruviera, quartirolo, roquefort, caciotta al peperoncino
– pomodorini
– timo
– una guarnizione da disporre in cima all’albero, una stella di pasta sfoglia o qualunque cosa ricordi una decorazione natalizia.

Cominciate disegnando un triangolo sul foglio di carta e ritagliandolo in modo che resti la sagoma dell’alberello da riempire con formaggi e pomodori.

Tagliate i formaggi a quadratini abbastanza regolari in modo che l’alberello nell’insieme risulti armonioso.

Cominciate dal basso alternando una fila di formaggio e una di pomodorini. Proseguite fino a raggiungere la cima del triangolo. Inserite fra una striscia e l’altra dei rametti di timo (se non l’avete potete usare anche un’altra erba come l’origano o la maggiorana).

Per il tronco usate un parallelepipedo di formaggio a scelta, in ultimo ponete in cima la stella.

Non sarà il risultato di laboriosi procedimenti ma i vostri ospiti lo troveranno incredibilmente ingegnoso. Potete servire con delle marmellate o del miele, in funzione dei formaggi scelti.

5Hb8dpP

Capesante-al-prosciutto-crudo

Capesante al prosciutto crudo

ingredienti

18 capesante
30 g di burro ammorbidito
1 limone
2 spicchi d’aglio
1 mazzetto di prezzemolo
sale
pepe nero macinato fresco
3 fette di prosciutto crudo

Posizionate le capesante ognuna al centro di una conchiglia.
Preriscaldate il grill del forno.
Frullate insieme il burro, l’aglio, il succo di limone e il prezzemolo.
Mettete un cucchiaio di composto sopra ogni capasanta, condite con sale e pepe e distribuitevi il prosciutto tagliato a listarelle sottili.
Cuocete al grill per 5 minuti e servite con fette di limone.

10

Alberelli-di-pancarrè-farciti

alberi-pan-carrè

ingredienti

fette di pane bianco
gorgonzola
mascarpone
noci
maionese
tonno
insalata russa
burro morbido
salame a fette
foglie di lattuga
qualche pomodoro ciliegino
formaggio tipo emmenthal
tonno
maionese
olive verdi

cosa vi serve:

tagliabiscotti a forma di stella, 4 misure
stecchi di legno

Per ciascun alberello dovrete ricavare tre coppie di stelle utilizzando tre tagliabiscotti di misura diversa, dal più grande al più piccolo. Il più piccolo di tutti servirà per la stellina in cima.

Farcite i tramezzini a forma di stella con farce diverse.

Mescolate pari quantità di mascarpone e gorgonzola e spalmatelo. Aggiungete un po’ di granella di noci, e guarnite con un pezzetto di lattuga. Ricoprite con l’altra stella della stessa misura.

Continuate con il resto delle stelle: burro, salame e lattuga – insalata russa e lattuga – tonno maionese e lattuga. Fate in modo che il verde della lattuga sia visibile in modo da dare l’idea dell’alberello verde

Assemblate i tramezzini di stelle dal più grande al più piccolo inserendo tra uno e l’altro una rondella di olive verdi di circa mezzo cm di spessore. Infilzate infine con uno stecco di legno. Tagliate lo stecco eccedente lasciando fuoriuscire qualche centimetro per infilzare la stellina di formaggio.

Tagliate il formaggio a fette spesse un centimetro e con la stellina più piccola ricavate la cima degli alberelli che andrete ad infilzare.

Decorate il piatto di portata con pezzetti di foglia di lattuga e tre pomodorini che ricordino l’agrifoglio.

Con quel che resta dalle fette di pane ricavate altre stelline e spalmatele con gli ingredienti rimanenti. Sistemate anche questi sul piatto di portata.

 

800434rxp02y55co

Rotolini-di-frittata

Rotolini di frittata con aringa e caviale

 

ingredienti (per 8-10 rotolini)

4 uova
burro
uova di lompo rosse e nere
200 g di aringa o altro pesce affumicato in filetti tagliati a fette sottili
2 asparagi al vapore

Preparate due frittate sottili e fatele raffreddare.
Stendete sulle frittate un sottile strato di burro e ricopritele con l’aringa affumicata posizionando un asparago nel centro.
Arrotolate le frittate aiutandovi con un foglio di alluminio e mettetele in frigorifero.
Prima di servire estraete dal frigo e tagliate i rotoli a rondelle, su ogni rondella mettete un cucchiaino di uova di lompo rosse e uno di nere.

 

noel

tagliolini-con-gamberoni-e-lime

tagliolini con gamberoni e lime

ingredienti per 2 persone:

200 grammi di pasta fresca,
200 grammi di gamberoni freschi,
2 lime, prezzemolo tritato,
1 spicchio d’aglio,
mezzo bicchiere di vino bianco,
olio extravergine d’oliva,
sale e pepe.

In una padella mettete a soffriggere qualche cucchiaio d’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato. Poi aggiungete il succo di uno dei due lime e metà dell’altro tagliato a fettine.

Aggiungete i gambero lavati e fate cuocere per qualche minuto a fiamma viva. Poi aggiungete il vino, fate evaporare leggermente e coprite, tenendo la fiamma più bassa, per una decina di minuti.

Togliete l’aglio, salate e pepate e condite la pasta con il sughetto, prezzemolo tritato ed altre fettine di lime.

2nlwcb6

Gnocchetti-con-ragù-di-agnello

Gnocchetti con ragù di agnello

ingredienti

320 gr. Gnocchetti Sardi,
Agnello,
cipolla,
pomodoro,
vino rosso,
olio,
sale,
pepe

Tagliate la polpa d’agnello in piccoli cubetti.
Tagliate la cipolla in fettine sottili, cuocetela lentamente con un po’ di olio, quindi aggiungete la carne e brasate per 5 minuti.
Bagnate con il vino rosso, fate evaporare ed aggiungete la polpa di pomodoro.
Salate e pepate a piacere.
Cuocete gli Gnocchetti Sardi in abbondante acqua salata e scolateli al dente.
Versateli nella padella con il sugo, aggiungete il rimanente olio e mantecate il tutto.
Disponete nei piatti di portata e guarnite con scaglie di pecorino.

 

0_9dbec_5b6794f_XL.jpg

Code-di-aragosta code-aragoste-natalizie

ingredientiper 4 persone:

Olio d’oliva 4 cucchiai
Aragaosta 2-3 code (fresche o surgelate)
Prezzemolo 2 cucchiai, tritato finemente
Vino bianco 80 g, semisecco
Aceto 1 cucchiaio
Alloro 2 foglie
Sale
Pepe macinato fresco
Insalata qualche foglia per decorare

Fate disgelare le code di aragosta nel caso fossero surgelate.

Riscaldate l’olio in una padella e friggete le code d’aragosta (con tutta la corazza) nell’olio fino a quando saranno di un colore rosa.

Aggiungete il vino, l’aceto, le foglie di alloro, sale e pepe.

Coprite e fate cuocere a fuoco moderato per circa 25 minuti.

Tiratele fuori dalla padella, tagliatele a metà dalla parte della schiena e servitele su un letto di foglie d’insalata.

2947604f2t0eq1a2t

Cavolo-ripieno

cavolo-ripieno

ingredienti

Cavolo verza 1, da un kg. ca
Patate 500 g.
Latte q.b.
Uova 2
Parmigiano 3 cucchiai, grattugiato
Pecorino 2 cucchiai, grattugiato. In alternativa provolone piccante
Noce moscata un pizzico
Burro 50 g.
Cipolla 1
Carota 1
Brodo vegetale 1 l.
Alloro 2 foglie
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Togliete al cavolo verza le prime foglie dure, scottatelo per pochi minuti in acqua bollente salata, sgocciolatelo e allargate delicatamente tutte le foglie.

Per il ripieno lessate le patate per il tempo necessario e schiacciatele ancora calde con una forchetta.

Unite le uova, il Parmigiano, il sale, il pepe e la noce moscata e amalgamate bene tutto.

Mettete un po’ di ripieno al centro del cavolo e chiudete le prime foglie interne, poi distribuite il resto del ripieno tra le foglie, riaccostandole man mano in modo da poter poi richiudere completamente il cavolo.

Legatelo con del filo da cucina.

Fate sciogliere il burro con l’olio in una pentola, unite la cipolla e la carota tritate, poi il cavolo, il sale e il pepe e infine aggiungete il brodo e l’ alloro, chiudete il coperchio e fate cuocere a fuoco dolce per circa 30 minuti.

Servite il cavolo tagliato a fette e bagnato con il fondo di cottura fatto restringere a fuoco lento.

babbo-con-slitta

Capitone-fritto

capitone-fritto

ingredienti

Capitone 2, da 600 g l’uno
Farina bianca 100 g
Farina gialla 50 g
Alloro 2 foglie
Aceto bianco 1 bicchiere
Olio di arachide per la frittura
Sale

Prendere i capitoni e, senza spellarli, suddividerli in pezzi di circa 6 cm. di lunghezza, scartando testa e coda.

Porre i pezzi in uno scolapasta e sciacquarli abbondantemente sotto un getto d’acqua fredda, fino a quando non abbiano perso ogni impurità.

Versare in una padella due bicchieri di olio per friggere e portarlo a temperatura; nel frattempo infarinare bene i pezzi di capitone lavati, unendo le due farine e friggerli lentamente, rivoltandoli spesso.

Perchè risultino ben cotti anche internamente ci vorranno 10 minuti circa: a quel punto adagiarli su carta assorbente da cucina, Spolverizzare di sale fino o doppio e servirli in tavola caldi con un contorno di insalata di rinforzo.

Se avanzasse qualche pezzo, si può sistemare ancora caldo in una pirofila, spolverizzarlo di sale e irrorarlo con tutto l’aceto e condito con le foglie d’alloro. Conservare questo carpione in luogo areato e asciutto e servire in tavola nel giorno dopo.

xmas lines regalos 01

Lonza-di-maiale-con-le-prugne

Lonza di maiale con le prugne

ingredienti

1 Kg. lonza di maiale
12 prugne secche denocciolate
1 cipolla
2 carote
2 coste di sedano
2 foglie di alloro
aromi per arrosto
1 dado per brodo
cognac

Ponete a macerare con il cognac le prugne denocciolate.

Forate al centro la lonza di maiale ed inserite all’interno le prugne sgocciolate, poi legatela con lo spago per alimenti.
Ponete in un recipiente la cipolla, le carote e il sedano affettati, e la lonza di maiale che cospargerete con un cucchiaio di aromi per arrosto. Irrorate il tutto con il cognac utilizzato per macerare le prugne, coprite con pellicola e fate macerare per diverse ore.
Finito il tempo di macerazione, sigillate la carne da tutti i lati utilizzando una padella antiaderente su fuoco moderato.
In un tegame versate le verdure, la lonza, 2 foglie di alloro e iniziate la cottura che si protrarrà per un’ora e mezzo aggiungendo poco alla volta del brodo preparato con un dado gusto classico.
Finita la cottura estraete dalla pentola la lonza di maiale e appena avrà perso un po’ di calore affettatela posizionandola su piatto di portata e contornandola con le sue verdure.

a17f5446

Melanzane-Impanate

Melanzane Impanate

ingredienti

2 melanzane tonde medie
2 uova
pan grattato q.b.
1 o 2 cucchiai di parmigiano reggiano/grana padano grattuggiato
olio extra vergine d’oliva
sale

Tagliate a fette, per il senso della circonferenza, le melanzane, non troppo spesse, altrimenti non si cuoceranno.
Preparate in una terrina le due uova sbattute e in un altra il pane grattato assieme a un cucchiao o due di parmigiano grattuggiato, aggiustando con un pizzico di sale e pepe se si gradisce.
Procedete con il passare le fettine di melanzana prima nell’uovo e poi nel pan grattato e il parmigiano.
Una volta impanate tutte le fette di melanzana, disponetele su una teglia da forno, ricoperta da carta da forno, irroratele con qualche filo di olio extra vergine e lasciate cuocere a 180°, in forno ventilato, per circa 15-18 min. girandole tutte a metà cottura.
Potete servirle su un bel letto di insalatina gentile.

divnatale6

carciofi-fritti-con-pastella

carciofi-fritti-in-pastella-586x483

ingredienti

carciofi freschi o congelati (cuori di carciofo),
pangrattato,
uova,
sale,
pepe,
prezzemolo,
formaggio grana grattuggiato,
un limone.

Per prima cosa se avete a disposizione i cuori di carciofo congelati (escono benissimo lo stesso) dovete farli cuocere in acqua bollente per il tempo scritto sulla confezione e poi lasciarli raffreddare. Se invece avete acquistato il prodotto fresco, procedete con la pulizia del carciofo, ovvero via le foglie dure.

Tagliateli a pezzetti e lasciateli a riposare per dieci minuti in acqua e limone.

Dopo questo tempo asciugateli e passateli prima nelle uova sbattute ( a seconda della quantità 2 o 3) e poi passateli nel pangrattato mescolato con il Parmigiano grattuggiato, il sale, il pepe e il prezzemolo.

In una padella o in una friggitrice fate scaldare per bene l’olio, che deve essere caldissimo e poi immergete uno a uno i carciofi. Quando sono dorati, estraeteli e adagiateli sulla carta assorbente.

Salate e serviteli ben caldi

KI5ns

Purè-di-patate-con-scalogno,-rosmarino-e-chips-croccanti

Purè di patate con scalogno, rosmarino e chips croccanti

ingredienti

PER IL PURÈ:
• 1 kg di patate gialle
• 250 ml circa di latte
• 80 g di burro
• 1 scalogno
• rosmarino
• sale
• 3 cucchiai di parmigiano reggiano
• pepe nero
PER LE CHIPS:
• 2 o 3 patate piccole
• olio di semi per friggere
• sale

Per preparare il purè: lavate bene le patate, pelatele e tagliatele a pezzetti.
Fatele cuocere in abbondante acqua salata per circa 30 minuti, o almeno fino a quando non risulteranno ben morbide.

In un pentolino fate scaldare il latte con il burro fino a quando non si sarà ben sciolto. Nel frattempo tritate finemente lo scalogno.

Scolate le patate. In una padella fate fondere una noce di burro, aggiungete lo scalogno e infine le patate con un rametto di rosmarino. Mescolate bene per far insaporire il tutto.

Ponete le patate in una ciotola e schiacciatele con una forchetta. In alternativa potete utilizzare uno schiacciapatate, se gradite una consistenza più morbida.

Unite il latte bollente e mescolate energicamente fino ad ottenere una morbida crema. Patate e latte dovranno essere ben caldi per ottenere un effetto cremoso. Per semplificare l’operazione potete lavorare il tutto in un pentolino cuocendo a fiamma bassa per pochi minuti. Tenete il purè al caldo.
Aggiungete sale e pepe a piacere e unite il parmigiano.

Preparate le chips pelando delle patate di piccole dimensioni.
Con una mandolina ricavate delle fette molto sottili. Lavatele con acqua fredda e asciugatele molto bene con un canovaccio. Questo le manterrà ben croccanti.

Fate friggere le chips in abbondante olio di semi ben caldo.
Scolatele bene e disponetele su carta forno. Cospargete con sale.

Versate il purè in un’ampia ciotola e completate distribuendo le chips sulla superficie.

Servite subito il vostro Purè di patate con scalogno, rosmarino e chips croccanti.

 

16

Chutney-di-mele-e-frutti-rossi

Chutney di mele e frutti rossi

ingredienti

 400 gr di mele
50 gr di frutti rossi disidratati
  50 gr di uvetta
1 dl di aceto bianco
  1 dl di succo d’arancia
100 gr di zucchero di canna
  1 cucchiaino di cannella in polvere
1 pizzico di zenzero fresco grattugiato

Un chutney in perfetto stile natalizio, con tante mele e tutto il profumo intenso della cannella. Un mix di frutti rossi disidratati completa questa speciale confettura.
Una preparazione molto diffusa nei paesi anglosassoni affonda le sue origini in India. Esistono numerose varianti di chutney, questa ricetta prevede l’uso dei frutti rossi disidratati e dell’uvetta per conferire ancora più gusto alla composta di mele. La scelta delle spezie è libera, anche se si consiglia sempre una buona quantità di cannella e zenzero, meglio se fresco.

Per una conservazione ottimale ricordatevi di sterilizzare i vasetti prima di riempirli con il vostro chutney.

Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a piccoli pezzi. Nel frattempo lasciate ammorbidire i frutti rossi e l’uvetta in una ciotola con acqua tiepida. Ponete le mele, lo zucchero e le spezie in una pentola.

Unite la frutta reidratata, il succo d’arancia e l’aceto e portate a bollore. Mescolate e fate cuocere, a fuoco basso, per circa 20-30 minuti.

Quando il composto avrà raggiunto la consistenza di una confettura toglietelo dal fuoco e versatelo in un barattolo di vetro. Si conserva in frigorifero per diversi giorni.

x90o34csf1w

Biscotti-alla-cannella-e-arancia

Biscotti-alla-cannella-e-aranciafoto

ingredienti

PER I BISCOTTI
115 g di burro
175 g di zucchero di canna
  4 cucchiai di sciroppo d’acero
340 g di farina 00
  1 cucchiaio abbondante di cannella in polvere
scorza grattugiata di un’arancia
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 uovo
PER LA GHIACCIA REALE
  1 albume (potete utilizzare albumi già pastorizzati)
200 gr circa di zucchero a velo

L’impasto è diverso dai classici frollini, infatti questa ricetta prende spunto dai famosi “gingerbread”, sostituendo però lo zenzero con un’altra delle spezie più amate durante le feste di Natale: la cannella. Importantissimo l’uso dello sciroppo d’acero nell’impasto, poiché conferisce un sapore davvero caratteristico e lascia i biscotti piacevolmente morbidi per diversi giorni.

Per un tocco ancora più speciale decorateli con la glassa e tante brillanti perline di zucchero.

Preparate i biscotti alla cannella e arancia: in un pentolino fate sciogliere a fuoco basso lo zucchero, lo sciroppo d’acero e il burro fino a che non saranno ben sciolti e amalgamati. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Setacciate la farina, unite la cannella, la scorza di arancia grattugiata e il bicarbonato e ponete il tutto in una ciotola.

Aggiungete quindi un uovo sbattuto e il mix di burro, sciroppo e zucchero ormai freddo.

Amalgamate bene l’impasto fino a quando non otterrete un panetto morbido e omogeneo.
Formate quindi una palla, appiattitela leggermente e ponetela a riposare in frigorifero per almeno 3 ore, o ancora meglio per un’intera notte.

Preriscaldate il forno a 180°C e ricoprite delle teglie con carta forno. Iniziate a stendere l’impasto su un piano ben infarinato fino a ottenere 1/2 cm di spessore.
Ricavate con un tagliabiscotti le stelle e trasferitele delicatamente sulla teglia. Fate quindi cuocere per circa 8-10 minuti, o fino a completa doratura. I tempi di cottura possono variare in base alle dimensioni delle stelle.

Una volta sfornati, lasciate intiepidire i biscotti e poi fateli raffreddare su una griglia prima di procedere alla decorazione.

Per preparare la ghiaccia reale: montate gli albumi con una frusta, o uno sbattitore elettrico, e aggiungete lentamente lo zucchero a velo (meglio se setacciato). Continuate a sbattere fino ad ottenere la consistenza desiderata, qualora fosse troppo liquida aggiungete altro zucchero.
Decorate i biscotti, ormai ben freddi, con l’aiuto di una sacca da pasticcere munita di bocchetta con foro piccolo. Decorate a piacere con perline di zucchero. Lasciate riposare per una intera notte affinchè la ghiaccia si solidifichi alla perfezione. Si conservano in un contenitore ermetico per diversi giorni.

im_divnat_032

tortini-al-cioccolato

tortino al cioccolato

ingredientiper 4 tortini:

200 g di cioccolato fondente
100 g di burro
110 g di zucchero
3 uova
1 bustina di vanillina
2 cucchiai di farina
2 cucchiai di cacao amaro in polvere

Sbattete con uno sbattitore elettrico le uova con lo zucchero e la vanillina fino ad ottenere un composto denso e omogeneo. Fate sciogliere in un pentolino il cioccolato fondente e il burro. Unite il cioccolato disciolto al composto di uova e mescolate energicamente. Imburrate e spolverate con il cacao gli stampini.

Riempite gli stampini fino ai ¾ del loro volume con l’impasto ottenuto e infornate per 10 minuti in forno preriscaldato a 180°C. Togliete i tortini dal forno e lasciateli intiepidire. Capovolgeteli quindi su un piattino, spolverate con lo zucchero a velo e servite.

lights2

Tronchetto-di-Natale

tronchetto-di-Natale-2

ingredienti

Uova: 4
zucchero: 125 gr
farina: 125 gr
vanillina: 2 bustine
burro: 15 gr
lievito: 1 cucchiaino
marmellata: qb
zucchero a velo: qb
glassa bianca: qb

Prendete una ciotola e sbattete insieme i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina e la vanillina e poi mettete anche il lievito. Incorporate quindi gli albumi montati a neve e mescolate dal basso verso l’alto
Prendete una pirofila da forno e copritela con la carta da forno, imburratela e versate sopra il composto, stendetelo con una spatola e poi cuocete il dolce in forno preriscaldato a 210 gradi per 10 minuti.

Arrotolate subito la pasta lasciando la carta da forno e ponendo sopra un panno umido. Fate raffreddare in questa posizione per dare la forma
Stendete la marmellata nel rotolo e poi arrotolatelo mantenendo la forma che gli avete fatto prendere. Spolverizzate con lo zucchero a velo
Coprite il tronchetto di Natale con la glassa bianca, poi tagliatele una bella fetta e mettetela di lato. Decorate con zuccherini e glasse colorate e servite

Potete decorare il tronchetto in diversi modi.

 

letterina-a-babbo-natale1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye:
 
:bye:
:good:
 
:good:
:negative:
 
:negative:
:scratch:
 
:scratch:
:wacko:
 
:wacko:
:yahoo:
 
:yahoo:
B-)
 
B-)
:heart:
 
:heart:
:rose:
 
:rose:
:-)
 
:-)
:whistle:
 
:whistle:
:yes:
 
:yes:
:cry:
 
:cry:
:mail:
 
:mail:
:-(
 
:-(
:unsure:
 
:unsure:
;-)
 
;-)